Gara senza storia, decisa con 5 punti nel primo inning. Fuoricampo di Ramos e 15 valide del lineup di Bindi

Pubblicato il giu 20 2014 - 8:40pm by Andrea Flamini

E’ una sconfitta umiliante quella subita oggi dal Nettuno ad opera del San Marino. Il dodici a zero per manifesta parla da solo. Con la terza sconfitta il Nettuno è definitivamente fuori dall’European Cup 2014, anche se evita l’ultimo posto del girone, che avrebbe significato dover disputare a settembre un play-out, con una delle vincenti delle Pool B di European Cup, per evitare la retrocessione di una squadra italiana nella prossima edizione.

Partita giocata sotto un vento freddo e la pioggia che batteva sul campo Hoofddorp 2. Partita mai iniziata per il Nettuno, infatti mentre Luca Martignoni controllava le mazze avversarie, alla fine dell’incontro si conterà una sola valida concessa (il doppio di Pezzullo al secondo inning), 3 k e nessuna base ball, Fraylin Florian subiva ben 15 battute valide, concedendo una base ball e un colpito. Al primo il San Marino metteva subito la parola fine all’incontro, dopo l’errore di tiro di Sforza sul primo battitore de lineup avversario, con un out , Florian concedeva la base ball a Vasquez e subiva al terzo lancio su Ramos il fuoricampo a sinistra per i primi tre punti del San Marino.Un altro errore del seconda base Giusti su una volata portava Mazzucca in base e il successivo doppio di Reginato e il singolo di Morreale portavano a 5 i punti sul tabellino del primo inning. Mentre il secondo e terzo inning si chiudeva rapidamente, al terzo un’altra sequenza di valide, un singolo e due doppi portavano sull’ 8 a 0 per il San Marino.

San Marino che chiudeva definitivamente con un altro punto al quinto e tre al sesto frutto ancora di cinque singoli e due doppi battuti.

San Marino che a questo punto è vicino alla finale del girone contro gli Olandesi già qualificati, Olandesi dell’Hoofddorp che domani sera alle 19.00 chiuderanno l’avventura europea del Nettuno con l’ultimo incontro del Girone. Nettuno che dovrà comunque a vincere la partita soltanto per una questione di morale e che schiererà probabilmente Rodney Rodriguez e Lorenzo per la loro ultima apparizione con la maglia del Nettuno in questa stagione 2014.

4 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. Fabio 20 giugno 2014 at 23:17 -

    Penso che Martignoni non prendesse una sola valida da quando giocava nei Cadetti!.
    Una vera impresa!

  2. Puci Puci 21 giugno 2014 at 10:41 -

    A bolognesi ammazza quanto rosicate. Ancora state a rosica perché non state in coppa campioni, ormai è finita calmateve e pensate al campionato che San Marino ve rifrega a tutti pure quest’anno. Pensate a voi no al Nettuno che l’anno scorso sé guadagnato sul campo la coppa campioni, e voi no.

  3. Fabio 22 giugno 2014 at 23:40 -

    Secondo te rosichiamo dopo avere vinto 3 Coppe Campioni in 4 anni?.
    Ho solamente espresso un parere;battere 1 valida su Martignoni è un Record!.
    Per quello che riguarda il guadagnarsi sul campo credo che senza Panerati e D’Angelo ci avrebbero battuto molte altre squadre,non solo Nettuno.
    Per quello che riguarda il futuro direi che ognuno è meglio che si preoccupi del proprio!.Stiamo messi leggermente meglio di voi,ma solo leggermente!.
    Buone Vacanze!

  4. Puci Puci 23 giugno 2014 at 10:18 -

    Daje continua a rosicare. Stai tranquillo hai visto il Nettuno ti ha conservato il posto in coppa per il Bologna, così l’anno prossimo ci vai te e non te devi magnà i gomiti come stai a fa quest’anno. Buone vacanze anche a te.