Fuori le prime due della regular season. Si giocano il titolo Ciego de Avila e Isla de la Juventud

Pubblicato il Apr 1 2015 - 9:50pm by Francesco Raco

Per la prima volta nella sua storia la Isla disputerà la serie di finale. Il campo ha premiato dunque i Toronjeros che, dopo la sconfitta iniziale in gara 1, si sono imposti per 3 volte di fila sulla favorita Matanzas, alla quale non è bastata un’ottima prova in gara 5 (vittoria per 13-0 che aveva riacceso un barlume di speranza) per riaprire una serie terminata poi 4-2 in favore dei quarti classificati nella seconda fase (con un perentorio 15-5 in gara 6).

Anche Granma, seconda della classe ed avversario temibile sulla carta, ha ceduto alle “Tigres” di Ciego de Avila 4 gare su 5 disputate (finale di 4-1), uscendo malamente dalla competizione.

Sarà quindi assolutamente inedita la lotta al titolo tra 2 compagini forse inaspettate, ma sicuramente in ottima forma al punto da aver superato senza grosse difficoltà, in semifinale, le capoliste delle due fasi di regular season.

Dando uno sguardo alle statistiche individuali, hanno brillato in battuta Yadiel Hernandez (.565 AVG, .826 SLG con 3 2B e 1 HR in 23 AB, .677 OBP) e Yurisbel Gracial (.360 AVG, .560 SLG con 2 2B e 1 HR, .448 OBP) di Matanzas; Osvaldo Vazquez Torres (.400 AVG, 1200 SLG frutto di 6 H tra le quali 4 HR in 15 AB, .526 OBP), Humberto Morales (.545 AVG, .545 SLG e .615 OBP; 13 AB) e Raul Gonzalez (.350 AVG, .650 SLG con 1 HR in 20 AB, .489 OBP) di Ciego de Avila; Rigoberto Gomez (.417 AVG, .500 SLG con 2 2B in 24 AB, .481 OBP) e Luis Felipe Rivera (.346 AVG, .500 SLG con 4 2B in 26 AB, .393 OBP) di Isla de la Juventud; Urmani Guerra di Granma (.333 AVG, .400 SLG con 1 2B in 15 AB, .474 OBP).

Tra i lanciatori invece spiccano le performance di Yander Guevara (1.20 PGL, 9 H, 11 SO e 2 BB + 1 HBP in 15.0 IP) e Ismel Jimenez (2.03 PGL, 9 H, 10 SO e 2 BB in 13.1 IP) di Ciego de Avila; Yoalkis Cruz di Isla de la Juventud (2.45 PGL, 14 H, 8 SO e 6 BB in 14.2 IP); Lazaro Blanco di Granma (2.77 PGL, 9 H, 6 SO e 7 BB in 13.0 IP); Yoanni Yera (0.93 PGL, 8 H, 10 SO e 5 BB in 9.2 IP) e Jonder Martinez (1.23 PGL, 9 H, 8 SO e 4 BB in 14.2 IP) di Matanzas.

Dati delle gare:

Matanzas – Isla de la Juventud 2 – 4

Gara 3 (6-7) – H: IJV 11 (3/6 di cui 1 2B per Michel Enriquez, 2/6 di cui 1 2B per Rigoberto Gomez; 2B realizzati anche da Luis Felipe Rivera e Jorge Alberto, col secondo che ha chiuso a 2/3), MTZ 10 (3/5 di cui 1 HR, 1 2B + 2 RBI per Luis La O Camacho; 1 2B colpito da Jefferson Delgado; 2/5 per Leonelkis Escalante, 2/6 per Yurisbel Gracial); E: IJV 2 (RF Yusniel Ibanez X2), MTZ 2 (2B Luis La O Camacho, SS Yurisbel Gracial); Winner: Hector Manuel; Loser: Yasmany Insua.

Gara 4 (5-8) – H: IJV 12 (3B di Leonardo G. Urgelles, 2B di Luis Felipe Rivera; 2/4 per Luis Abel Castro, 2/5 per Dainier Galvez), MTZ 9 (2B di Leandro Turino, Jefferson Delgado e Yadiel

Hernandez, quest’ultimo autore di un 3/3 + 3 RBI); E: IJV 3 (2B Dainier Galvez, 1B Luis Felipe Rivera, P Ulfrido Garcia), MTZ 4 (CF Leonelkis Escalante, LF Leandro Turino, 3B Jefferson Delgado, P Yormani Socarras); Winner: Danny Aguilera; Loser: Yormani Socarras.

