I campioni d’Italia vincono la semifinale tutta italiana contro il Bologna. 4-2 il risultato con le grandi prestazioni di Hernandez e Teran

Pubblicato il Giu 3 2016 - 9:47pm by SDrudi

Il Rimini Baseball s’impone per 4-2 contro l’UnipolSai Bologna nella semifinale di Coppa Campioni che vale l’accesso alla Finalissima. In pedana i due manager Frignani e Munoz hanno schierato Buffa per Bologna e Hernandez per Rimini. I Pirati sono squadra ospite come da programma e partono ad alti ritmi, dopo l’out di Desimoni, Retrosi e Flores battono due valide in fila. Con i corridori agli angoli, il ricevitore bolognese La Torre manca la pallina, Retrosi sfrutta l’occasione e arriva salvo al piatto (0-1), poi Buffa chiuderà la ripresa lasciando al piatto Mayora e Ramos sarà il terzo out in diamante. Al secondo inning sempre Rimini questa volta spreca con la stessa situazione dell’inning precedente. Un out e uomini agli angoli, Di Fabio mostra il bunt per eseguire lo squeeze play, ma non trova la pallina, sull’azione Caradonna si trova a metà corsia e viene colto in ballerina dalla difesa felsinea. Nella terza ripresa i neroarancio allungano, con due eliminati sul tabellone (Desimoni e Retrosi), la coppia Flores – Mayora produce due doppi consecutivi che confezionano la seconda segnatura neroarancio (0-2), la valida al centro di Ramos permette al compagno di raggiungere salvo il cuscino di casa base (0-3). Ad inizio quarto sul monte di lancio dell’UnipolSai è salito De Santis al posto di un deludente Buffa. Il neo entrato incasserà il doppio di Camargo, ma non concederà altro alle mazze riminesi. Al cambio di campo Bologna accorcia le distanze, dopo il ‘k’ su Liverziani, il partente Hernandez subisce il doppio di Sambucci che arriva in terza su lancio pazzo. Nel box si presenta l’italo-americano La Torre che realizza la volata di sacrificio che consente ai suoi di sbloccarsi in attacco (1-3), poi Vaglio sarà il terzo out in diamante. Due riprese più avanti Rimini segna ancora, dopo lo strike-out di Ramos, Caradonna si guadagna la base ball e ruba la seconda. Il puntuale singolo di Camargo confeziona il quarto punto neroarancio (1-4). Nella parte bassa dell’inning la squadra ospite prova a rientrare in partita, con due eliminati sul tabellone e Infante in seconda, Sambucci colpisce la valida che consente al compagno di pestare il piatto di casa base (2-4), poi Hernandez terminerà alla grande la sua ottima prova lasciando al piatto La Torre. A fine settimo sulla collinetta dei Pirati c’è il rilievo italo-venezuelano Teran che non avrà problemi a perfezionare i tre out. Finito l’attacco bolognese il manager Frignani viene espulso per plateali proteste dall’arbitro capo olandese Van de Wateringen. Tensione a mille per il finale di gara con il manager neroarancio Munoz che si affida totalmente a Teran il quale conquisterà la salvezza mettendo a segno le sei eliminazioni consecutive decretando così il successo di Rimini per 4-2 contro un Bologna sempre in partita. La formazione neroarancio ha battuto ben 11 valide contro le sole 4 di Bologna, molto bene il partente Hernandez che ha conquistato la vittoria benissimo Teran che ha dimostrato grande controllo e solidità.

Sabato sera (playball ore 20.30) allo Stadio dei Pirati andrà in scena la Finalissima che assegnerà il Titolo Europeo fra Rimini e i Pirati di Amsterdam. La fortissima squadra olandese nel pomeriggio si è imposta nettamente contro i rivali del Neptunus Rotterdam per 11-7 battendo ben 16 valide contro le 7 del Curacao. Nel pomeriggio di Sabato sempre sul diamante riminese si disputerà la finalina del 3°-4° posto tra l’UnipolSai Bologna e Rotterdam (playball ore 14.30).

 

Gara 4 (semifinale)

Rimini Baseball 4

UnipolSai Bologna 2

RIMINI BASEBALL: Desimoni ec (1/5), Retrosi es (1/4), Flores int (2/2), Mayora 1b (1/5), Ramos dh (1/5), Caradonna ed (2/3), Camargo r (2/3), Noguera 2b (1/3), Di Fabio 3b (0/4).

