Grande equilibrio in questa stagione 2014. Si preannuncia un finale di regular season incandescente. Grande lotta anche per le Wild Cards

Pubblicato il set 6 2014 - 10:45pm by Simone Bacio
Se dovessimo fare un confronto con i campionati di calcio, potremmo dire che lo scudetto si assegna all’ultima giornata… E forse addirittura negli ultimi minuti. E in questo campionato le squadre al vertice non sono le stesse dalla prima all’ultima giornata.
Quello che sta capitando in MLB è qualcosa di fantastico dal punto di vista del tifoso: nessuna squadra che guida la propria Division, a circa 20 partite dal termine della Regular Season, ha un vantaggio che le permetta di stare tranquilla.
Se guardiamo la classifica del 1° Luglio… e quella di oggi, nessuna delle squadre di testa è la stessa. Toronto (AL Est) era in testa a Luglio; oggi insegue a 10 partite di distacco gli Orioles. Stesso discorso per Atlanta (NL Est) che insegue Washington a 7 partite. Nelle altre 4 Division la lotta è più serrata: San Francisco insegue i Dodgers con 2 partite di svantaggio o addirittura Kansas City conduce sui Detroit Tigers con una sola partita di distacco. Invece gli Angels (in vantaggio di 5 partite sugli A’s) e St. Louis (in vantaggio di 4 su Milwaukee) possono davvero essere al sicuro?
Sembra che noi tifosi ci prepariamo a vivere un finale di stagione davvero caldo. 20 partite alla fine e probabilmente neanche all’ultima settimana avremo tutto già definito. Soprattutto se pensiamo che per le Wild Card la situazione è ancora più incerta. Visto che per rendere più interessante la corsa alla Post-Season dal 2012 sono le 2 migliori seconde a contendersi l’ultimo posto disponibile in una gara secca, oggi abbiamo ancora 6 squadre in American League e 5 in National League a lottare per continuare a giocare ad Ottobre.
Proprio come diceva Yogi Berra: It ain’t over ’till it’s over”… e forse, ancora, non sarà sufficiente
WordPress Author Box
Simone Bacio

Milanese, nonostante la carta di identità reciti 1974 come anno di nascita sono ancora un giocatore di baseball, da più di 30 anni. Ancora mi diverto a battere la palla e difendere il sacchetto di Prima Base. Appassionato di sport sono un tifoso interista (poche grandi gioie e interminabili sofferenze). Amo la musica in generale con una preferenza per il rock e la grande passione per gli U2. Seguo da molto vicino la tecnologia e adoro perdermi nel mondo di Hyrule, giocando alla serie “La Leggenda di Zelda" Seguo da vicino il baseball americano grazie al tifo sfegatato per i Los Angeles Dodgers e alle 4 leghe di Fanta-baseball che ogni giorno (meglio dire notte) seguo.