Forlì sbanca Bollate e si porta a vanti 2-0 sulla serie di finale scudetto.

Pubblicato il Ott 3 2021 - 6:48pm by Redazione Baseballmania
Forlì torna da Bollate con una doppia vittoria ed ipoteca la finale scudetto.  Sabato prossimo al Buscherini la Poderi dal Nespoil avrà a disposizione tre match point per conquistare lo scudetto 2021
Con una prestazione corale, lontana parente dalla prestazione di una settimana fa a Saronno, le forlivesi si sono imposte in ambedue gli incontri, 0-2 e 1-4 i risultati finali, facendo così un importante passo verso la vittoria finale.
Ambedue le gare aperte fino all’ultimo out hanno visto le pedane dominare sugli attacchi e solo gli errori, fin troppi da ambo le parti, sono stati il più delle volte determinanti nella costruzione dei punti.
Gara 1 di fronte le due pitcher della Nazionale Italiana, Greta Cecchetti per Bollate e Ilaria Cacciamani per le romagnole, ne esce vincente la lanciatrice forlivese per lei 3 le valide concesse contro le 6 della milanese, 10 K contro 11. La prima occasione è del Bollate nella prima ripresa mette due corridori in base ma il primo strike out della serata, di Cacciamani, chiude la ripresa. Il vantaggio del Forlì si concretizza a 3 inning. Con un out prima Laghi e poi Ghilardi battono valido, strike out su Vigna, segue Cerioni con un battuta che si ferma fra catcher e lanciatore viene giocata male e l’assistenza in prima per il terzo out finisce all’esterno permettendo a Laghi e Ghilardi di correre a casa per il 0-2 parziale. Il Bollate aggredisce i lanci di Cacciamani cerca subito di ridurre le distanze e nella seconda parte della ripresa riempie le basi, grazie anche a due errori difensivi delle romagnole, ma prima una perfetta assistenza del lanciatore per l’out a casa, il secondo,e poi una volata al centro chiude la ripresa. Molti saranno i rimasti in base per entrambi gli schieramenti 12 per Bollate e 8 per Forlì segno di aggressività da ambo le parti. All’ultimo attacco Forlì porta due corridori sulle basi doppio di Vigna e singolo di Cerioni ma non riesce a segnare, Bollate arriva in base con un corridore ma lo strike out su Fumagalli chiude la ripresa e l’incontro con la vittoria della Poderi dal Nespoli per 0-2.
Gara 2  di fronte in pedana le due americane, Arnold per Bollate e Sheeley per Forlì. Anche questa gara è segnata da errori da ambo le parti alla fine saranno 3 per le romagnole e 2 per le milanesi. Il primo inning porta due corridori sulle basi per entrambe le formazioni ma la terza eliminazione lascia a zero il tabellone. Tabellone che cambia subito dopo le Poderi dal Nespoli si porta in vantaggio sfruttando un errore avversario, Carlotta Onofri per le valida e sul doppio profondo di Laghi la vede correre per il punto sfruttando l’assistenza sbagliata della difesa a casa base, 0-1 il parziale. Nella seconda parte dell’inning subito il pareggio del Bollate che anche in questo caso sfrutta un errore forlivese, 1-1 alla fine del secondo inning. Al terzo di nuovo il sorpasso della Poderi, Piancastelli colpisce un lungo HomeRun  per il 1-2. La partita scorre dominata dai lanciatori. Al sesto il Bollate tenta l’aggancio, con un out due singoli mettono il corridore in zona punto, sulla successiva battuta valida di Costa, all’esterno sinistro, Elisa Cecchetti dalla seconda corre a casa ma la precisa assistenza di Cacciamani, con il taglio di Laghi al catcher Piancastelli elimina il corridori già in scivolata a casa base. Una volata in diamante chiude poi la ripresa. Sarà invece la Poderi al settimo ad incrementare il vantaggio con un out Vigna batte singolo, sulla successiva battuta di Cerioni una assistenza sbagliata in seconda porta due corridori sulle basi, Piancastelli con un singolo spinge a casa Vigna, 1-3 il punteggio, sulla successiva battuta in diamante di Ricchi il Bollate cerca il doppio gioco che non riesce e Cerioni segna il punto numero 4 per Forlì. L’ultimo attacco milanese con un out Camisasca viene colpita, Fama in baseball e nel box il punto del pareggio, una grande giocata del catcher forlivese Piancastelli coglie fuori base Camisasca per il secondo out ed infine lo strike out su Bigatton sancisce la fine della gara con il punteggio di 1-4 per la Poderi dal Nespoli. Pitcher  vincente Sheeley  8H 3BB 5K , picther perdente Arnold 7H 3BB 9K.
Doppio successo che ipoteca le successive possibili tre sfide del ritorno a Forlì. La Poderi ne esce sicuramente rinfrancata rispetto alle prestazioni di appena una settimana fa, il rientro di Piancastelli ha portato nuova energia nel gruppo che sa che c’è la possibilità di conquistare l’obiettivo finale.
Sabato prossimo sul diamante del Buscherini le due formazioni si ritroveranno per gara 3 ed eventualmente gara 4 e la successiva gara 5 eventualmente domenica mattina.