UNIPOLSAI BOLOGNA: Infante 3b (0/3), Cedeno int (0/4), Liverziani ed (0/4), Sambucci 1b (2/4), La Torre r (1/3), Vaglio 2b (0/3), Ambrosino ec (0/2), Fuzzi dh (1/3), Grimaudo es (0/3).

 

SUCCESSIONE PUNTEGGIO

Rimini Baseball 102 001 000 = 4 bv 11 e 0

UnipolSai Bologna 000 101 000 = 2 bv 4 e 0

 

PRESTAZIONE LANCIATORI

Hernandez (W) rl 6.0 bvc 4 bb 2 so 6 pgl 2

Teran (S) rl 3.0 bvc 0 bb 0 so 5

 

Buffa (L) rl 3.0 bvc 7 bb 0 so 1 pgl 2

De Santis rl 3.1 bvc 2 bb 3 so 4 pgl 1

Crepaldi rl 1.2 bvc 2 bb 2 so 0

Pugliese rl 0.2 bvc 0 bb 0 so 2

 

NOTE Doppi di Flores, Mayora, Camargo e Sambucci.

Foto del fotografo di redazione Lauro Bassani/PhotoBass.eu

43 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. riminesedocg 3 giugno 2016 at 22:31 -

    Huahuahuhauhuahauahuahauh!!!!!!!!!!!!!! Con questa fanno 5(CINQUE) ,voglio dire il filotto di partite che CONTANO che voi LOSERS ASSOLUTI perdete di continuo.Non avete capito ancora una cosa:E’ inutile che fate i fenomeni ai preliminari(sia di campionato che stavolta in coppa) se poi al MOMENTO CHE CONTA PERDETE….hahaha LOSERSSSSSSS

  2. riminesedocg 3 giugno 2016 at 22:37 -

    FATE RIDERE CON IL VOSTRO MONTE ITALIANO,RITIRATEVI PERDENTI!!!!!!!!!!!!!!

  3. riminesedocg 3 giugno 2016 at 22:39 -

    E PRENDETEVI UN COACH ALL’ALTEZZA SE NON VOLETE PROLUNGARE LE BATOSTE HAHAHAHA

  4. Gabriele 4 giugno 2016 at 05:23 -

    Grandi pirati… Bolognesi imparate a perdere che mi sa non l avete fatto ancora, date sempre uno spettacolo vergognoso e a proposito vi consiglio di lasciare a casa quella gallina ignorante che provoca del continuo non mi sembra vi porti fortuna ahaha..

  5. ivano 4 giugno 2016 at 08:25 -

    frignani fratello gemello…..di catanoso

  6. Davide 4 giugno 2016 at 08:26 -

    Harakiri bologna Ah Ah…Bolognesi non sapete proprio perdere e ieri lo si è visto bene…ma i commentatori di Rai sport tifano bologna? Una gufata dietro l altra pazzesco…sempre a sminuire il Rimini sto commentatori e osannare bologna e suoi sponsor….una roba indegna..invece altroché ieri grandi i ragazzi hanno fatto una super partita..grande munoz! Forza pirati!

  7. ivano 4 giugno 2016 at 08:26 -

    bolognesi ….grazie di esistere

    • christian 4 giugno 2016 at 10:49 -

      non vinci la coppa dal 89. è giusto che la vinci nel 2016!!! Complimenti al Rimini!!!

  8. ivano 4 giugno 2016 at 08:27 -

    la corazzata bologna se ne ritorna in bologna con 4 pive nel sacco

  9. Fabio 4 giugno 2016 at 09:18 -

    Questa sarebbe la sportività dei tifosi riminesi. Applausi.

  10. Markakis 4 giugno 2016 at 09:41 -

    Complimenti da Nettuno agli amici riminesi e forza Mirco e Ennio conquistate questa coppa. L’arroganza la strafottenza e la presunzione dei mortadellari ancora una volta viene punita e siamo tutti contenti anche a Nettuno. Hanno speso un botto di euro per perdere, adesso spiegate all’Unipol e a tutti i 300 sponsor che avete, compresi i commentatori della Fibs, che avete visto vincere!

  11. romagna 4 giugno 2016 at 10:18 -

    Bolognesi perdenti e antisportivi.
    Complimenti a Frignani e Infante per il bel spettacolo offerto,
    Fate ridere; squadra e tifosi indegni!!

