Una serata di sport con US ACLI e ASD SWORDFISH MESSINA

Pubblicato il Ott 11 2021 - 5:38pm by Massimo Moretti

Nella cornice dei Campetti Trocadero, luogo recuperato nella città di Messina, si è svolto venerdì sera, la manifestazione “Lo Sport che Vogliamo” che ha segnato da parte di US ACLI, anche il lancio del progetto “TIRO A RETE.” ovvero Reti territoriali per l’integrazione multiculturale attraverso lo sport”, con iniziative sportive che vedranno la partecipazione di immigrati anche grazie alla collaborazione di soggetti del territorio attivi nell’ambito dell’immigrazione e integrazione.

Si sono svolte le dimostrazioni di baseball5 da parte di ASD Messina e del bubble soccer, madrina dell’evento è stata Carolina Costa, judoka medaglia di bronzo alle Paralimpiadi di Tokio, che ha trasmesso a tutti i partecipanti la sua emozione ed il suo impegno nello sport.

Al termina dell’evento Emilia Ammirato, Responsabile provinciale del settore giovanile e della condizione femminile dell’Us Acli e di tecnico federale della Fibs (Federazione Italiana Baseball Softball), grazie al nostro collaboratore Lillo Minutoli, ha rilasciato la seguente dichiarazione, “La manifestazione appena conclusa ha avuto un grande significato sia per ASD Messina Swordfish, che per US ACLI è stata la prima nostra uscita dopo che siamo rimasti fermi a causa del COVID, mentre gli Swordfish perchè finalmente ci siamo potuti aprire alla cittadinanza, con tante persone, dai 6 agli 80 anni, hanno avuto la possibilità di battere una pallina sia provando il baseball5, sia utilizzando il tunnel di battuta. E’ stato molto importante anche per noi, poterci far conoscere, anche perchè le scuole sono ferme, non possono far entrare gli istruttori e per questo ha avuto rilevanza questa manifestazione. Far partecipare dei ragazzi dalle case di accoglienza, che ragazzi che provengono da situazioni non facili. La manifestazione è andata molto bene nonostante il clima ci ha fatto penare parecchio durante la giornata, abbiamo lavorato sodo durante questi giorni. Ringrazio in modo particolare il Presidente Nino Scimione, ed il vice presidente Carlo Giannetto che hanno creduto fin da subito a questa mia proposta e mi hanno dato mano libera, per questa iniziativa.

I ragazzi che hanno partecipato sono rimasti tutti contenti, hanno ricevuto la maglietta ed il cappello dell’iniziativa, tutto lo staff ha lavorato con entusiasmo per la riuscita della serata di sport. Vorrei ringraziare Lillo Minutoli per il suo contributo di foto e video e la nostra madrina Carolina Costa che oltre ad inaugurare la serata è rimasta con noi durante tutto il tempo, con i ragazzi felicissimi ad ammirare a bocca aperta la sua medaglia olimpica. Speriamo di realizzare altre manifestazione simili, con al centro lo sport come veicolo di integrazione, la prossima come US ACLI in programma sarà Tiro a Rete, speriamo di poterla svolgere in una piazza cittadina, per coinvolgere maggiormente la cittadinanza.”

A nome di BaseballMania vorrei ringraziare Lillo Minutoli della preziosa collaborazione, e naturalmente US ACLI Messina per la nobile manifestazione, al centro lo sport con tutta la sua valenza sociale. Alla prossima iniziativa.

WordPress Author Box
Massimo Moretti

Nato nel 1973....aspettando da troppo tempo lo scudetto. Semplice appassionato di baseball come tutti quelli che vivono nella città del Tridente. Ottima prima base nei tempi (mio giudizio) protagonista assoluto in una partita con la maglia dei Ragazzi del Nettuno B.C. contro gli americani della base Nato di Napoli (ho le prove ed i testimoni). Vanto una presenza al piatto con la maglia del Baseball Club Rovigo in serie C nono inning uomo in base sotto 3 a 1 in quel di Poviglio strike out senza gloria. Ho provato la scalata nelle Minors come da foto profilo ma senza successo.