Accordo con i Black Panthers di Ronchi dei Legionari per i due giovani talenti

Pubblicato il Gen 29 2015 - 11:31pm by Redazione Baseballmania

Petralia

Un risultato che si concretizza grazie ai rapporti di Franchigia esistenti ormai da alcuni anni ed alla determinata volontà dei dirigenti delle due società di offrire la grande opportunità a due giovani talenti di misurarsi nel massimo campionato italiano. Proprio per questo New Black Panthers Ronchi dei Legionari e Parma Baseball hanno definito in queste ore un accordo per il prestito alla società parmense del lanciatore Alessandro Petralia e dell’interbase Matteo Pizzolini, due atleti che sono stati protagonisti della storia recente del sodalizio ronchese e che lo scorso anno sono stati due capisaldi nel campionato di serie A. Petralia, poi, è stato anche sul monte in occasione dell’Italian baseball league che ha visto impegnata la società di piazzale Atleti Azzurri d’Italia nel 2013.  L’accordo vale per la stagione 2015, prorogabile anche per il 2016 con diritto di riscatto da parte della società emiliana, sempre con il consenso dei giocatori come è stile nei rapporti di Franchigia. Sbarcano così alla corte di Gibo Gerali un lanciatore ed un interno di notevole affidabilità e talento in continuità con la linea “giovane” scelta dal Parma per questa stagione. Così dopo Deotto (Rangers Redipuglia), Guarda (San Martino Junior) e Spada (T-Rex Pastrengo), altri due atleti provenienti dalle società in Franchigia saranno parte organica di un roster IBL 2015 che lascia prefigurare una squadra giovane ma assai agguerrita, una scommessa che suscita interesse e curiosità.

Pizzolini

Una squadra che non mancherà di presentarsi al competente pubblico di Ronchi dei Legionari in una gara amichevole già programmata allo stadio Enrico Gaspardis per il prossino 2 giugno. Ma questa potrebbero essere solo il primo risultato di una rinnovata e proficua collaborazione tra Parma e Ronchi dei Legionari all’interno della Franchigia. Il Parma Baseball ha infatti acquisito la prelazione sui tesserati New Black Panthers di età inferiore ai 23 anni. La propensione allo sviluppo dei giovani della società friulana è risaputo e ricco di soddisfazioni, per cui il futuro potrà riservare ulteriori piacevoli sorprese. “Siamo felici di aver raggiunto questo accordo – sottolineano il presidente, Luca Perrino ed il direttore sportivo, Mauro Berini – nell’interesse dei nostri atleti e per dare continuità e sviluppo al nostro vivaio che ci ha sempre riservato delle ottime sorprese. Quella di Parma è una società seria, di indubbio valore e tradizione ed anche se ci mancheranno questi due atleti avranno sicuramente modo di farsi notare e di migliorare la loro già grande professionalità ed il loro carattere. A Matteo ed Alessandro il nostro sincero in bocca al lupo per la nuova avventura”. Grande soddisfazione anche il casa Parma nelle parole del direttore sportivo Maurizio Renaud “Siamo oltremodo lieti per l’inserimento nel roster di questi due giocatori, giovani sì ma con una qualificata esperienza alle spalle, con le loro qualità ed il loro entusiasmo potranno dare un contributo decisivo alla squadra che si appresta ad affrontare l’avventura del campionato consapevole delle proprie potenzialità”.