  12. Carolina Maggioli
    Panatta 4 giugno 2016 at 11:11 -

    Se perdete pure il campionato a fine stagione potete pure salutare lo sponsor non penso che Unipol voglia continuare a stare con squadre perdenti e con Buffa De Santis Panerati e Pizziconi le sconfitte sono sempre dietro l’angolo. Telecronaca spudoratamente di parte bolognese è ora di finirla che questo sport venga trattato in questo modo con telecronisti improvvisati che si permettono pure di essere di parte

    • Fabio 4 giugno 2016 at 12:52 -

      Dal 2009 (anno della prima F targata Unipol):

      FORTITUDO BOLOGNA: 3 coppe campioni, 2 scudetti, 3 coppe Italia

      SAN MARINO: 3 scudetti, 2 coppe campioni, 1 coppa Italia

      RIMINI: 1 scudetto, 2 coppe italia

      Dal 2009 siam la squadra più vincente d’Italia… bello essere così perdenti…………

  13. RSM 4 giugno 2016 at 12:56 -

    Sparite dal baseball che fate un favore a tutti,Rimini la odio ma voi avete Michelini ,che vi fa guadagnare antipatia da tutto il paese.

  14. ivano 4 giugno 2016 at 12:57 -

    comunque vada stasera…….grazie ragazzi ed anche grazie al pepita

  15. Davide 4 giugno 2016 at 13:09 -

    Fabio la sportività che avete a bologna è quella fatta di risse e insulti che avete dimostrato sul campo…ecco la vostra sportività…forza pirati

  16. Davide 4 giugno 2016 at 13:14 -

    Markakis grazie dei complimenti un saluto agli amici nettunesi ben più sportivi di questi bolognesi…A giusto mi dimenticavo che per l’ oca sugli spalti è giunta l’ora di tirargli il collo ahha….una nota di merito per il grande pepita….immenso..

  17. Citi 4 giugno 2016 at 13:24 -

    L’errore più grande ? Dare una squadra cosi importante e piena di aspettative in mano a tecnici senza la giusta esperienza emotiva. Ieri alla prima partita importante sono andati chiaramente in confusione.

  18. ivano 4 giugno 2016 at 17:42 -

    con frignani in panchina la fortitudo gioca sempre in 8.

    • christian 5 giugno 2016 at 01:51 -

      La coppa dal Salumiere

    • christian 5 giugno 2016 at 01:58 -

      Intanto la fortitudo ne ha vinte 3 di champions negli ultimi tre anni Rimini 000000000000000 in 27

  19. RSM 4 giugno 2016 at 19:56 -

    Invece di buttare via soldi con Pizziconi,che grazie al cielo non sta piu’ a San Marino(grazie proprio hahaha),era meglio che prendessero un’allenatore e un lanciatore italiano decente,ora sono solo con cariatidi,mummie e tristi.

  20. Luke 5 giugno 2016 at 09:59 -

    L’esperimento di due teste in comando ; Frignani Betto, è decisamente fallito alla prima difficolta. Un errore di questa portata e chiaramente dovuto alla non esperienza e alle ambizioni personali dei due, nei piani di comando mai due teste sono meglio di una. Sono profondamente deluso anche da chi ha pensato che questo progetto potesse essere valido

  21. #ramirez78 6 giugno 2016 at 07:30 -

    bologna è forte e completa come sempre, signora squadra, meno i suoi tifosi.. ma i bolognesi sono cosi, strafottenti saccenti non ammettono di arrivare secondi, sempre critici verso la loro squadra (calcio, basket, baseball) anche quando le cose gli vanno bene, per cui meritano due legni nei denti ogni tanto. STOP

  22. MMfromBO 6 giugno 2016 at 09:20 -

    Rispondendo a Citi, ivano, RSM degli ultimi 3 commenti:
    non sono nello strettissimo giro dei beninformati, ma anche a me hanno stupito il licenziamento (in quel modo, poi) di Nanni e l’assunzione, fra tanti, proprio di Frignani.
    Per me in questa coppa ha sbagliato la scelta dei lanciatori: contro i tedeschi, già primi, non avrei usato il meno peggio dei pitcher italiani… e a proposito, il lanciatore italiano l’avevamo preso, peccato che fosse Pizziconi. Non l’ho seguito a fondo gli anni passati, ma quest’anno, come si presenta, sono punti per gli altri…
    Fuori condizione, o proprio scarso?
    Comunque, in tre squadre del campionato italiano, in questa coppa abbiamo festeggiato poco, giusto le prese in giro fra di noi…

  23. Fabio 6 giugno 2016 at 17:23 -

    Per Ramirez: non dire cose che non sono vere e che non conosci. Probabilmente da bolognese in quanto cittadino non mi rendo conto di essere così “spocchioso” e al Gianni Falchi è vero che romperei tante teste, ma non pensare che allo stadio dei pirati ci sia un pubblico di lord.

