Rumors insistenti dagli Stati Uniti indicano Parma la destinazione dell’ex slugger dei Boston Red Sox

Pubblicato il Feb 5 2020 - 8:45pm by Redazione Baseballmania

E’ un rumors molto insistente e arriva direttamente dagli Stati Uniti. Manny Ramirez sarebbe prossimo all’arrivo in Italia, in particolare sarebbe Parma la sua destinazione.

C’è da capire se per Manny Ramirez, che il prossimo 30 maggio compirà 48 anni, si tratta di un clamoroso ritorno al baseball giocato. Sarebbe la seconda volta nella sua carriera dopo il ritorno nel 2017 con i Kochi Fighting Dogs della Shikoku Island League, la lega indipendente giapponese. Il forte slugger dominicano aveva infatti annunciato il ritiro nel 2014 dopo aver disputato 24 partite con Iowa Cubs in Triplo A, con alle spalle ben 19 stagioni in Major League con un totale di 555 fuoricampo con le casacche di Cleveland Indians, Boston Red Sox, Los Angeles Dodgers, Chicago White Sox e Tampa Bay Rays.

In quale veste arriverà quindi a Parma? Tornerà in campo? In questo caso sarebbe il più grande giocatore ex MLB a calcare i diamanti italiani nella storia del baseball nostrano. Arriverà in veste di coach? I dubbi non sono chiariti dalle indiscrezioni che arrivano da oltreoceano.

Vedremo nelle prossime ore se arriveranno conferme da Parma.

 

6 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. Gianni Gravina 6 febbraio 2020 at 12:05 -

    Sarebbe una vetrina sensazionale per il baseball italiano…
    Speriamo solo che il Parma faccia un acquisto senza un’eccessivo esborso economico togliendo spazio ad altri investimenti nei giocatori italiani.

    • piero1965 6 febbraio 2020 at 13:35 -

      Tutto bello ma, in tutta sincerità, che viene a fare visto l’attuale nostro livello di un campionato che ancora non sappiamo se si svolgerà con tutte le squadre inscritte ??? Rischiamo di aggravare la situazione e di dare una mazzata ancora più pesante alla credibilità del movimento. Se poi si concretizzerà magari come figura promozionale/manager (a 48 anni non credo possa fare altro) sono contento per Parma perchè ovviamente il livello e la caratura del personaggio non è in discussione.

  2. armando paggetti 6 febbraio 2020 at 17:37 -

    Ma ce proprio bisogno di un cinquantenne che viene a fare una vacanza? E’ questo il risultato della “franchigia”?

  3. Alda 6 febbraio 2020 at 22:57 -

    Sinceramente io sarei partita per prima cosa dal doping.
    E poi forse…del resto.

  4. alby66 7 febbraio 2020 at 10:43 -

    bella storia……un succoso anticipo del primo d’aprile…..quando firma?ahahahahahaha……dai per favore non scherziamo…come pubblicità per il movimento non è male(essere sulla rosa fa sempre bene…..)i problemi sono altri…..il tutto serve a coprire i problemi di nettuno la triste storia di rimini….e tutti i pasticci di questa federazione…..non si fa così…..poi non lo voglio ha vestito una maglia che assolutamente rigetto(boston…)torniamo in italia e guardiamoci intorno….saluti….sognare non basta

    • Daitarn 9 febbraio 2020 at 00:22 -

      Tu pensa che io ero convinto che a Parma eravate quasi tutti Bostoniani….