Una grande occasione…

Pubblicato il Mag 11 2020 - 11:58pm by Allegra Giuffredi

Come forse non tutti sanno, in Emilia – Romagna, dal 4 maggio 2020, finalmente, gli atleti delle squadre sportive, hanno potuto ricominciare ad allenarsi, in palestra, anche se non in gruppo.

Bisogna, insomma continuare a rispettare il divieto di assembramento che ancora e chissà per quanto dovremo seguire. Mantenere il distanziamento sociale, usare mascherine, indossare guanti in lattice, e se possibile stare ancora un poco a casa, lavorando e comprando il più possibile da casa, sono regole che ci accompagneranno ancora un per un bel po’ di tempo, ma il tempo gioca per noi e quindi tra non molto grazie al caldo e alla ricerca, il Covid 19 (che per chi non lo sapesse sta per COrona VIrus Disease 2019) se ne andrà come è venuto.

Certo dovremo stare attenti ad un suo ritorno, ma se saremo attenti, se continueremo a seguire le regole, potremo venirne a capo e riprendere a vivere normalmente, anche se questa esperienza ci ha comunque segnati ed insegnato tanto.

Ci ha addolorati, angosciati e ci ha fatto cambiare culturalmente, perché adesso non ci salutiamo più con una calorosa stretta di mano e magari con due o tre baci (che notoriamente portano bene), però ci ha fatto scoprire la solidarietà, la vicinanza e il vicinato: insomma è come se avessimo fatto un tagliando e adesso volessimo tornare in pista, più consapevoli e grati di quel che avevamo e abbiamo.

E tra cio che abbiamo, tra le nostre passioni, c’è il baseball, che unico tra gli sport di squadra (non so se valga anche per il cricket e il polo) quest’anno pare proprio potrà giocarsi comunque e questo è bellissimo. E potrebbe essere l’inizio di una vera svolta per il nostro movimento sportivo, però ‘sta volta bisogna giocarsela per bene.

Bisogna che ci inventiamo qualcosa per portare virtualmente pubblico allo stadio del baseball, in modo che poi, quando le cose andranno meglio, il pubblico televisivo abbia voglia di andare allo stadio. Bisogna giocarsela con lo streaming, con le piattaforme e con la radio.

Ma ci rendiamo conto o no, che il baseball sarà uno dei pochissimi sport a potersi giocare? Bisogna dirlo ai quattro venti, bisogna fare un battage pubblicitario massivo ed intensivo e procurarsi spazi televisivi per far si’ che le persone, tifose e non, si possano permettere di seguire la propria squadra o comunque la squadra della propria città, della propria regione e comunità, per distrarsi e non pensare per qualche ora alle brutture di questo periodo.

E allora vai con le dirette in streaming, fatte con dei commenti semplici, per tutti e non solo per chi conosce le regole e il linguaggio tecnico del baseball, che talvolta, nel nostro sport è davvero un codice per iniziati.

Sarebbe poi bello, che su Rai sport si potesse vedere tutto il Campionato di baseball ben commentato e con delle belle riprese. Ma la magia più grande è data dalla radio e qui a Bologna siamo messi molto bene, tanto che non vedo l’ora di ascoltare Federico Frassinella, Fabio Strazziari, Marco Nanni e tutti i bravissimi radiocronisti, che ascoltiamo sempre volentieri, perché quando entrano nel nostro salotto, sembrano quasi far parte della famiglia. E quando poi li incontri, alla baracchina delle piade o in tribuna è tutto un salutarsi e un far battute, veloci, con la voce rauca e tanti sorrisi, cosa che adesso sarà più difficile da farsi se non da lontano, ma che ricominceremo a fare.

WordPress Author Box
Allegra Giuffredi

Nata a Parma quarantaquattro anni fa e bolognese d’adozione da più di venti, è laureata in Scienze Politiche e lavora come funzionario pubblico. Appassionata di baseball, segue la Fortitudo da una decina d’anni e da sette scrive su “Fuoricampo”, ossia sul notiziario della Fortitudo Baseball, articoli di costume su tutto ciò che contorna il mondo del “batti e corri”. Segue anche la MLB e in special modo la squadra dei Chicago Cubs, sulla quale spesso si intrattiene con aneddoti ed altre amenità.