Dominante prestazione del venezuelano con una valida in sette inning.Quinto titolo per i Boer

Pubblicato il Gen 24 2015 - 1:06pm by Giovanni Colantuono

Una firma indelebile sul trionfo dei Boer di Managua nella serie di finale della Liga Nicaraguense. E’ quella di uno straordinario Paul Estrada che nelle sesta partita, da partente, ha dominato sulla collinetta dell’Estadio Nacional di Managua. Una sola valida concessa, un solo punto e neanche di PGL per le statistiche, una sicurezza disarmante per l’attacco di Rivas rimasto impietrito sotto il ritmo imposto dai lanci del neo pitcher del Nettuno BC.

Un dato rende subito l’idea della grandezza della prestazione di Estrada, nei primi cinque inning di gioco passavano nel box di battuta di Rivas 15 battitori. Ritmo da perfect game. In effetti fino a quel punto nessun battitore di Rivas aveva battuto valido. Aveva toccato il cuscino di prima base solo Drrell Campbell per due volte, una per base per ball e una su colpito. Doveva arrivare il sesto inning per vedere la prima valida dei Gigantes, battuta da Roberto Ramirez. Sul singolo dell’interbase di Rivas c’era anche l’unico punto segnato dai campioni uscenti. Lo segnava Ronald Garth arrivato in base su un errore del terza base di Boer Jimmy Gonzales.

A quel punto però per Rivas era ormai notte fonda con Managua che conduceva per 6-1. Era stato un primo inning devastante nel box di battuta a fare la diffrenza. Sul partente cubano Frank Del Valle si scatenava la potenza di Jimmy Gonzalez che apriva le danze per la Tribù dei fanaticos dei Boer sparando un fuoricampo da tre punti a sinistra. Lo seguiva il solo homer di Raul Reyes per il parzile di 4-0 che faceva scendere subito dalla collinetta Del Valle. Lo rilevava Alexis Candelario che nel sesto inning concedeva due punti ai Boer, complice un errore della dufesa di Rivas ed un sacrificio di Juan Torres.

6-0 e stadio in delirio, nel settimo inning i punti di Managua diventavano sette dopo un doppio di Yosmani Guerra ed un sacrificio di Jesus Valdez. Manager Javier Colina mandava Rodney Rodriguez sul monte di lancio nell’ottavo inning ed il closer MLB Juan Carlos Ramirez nel nono per chiudere la partita che consegnava il quinto titolo nazionale ai Boer. Per le vie di Managua poteva iniziare la lunga festa durata per tutta la notte.

Ora i Boer sono attesi dalla Serie Latinoamericana che si disputerà a Panama contro i vincitori della Winter League del Messico, di Panama e della Colombia.

Nel video seguente tratto da El Nuevo Diario le interviste in sequenza con Paul Estrada, Juan Carlos Ramirez, Raul Reyes, Jimmy Gonzalez e German Mesa.

 

Immagini tratte da El Nuevo Diario e LaPrensa.com

WordPress Author Box
Giovanni Colantuono

Nato a Nettuno. Ha iniziato la carriera giornalistica nel 1991 nell’emittenza televisiva privata come autore e conduttore della rubrica settimanale sul baseball Casabase. Allievo del Piccolo Gruppo di Giornalismo Radio-Televisivo di Michele Plastino, ha poi collaborato con il quotidiano Il Tempo e con varie agenzie di stampa. Radiocronista di Idea Radio ed autore di due film reportage sulla Coppa Campioni di Parigi del ’91 e dell’Europeo del ’91. E’ stato per tre anni addetto stampa del Nettuno e collaboratore dei siti BaseballItalia.it e Baseball.it.. Nel marzo del 2012 è cofondatore di BaseballMania.it di cui è l'editore e il Direttore Editoriale.

Like us on Facebook
Giovanni Colantuono

Follow me on Twitter
Follow @https://twitter.com/g_colantuono on Twitter
Giovanni Colantuono