Rovigo, ritorno a Cuba anticipato per Fidel Reinoso

Pubblicato il Set 4 2018 - 5:31pm by Redazione Baseballmania

Il Baseball Softball Club Rovigo saluta Fidel Reinoso. Un arrivederci che giunge prima del termine della stagione, imposto da necessità che vanno oltre qualsiasi gara e qualsiasi campionato. Qualche giorno fa a Cuba la figlia del manager rossoblù ha partorito con alcune settimane di anticipo rispetto alla data prevista e le sue condizioni di salute destano qualche preoccupazione. Di fronte a tale situazione di emergenza, la società non ha esitato a lasciare libero il suo tecnico di punta, che farà dunque ritorno nel suo Paese d’origine per stare vicino alla figlia e a tutta la famiglia. E’ l’ennesimo gesto di affetto e riconoscenza del Baseball Softball Club Rovigo verso chi ha contribuito a fare del batti e corri rossoblù una delle realtà sportive più organizzate e apprezzate. A “nonno Fidel” vanno naturalmente i migliori auguri della società.

 

Sabato 1 settembre, a Verona. il Baseball Softball Club Rovigo ha ripreso il suo cammino in Serie B disputando il terzultimo turno del Girone B, che ha visto i rossoblù opporsi ai Dynos, secondi in classifica. Si sapeva che sul campo degli scaligeri non sarebbe stato facile imporsi e, infatti, la trasferta ha confermato la forza di un avversario che, comunque, i rossoblù hanno affrontato a viso aperto. In gara uno Rovigo è andato subito in difficoltà di fronte a un attacco veronese capace di andare a punto nelle prime quattro riprese. Al contrario, le mazze rodigine hanno girato spesso a vuoto e la casella rossoblù è rimasta malinconicamente a zero fino al sesto inning, chiudendo la prima disputa in favore dei padroni di casa col punteggio di 7-0. Purtroppo il violentissimo temporale che sabato ha causato danni e problemi in tutto il veronese ha impedito al Rovigo di prendersi la rivincita. Gara due è stata infatti annullata e sarà recuperata solo qualora la classifica delle due squadre lo rendesse necessario. Sabato contro Castelfranco i rossoblù affronteranno il penultimo turno: basterà un pareggio per evitare il rischio di essere assorbiti nella parte bassa della classifica. La squadra rodigina sarà chiamata soprattutto a una prova di carattere: senza Fidel Reinoso il roster, ora affidato a Cordon Arruebarrena, Maurizio Sera e Leonardo Mena, dovrà responsabilizzarsi per cecare di chiudere nel migliore dei modi la stagione.

 

Nel weekend hanno preso il via anche i playoff di due delle formazioni giovanili del Baseball Softball Club Rovigo in corsa verso lo scudetto di categoria. Sul campo dell’Ares Milano l’Under 15 del Rovigo, guidata per l’ultima volta in stagione da Fidel Reinoso, ha superato senza grossi problemi il primo turno della fase finale contro i padroni di casa e il Collecchio Parma. Primo incontro proprio contro l’Ares. Dal monte di lancio De Marchi, con il fondamentale aiuto della difesa, ha permesso solo un passaggio a casa base agli avversari, mentre l’attacco ha incamerato quattro punti in ognuno dei primi tre inning ipotecando la vittoria, poi arrivata per manifesta. Contro il Collecchio i rodigini hanno ingranato dalla seconda ripresa (tre punti), concretizzando la fuga nella terza (cinque punti). Anche questo incontro si chiude anzitempo grazie a quattro passaggi rodigini a casa base nel quarto inning. Negli ottavi di finale, in programma il prossimo weekend, l’Under 15 sarà impegnata sul diamante di Avigliana (Torino).

Si chiude ai sedicesimi la corsa di una sfortunata Under 12, che nel fine settimana a Settimo Milanese hanno raccolto una vittoria contro Milano ’46 (4-2) e una sconfitta contro Reggio Emilia (6-1) condita da qualche discutibile interpretazione arbitrale e alcune riprese giocate col freno a mano tirato. Un bilancio che purtroppo ha condannato i rossoblù all’eliminazione per differenza punti.