Gara 5 (13-0) – H: IJV 4 (2B di Rigoberto Gomez), MTZ 17 (3/4 per Yurisbel Gracial, con 1 HR e 1 2B + 5 RBI, e Yadiel Hernandez, artefice di 2 2B + 2 RBI; 2/3 per Luis La O Camacho, Onel. Vega, con 1 2B, e Yariel Duque, che ha prodotto 1 HR e 2 RBI; 2B battuti anche da Yasiel Santoya ed Ariel Sanchez; 2/4 di cui 1 3B per Anibal Medina); E: IJV 0, MTA 1 (3B Yurisbel Gracial); Winner: Yoanni Yera; Loser: Darien Nunez.

Gara 6 (5-15) – H: IJV 20 (3/7 di cui 1 HR e 1 3B + 2 RBI per Julio Pablo Martinez, 4/5 di cui 2 2B + 2 RBI per Luis Felipe Rivera, 2/5 di cui 1 2B per Dainier Galvez, 2/2 con 1 2B per Yanier Herrera; 1 2B ciascuno per Alfredo Rodriguez e Jorge Luis Barcelan; 3/4 per Rigoberto Gomez, 2/6 + 2 RBI per Luis Abel Castro), MTZ 13 (2B di Onel. Vega e Leonelkis Escalante, il quale ha battuto altre 2 valide singole in 5 AB; 2/4 per Anibal Medina, 2/5 per Yurisbel Gracial, 2/6 per Luis La O Camacho); E: IJV 1 (1B Luis Felipe Rivera), MTZ 3 (SS Luis La O Camacho, RF Yadiel Hernandez, C Onel. Vega); Winner: Hector Manuel; Loser: Felix Fuentes.

Granma – Ciego de Avila 1 – 4

Gara 2 (5-16) – H: CAV 25 (5/6 di cui 1 2B + 2 RBI per Ariel Borrero, 3/6 per Josè A. Garcia, Raul Gonzalez con 1 HR e 1 2B + 4 RBI, Yeniet Perez con 1 HR e 1 2B, Yoelvis Fiss con 1 3B e 1 2B + 2 RBI; 2/4 per Yorbis Borroto ed Osvaldo Vazquez, grande protagonista con 2 HR + 3 RBI; 2/6 per Orlando Lavandera), GRA 12 (3B di Yordanis Samon; 2/4 per Yulexis La Rosa con 1 RBI, ed Alfredo Despaigne con 2 RBI); E: CAV 1 (RF Josè A. Garcia), GRA 3 (CF Roel Santos, C Yulexis La Rosa, 2B Yordanis Alarcon); Winner: Yander Guevara; Loser: Dariel Gongora.

Gara 3 (0-6) – H: CAV 11 (HR di Ariel Borrero, 2/4 + 3 RBI in totale, Yoelvis Fiss, 2/4 di cui anche un 2B, ed Osvaldo Vazquez, 3/4 + 2 RBI), GRA 3; E: CAV 0, GRA 3 (LF Guillermo Josè, 1B Yordanis Samon, 3B Lazaro Alfredo); Winner: Ismel Jimenez; Loser: Irvin Del Rio.

Gara 4 (4-9) – H: CAV 9 (HR da 2 RBI di Osvaldo Vazquez; 2/5 di cui 1 2B + 2 RBI per Josè A. Garcia, 2/4 + 2 RBI per Humberto Morales ed Andy Zamora, che ha toccato anche 1 2B), GRA 8 (HR di Adrian Moreno, Yordanis Alarcon ed Alfredo Despaigne, che si è distinto con un altro singolo e 2 RBI prodotti; 3/3 di cui 1 2B per Urmani Guerra); E: CAV 0, GRA 0; Winner: Dachel Duquesne; Loser: Juan Ramon Olivera.

Gara 5 (0-3) – H: CAV 5 (2B di Andy Zamora e Raul Gonzalez, che ha spinto a casa 2 punti nella parte bassa del quinto), GRA 3; E: CAV 0, GRA 0; Winner: Yander Guevara (shutout); Loser: Juan Ramon Olivera.

WordPress Author Box
Francesco Raco

Nato nel 1993 a Roma, città dove vive. Studente universitario con una grande passione: il baseball. Ha conosciuto il gioco da bambino guardando serie anime giapponesi in TV, poi il padre, che è di Nettuno, lo ha portato ad assistere a una partita del Nettuno BC: fu amore a prima vista. Tutt'oggi non è difficile trovarlo seduto sulle gradinate dello stadio Steno Borghese, sempre sopra alla prima base e con in testa il cappellino raffigurante la “N”. Predilige un approccio sabermetrico nella valutazione dei giocatori, senza ridurre però il baseball a una scienza esatta e svilirne così le componenti emozionali e genuine: è infatti un tifoso molto caldo e passionale nel modo di vivere le partite.