    Per quanto riguarda gli altri sport… nel calcio lo stadio di Bologna è un esempio di calore e correttezza, mentre nel basket puoi scegliere tra due squadre… una (quella che tifo io, la Virtus) che da svariati anni presenta il pubblico più numeroso e pagante d’Italia, pur presentando squadre di scarso livello che quest’anno ci hanno portato alla nostra prima storica retrocessione (Virtus-Torino sfida salvezza, quasi 9.000 spettatori paganti… e biglietti minimo da 15 €, nessuno così in Italia), l’altra che possiede la tifoseria organizzata di gran lunga più importante del basket italiano (la Fossa dei Leoni), esempio più unico che raro di attaccamento alla squadra….

    ma cosa vuoi saperne…………….

  24. RSM 6 giugno 2016 at 19:35 -

    Rispondendo a Ramirez:e’ ovvio che hanno una signora squadra,ma e’ gestita in modo pacchiano e superficiale,ma il merito di tutto cio’ va ad una persona in particolare,molto simpatica…Michelini,il quale evidentemente,pensava di risparmiare quattrini sul manager(penso difatti che Frignani,il quale rispetto per il suo passato di grande giocatore,alleni gratis o al massimo per 2 polizze Unipol a scrocco).Tutti sanno che in questo sport in primis serve un manager esperto e completezza dei reparti.Ma e’ meglio cosi’,per gli altri team.

  25. Prince 7 giugno 2016 at 07:12 -

    Sono di Bologna e tifo spudoratamente Fortitudo da anni e penso che questa sia una debacle societaria importante per l investimento effettuato. Penso si debbano fare profonde domande all interno, io da spettatore me le sto facendo da inizio anno. Chi ha preso Pizziconi Cedeno Patterson tre buoni giocatori ma completamente fuori forma o infortunati. Chi ha preso Pugliese completamente fuori condizione ho permesso di far arrivare in fretta Mondino dall Argentina , buon giocatore ma non in grado di fare la differenza a costi molto probabilmente importanti ? Chi continua ripetutamente a fare errori cosi importanti e inacettabili per questo tipo di squadra ? Penso e credo che qui bisogna darsi delle risposte .

  26. Charlie 7 giugno 2016 at 08:40 -

    Posso confermare che il pubblico di Bologna è tra i più maleducati del nostro campionato specialmente l’angolo geriatrico vicino al bar. Vorrei raccontare di un episodio durante la finale scudetto 2010 Bologna-Parma i tifosi felsinei sputavano ai giocatori parmigiani dagli spalti

    • Fabio 7 giugno 2016 at 09:55 -

      Ahahah! Adesso salta fuori anche che sputiamo, poi tiriamo anche i fumogeni e i sassi in campo! Una volta magari uno ha tirato una bomba carta addosso al ricevitore avversario!! Ah ah ma sai che sei una comica!! non portate i bambini al Falchi che ci stanno Ivan il terribile e Genny a carogna!!!!!

  27. charlie 7 giugno 2016 at 14:08 -

    C’è poco da ridere è una cosa vista con i miei occhi e il giocatore colpito nello specifico è stato Corsaro allora lanciatore del Parma in piena faccia……

  28. Daitarn 7 giugno 2016 at 14:12 -

    haha,proporro’ al nuovo sindaco di mettere una scritta sotto il pannello di localita’:Bologna-occhio ai delinquenti fortitudini della Fossa e del Falchi.

  29. Daitarn 7 giugno 2016 at 14:15 -

    Proporro’ al nuovo sindaco di apporre al pannello di citta’:Bologna-occhio ai delinquenti fortitudini della Fossa e del Falchi

    • charlie 8 giugno 2016 at 14:09 -

      Il fatto che vi faccia ridere è significativo, io nei miei post non ho parlato di delinquenti ma di MALEDUCATI e l’episodio citato è un perfetto esempio di maleducazione se non siete in grado di fare questa distinzione non è colpa mia.

    • Fabio 8 giugno 2016 at 17:11 -

      Il primo ad essere un maleducato sei tu, che per lo sputo di un cretino vai a parlare di “pubblico di Bologna” maleducato.

      Anzitutto non credo a una fesseria del genere, perchè se fosse successa una cosa del genere, il cretino in questione nella migliore delle ipotesi sarebbe stato buttato fuori dal maleducatissimo pubblico di Bologna, nella peggiore tornava a casa con un occhio nero.

    • Fabio 8 giugno 2016 at 17:27 -

      Continuo il commento precedente: ho visto e giocato partite nei principali diamanti d’Italia (non in A1, non vado a millantare di essere stato un gran giocatore), Parma, Rimini, Bologna, Modena, Nettuno, Milano, San Marino, Grosseto…. garantisco che in ogni tifoseria, come nella vita, c’è una discreta percentuale di idioti e maleducati.

