Tormentone squadra unica, Il Nettuno 1945 sceglie la sua strada

Pubblicato il Feb 10 2020 - 1:39am by Redazione Baseballmania

Il tormentone invernale che dura ormai da anni a Nettuno continua a tenere banco. Ovviamente, come abbiamo già più volte sottolineato, a momenti alterni e ritorna sempre puntuale fuori quando ad essere in difficoltà è sempre il Nettuno Baseball City. Lo scorso anno infatti a nessuno è venuta la voglia di inneggiare alla squadra unica, era chiaro che al City la situazione di partenza con l’ingresso di Pillisio nel club e l’iscrizione alla SerieC del Nettuno BC 1945 calzava alla perfezione. Tutto poi crollò a metà stagione con la perdita degli sponsor da parte del City e l’intervento del Sindaco di Nettuno che in pratica fece da garante per riuscire a far arrivare a fine stagione il City. In sostanza il Sindaco ci mise la faccia in quella situazione e quindi è comprensibile che oggi sia sceso in campo per cercare di risolvere una questione che è di nuovo precipitata per il City.

Inutile ricordare ancora quanto è accaduto nei mesi scorsi, con l’uscita pubblica del sindaco sullo stadio Steno Borghese finita sulla stampa europea. Come è di qualche giorno fa il campanello d’allarme che abbiamo noi di Baseballmania fatto scattare sulla situazione attuale del roster del City e dello stesso stadio cittadino. Era scontato che queste settimane sarebbero ancora una volta state caratterizzate dal tormentone “Squadra Unica”, anno si anno no, City in crisi e questo è dunque l’anno si! Va registrata la disponibilità mostrata dalla dirigenza del Nettuno BC 1945 ad ascoltare le proposte e poi, dopo qualche incontro tra le parti, il diniego alle trattative con le sacrosante motivazioni che la società ha reso pubbliche con un comunicato stampa ufficiale pubblicato ieri sulle pagine ufficiali del club. Comunicato che vi riportiamo di seguito:

“Al fine di permettere a tutti di fare le valutazioni del caso, il Presidente e la dirigenza tutta rende noto di essere stati chiamati ad un tavolo istituzionale per verificare la possibilità di creare sinergie possibili tra le squadre nettunesi. Il Nettuno BC 1945 non è al momento interessato ad eventuali proposte di unificazione, pur ritenendole estremamente interessanti sia nel merito che nella valenza sociale. Le motivazioni del nostro diniego alle trattative sono: 

-Rispettare i regolamenti e decisioni FIBS senza cercare scorciatoie per conquistare la A1
– Seguire il progetto originale Reboot oramai partito ed avviato.
Ringraziamo comunque per l’opportunità presentata ma riteniamo che non é questo il momento per proseguire su questo discorso. Ci inorgoglisce comunque la smisurata attenzione su questa semplice e gioiosa squadra di serie A2. Forse siamo davvero grandi e non ce lo sappiamo raccontare fino in fondo. Grazie al nostro Sindaco e alla dirigenza tutta del City, ma non ci sentiamo ancora pronti per un percorso così impegnativo. L’augurio di tutti é che in futuro si possano vivere tempi migliori per il movimento del baseball a Nettuno.

Buon baseball a tutti”.

2 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. Karl 10 febbraio 2020 at 21:48 -

    Ancora con questa storia, ma basta. Assurdo solo pensare che possano esserci unioni con una squadra come il Nettuno Baseball City.

    • Temistocle 12 febbraio 2020 at 21:19 -

      Concordo pienamente ancora c’è gente che si fà abbindolare da questi personaggi con il favore di certa “stampa” veramente imbarazzante