I Pirati superano i padroni di casa del Brno. Ekstrom concede solo 3 valide, ottimo Zileri con 4 valide

Pubblicato il Giu 19 2014 - 9:03am by SDrudi

Il Rimini Baseball vince nettamente contro i padroni di casa del Draci Brno per 7-0, riscattando il brutto esordio contro i francesi dei Senart Templiers. E’ stata una partita a senso unico dove i Pirati hanno comandato le danze dall’inizio alla fine grazie ad un superlativo Ekstrom autore di una grande prestazione (7.0ip 3v 2bb 9so), ben assistito dal rilievo Torres (2.0ip 1v 1bb 2so). Le mazze neroarancio hanno fornito una prova di buona sostanza realizzando ben 11 valide (3 doppi), in grande spolvero il leadoff  Zileri che ha battuto 4 hit e Romero che ha prodotto 2 Rbi.

Oggi pomeriggio (ore 15) i neroarancio disputeranno il terzo match eliminatorio, questa volta si incroceranno con i Buchbinder Legionaere di Regensburg ultimi in classifica (2 sconfitte), per una gara che vorrà dire molto in chiave qualificazione in un Girone assai equilibrato.

La cronaca

I Pirati sciupano una ghiotta opportunità di passare in vantaggio in apertura, il leadoff Zileri batte valido e poi ruba la seconda, Santora tocca una rimbalzante che permette al compagno di giungere in terza. Si presenta nel box Gomez che batte sul terza base ceko Chroust il quale vede Zileri partire verso casa base e riuscirà ad eliminarlo in ballerina, sull’azione Gomez arriva in seconda. Ma la ripresa terminerà con la grande presa in tuffo dell’esterno sinistro del Draci Brno Hrusovsky (uscito infortunato sostituito da Hajtmar A.) sulla legnata in zona di foul di Romero.

Nell’inning successivo Rimini passa a condurre il match, il partente del Draci Minarik dopo aver eliminato Spinelli e Bertagnon, passa in base Di Fabio. Il gran doppio in campo opposto di Babini permette al compagno di correre indisturbato verso casa base (1-0), poi lo stesso Babini verrà colto fuori base (ballerina tra seconda e terza) chiudendo così l’attacco neroarancio. Al cambio di campo il partente riminese Ekstrom subisce la prima valida dei ceki che porta la firma di Hajtmar J., ma sarà un episodio isolato in quanto il pitcher statunitense mostra un gran controllo.

Alla terza ripresa i Pirati innescano il turbo ed allungano il vantaggio, dopo l’eliminazione al volo di Cit, Zileri realizza la sua seconda valida della serata e Santora viene eliminato al centro (secondo out). Gomez e Romero confezionano due singoli consecutivi (2-0) e il gran doppio al centro di Spinelli svuota le basi (più l’errore di tiro del catcher) siglando due punti per i neroarancio (4-0).

Due inning più avanti i Pirati non concretizzeranno una grande occasione per chiudere la gara morendo a basi piene. Al cambio di campo i padroni di casa mettono per la prima volta nel match due corridori in score position, ma Ekstrom chiuderà alla grande la ripresa eliminando Budsky.

Giungiamo così alla sesta ripresa dove Rimini mette in ghiaccio la partita, in pedana per i ceki c’è il rilievo Vasourek. Il neo entrato colpisce Cit e subisce la valida di uno scatenato Zileri e Santora li fa avanzare di una base grazie ad un perfetto bunt di sacrificio. Dalla mazza di Gomez uscirà una volata che permetterà a Cit di segnare (5-0) e sul doppio di Romero i riminesi vanno ancora a segno (6-0), poi l’attacco finirà con l’out di Spinelli.

Al settimo i Pirati continuano a segnare scavando il solco definitivo, Bertagnon batte valido, Di Fabio tocca una secca linea che però viene presa in tuffo dall’esterno centro Dubovy, su palla mancata il corridore neroarancio giunge fino in terza base. Nel box è il turno di Babini che batte una volata a sinistra consentendo a Bertagnon di arrivare a punto grazie all’errore difensivo (7-0).

Nelle ultime due riprese sul monte per Rimini c’è il rilievo Torres che concederà appena una base ball e un singolo ai battitori ceki, decretando così la prima vittoria europea dei Pirati nel Girone di Brno per 7-0.