      Perdonami se sbaglio, credo di aver capito che sei di Parma (se così non è mi scuso), e proprio all’ex quadrifoglio tre-quattro signori del pubblico per mezz’ora me ne urlarono di tutti i colori (“fenomeno” “c..one” “figlio di p….a”), perchè volendo forse imitare un film, provai a fare il giochetto della palla nascosta con un loro corridore. Avevo 16 anni. E scene simili le ho viste ovunque, nord, sud, est, ovest.

      Non sono mai andato in giro per questo a dire che a Parma c’è un pubblico di maleducati……. se a te e a tutte quelle suorine disturbano tanto quattro elementi antipatici che vanno allo stadio (non in chiesa), andate a guardare il golf.

  30. charlie 9 giugno 2016 at 07:39 -

    Se non ci credi sono fatti tuoi ma è successo, io non sono di Parma ed è vero che in tutti gli stadi ci sono alcuni maleducati ma mai tanti come a Bologna mi dispiace, il reparto geriatrico che c’è vicino al bar in particolar modo addirittura se ti siedi nelle loro sedie ti fanno alzare e non credo che le abbiano comprate loro visto che in teoria sono a disposizione di chiunque, oltre al fatto che ti insultano se ti metti nei dintorni loro a tifare per la tua squadra, per non parlare poi del tossico che viene sempre a rompere alle tifoserie avversarie….e questi sono alcuni esempi…….

  31. sergio 9 giugno 2016 at 12:09 -

    Permettetemi un commento. Innanzi tutto da italiano e da tifoso di baseball mi dispiace sempre molto quando una qualsiasi squadra italiana perde contro gli acerrimi e tradizionali rivali olandesi, però devo dire che la delusione provata sabato sera per appunto la sconfitta di Rimini contro la squadra olandese mi è in parte passata leggendo gli acidi commenti di alcuni di voi tifosi riminesi e non verso noi bolognesi. Scusate , ma un sassolino nella scarpa me lo dovevo pur togliere. Venendo ad un commento tecnico, faccio 4 considerazioni.1) I complimenti a Munoz che, almeno nei nostri confronti si sta dimostrando un allenatore vincente e che sa motivare al meglio i propri giocatori quando conta. 2) Mi sembra ancora presto mettere sullo stesso piano Frignani con Catanoso. Di partite che contano Catanoso ne ha perse più di una. 3) Comunque è vero che contro Heidenheim non doveva lanciare Panerati, ma credo che questo sia il senno di poi. 4) Mi sembra che nessuno consideri che contro Praga ci sta far lanciare Cherubini, meno se devi giocare contro San Marino. Perchè Hernandez avrebbe lanciato in quella partita e per la semifinale Cherubini, o forse Candelario, togliendolo però poi dalla finale. Infine aggiungo che sicuramente il bullpen di Rimini è, almeno al momento, superiore a quello di Bologna. Un saluto a tutti e arrivederci…….alle prossime polemiche!!!!!!!!!!!

  32. Daitarn 9 giugno 2016 at 14:03 -

    Cosa stai dicendo Charlie….ma va laaaa!!! Ma quali insulti,ma quale tossico…Io tutte le volte che sono andato a prendere una birra al bar e mi sono seduto li’ non mi ha mai rotto i maroni nessuno.

    • charlie 9 giugno 2016 at 16:20 -

      Sei stato fortunato Daitarn, prova a metterti li ed a tifare per una avversaria poi ne riparliamo. Comunque chiudiamo questa polemica ognuno vede le cose a modo proprio. Io amo questo sport e sinceramente spero sempre di vivere anche con i tifosi avversari in “rivalità armoniosa” per cosi dire, e quasi sempre ci riesco, se questo non è possibile pazienza. VIVA IL BASEBALL SEMPRE E COMUNQUE.

  33. charlie 9 giugno 2016 at 16:26 -

    Tra l’altro Bologna è una città che adoro parte della mia infanzia l’ho passata li tra lo Zanarini (per le sue all’epoca paste buonissime) e i giardini Margherita dove giocavo pomeriggi interi quindi non ho nulla contro la città, ma onestamente le cose che ho scritte sono vere mi dispiace dirlo.

  34. Daitarn 10 giugno 2016 at 14:25 -

    E’ ovvio che siamo in rivalita’ armoniosa,di disgrazie ce ne sono gia’ abbastanza nel mondo