Scempio…

Pubblicato il Giu 25 2018 - 11:16pm by Allegra Giuffredi

14aprile2018 CI A1 Parma vs Nettuno BC 1945

Qualche giorno fa, sono andata allo Stadio Falchi, teatro delle partite casalinghe della Effe e cosa ti vedo?

Entro all’interno dello stadio, salgo sugli spalti, mi posiziono al mio solito posto e vedo ciò di cui si parlava già dalla biglietteria, ossia lo scempio del campo da gioco della Effe, bruciato col gasolio e pare anche con del diserbante.

In pratica un’ampia zona circolare di prato attorno al monte di lancio ed esternamente alla linea di foul è stata completamente bruciata per volontà di qualcuno …

Come potete ben capire la cosa è piuttosto grave e le ipotesi sono le più varie.

Di sicuro chi ha agito lo ha fatto sapendo che la Effe e tutta la Società erano all’estero, in Olanda per la Coppa Campioni e quindi ha agito indisturbato.

Ma chi può essere stato? Un vicino scocciato? O un atto di vandalismo fine a sé stesso? Penso a chiunque tranne che alle tifoserie storicamente avverse alla Fortitudo e ci mancherebbe altro! Gli sbeffeggiamenti tra tifoserie sono goliardici, ma mai da codice penale.

Quello che comunque mi dà da pensare è che non vi è stato un rigo, uno sull’accaduto e ciò non va bene per niente, perché questo altro non è se non la conferma della nostra assoluta invisibilità.

Il silenzio assordante che si è sviluppato dopo l’accaduto mi ha altrettanto ferita e frustrata: siamo la squadra più vittoriosa di Bologna degli ultimi anni e nonostante ciò, nessuno ne ha scritto qualcosa. Segreto istruttorio? Indagini segretissime? Magari mi sbaglio, ma io ‘sta storia l’ho imparata al campo e riga!

A chiunque sia stato, singolo o associato, personalmente e di tutto cuore rivolgo il massimo del disprezzo, perché il campo è rovinato, letteralmente sfregiato, quando facciamo i miracoli per tenerlo bene.

Perché fare una cosa del genere? Vecchie beghe? Cattiveria gratuita? O è solo stupidità?

È un segno dei tempi: di questi tempi cattivi e ignoranti, dove ci si fa giustizia da sé o si dà sfogo ai più bassi istinti. Solo che questi episodi si prestano a sospetti che francamente non mi piacciono neanche un po’ …

Speriamo in bene e cerchiamo di riflettere dandoci un po’ tutti una bella regolata.

WordPress Author Box
Allegra Giuffredi

Nata a Parma quarantaquattro anni fa e bolognese d’adozione da più di venti, è laureata in Scienze Politiche e lavora come funzionario pubblico. Appassionata di baseball, segue la Fortitudo da una decina d’anni e da sette scrive su “Fuoricampo”, ossia sul notiziario della Fortitudo Baseball, articoli di costume su tutto ciò che contorna il mondo del “batti e corri”. Segue anche la MLB e in special modo la squadra dei Chicago Cubs, sulla quale spesso si intrattiene con aneddoti ed altre amenità.