Intervista esclusiva con Tiago, neo campione del Venezuela, che annuncia:”Domani firmo con Toronto”!

Pubblicato il gen 30 2015 - 9:39pm by Nicolo Balzani
Dal caldo dei caraibi venezuelani alla neve del Canada!
Dopo le ottime prestazioni nella Liga Messicana con i Delfines del Carmen e la recentissima vittoria, come rilievo, nella più importante lega invernale sudamericana con i Caribes De Anzoategui (Venezuela), è il momento per Tiago da Silva di affrontare il sogno della Major League!
La notizia arriva, in esclusiva per BaseballMania, dal diretto interessato durante questa intervista! Ora lo aspetta l’Ontario dove troverà ad accoglierlo il suo amico Chris Colabello, infatti, Tiago parteciperà allo Spring Training ma non sa ancora se farà parte del fatidico roster dei 40 giocatori dei Blue Jays o dovrà partire dal AAA con i Buffalo Bisons (Buffalo – New York).
Eccovi le sue parole ma, prima, permettetemi di ringraziare lui e sua moglie Katia per la loro disponibilità e gentilezza!
Ciao Tiago! Intanto complimenti per la tua recente vittoria! In giro su internet girano molti filmati della festa che c’è stata, raccontaci un po’ cosa si prova ad essere campioni?
Mi sono appena svegliato, abbiamo festeggiato fino all’alba! È stata un’emozione incredibile mai provata prima. Qui c’è stato un gran tifo, finita la partita di Valencia verso le 23 siamo subito partiti per Puerto del Cruz, dove siamo arrivati alle 4 del mattino, ad aspettarci allo stadio c’erano circa 5.000 persone entusiaste con striscioni di tutti i tipi! Pazzesco un emozione indescrivibile!
Come è il tifo venezuelano?
Guarda, ti posso solo dire che, per la finale di Valencia, allo stadio di Puerto del Cruz hanno allestito un maxi schermo per seguire la partita in diretta ed era tutto gremito di gente… insomma come il calcio in Italia!
Cosa ha significato giocare una finale così importante?
Sono arrivato qui come closer e in queste finali sono contento di quello che ho fatto, anche ieri che ho lanciato 3 inning e mezzo circa. Mi sono trovato molto bene con la squadra, con i compagni e questa esperienza, come quella nella Lega Messicana con i Delfines del Carmen, mi ha aiutato tantissimo!
Ora cosa farai? Torni un pò a Suzano da Katia e Franklin?
No, ora ho la Serie Caribe da disputare dal due all’otto febbraio!
Poi?
Beh… poi gioco tutte le mie carte in una nuova esperienza!
Come non ritorni in Messico?
No, mi hanno invitato allo Spring Trainig!
Quindi te ne vai in America! Con quale franchigia?
I Toronto Blue Jays! Firmo domani! Non so ancora se giocherò in Major o scenderò nelle Minors, vediamo!
Grande Tiago, sono proprio contento per te, con tutti i sacrifici che hai fatto! La tua famiglia ti seguirà?
Si, dopo questi due anni dove siamo stati distanti (sono quattro mesi che non vede la moglie e mio figlio) verranno con me a Toronto e ricominceremo lì!
Come sei riuscito a raggiungere questi obiettivi?
Credo che il mio segreto sia stato quello di non essermi mai voltato indietro. Non ho mai pensato agli errori commessi ma ho sempre guardato ai miei sogni ed ho lavorato con tanta passione per realizzarli.
Da Redipuglia a San Marino, passando per il Messico ed il Venezuela fino alle Major League sembra quasi una favola!
Senza dimenticare Taiwan dove sono arrivato troppo giovane (18 anni) e con troppa pressione addosso. Venire in Italia mi ha aiutato tantissimo, ho trovato persone splendide che non finirò mai di ringraziare e che mi hanno fatto sentire a casa. Lo devo a tutti loro se sono arrivato fino a qui!
Nazionale Italiana?
Se potrò ritornerò sicuramente, è anche grazie alla nazionale che ho potuto provare l’esperienza messicana ed il WBC è stato fondamentale!
Domanda in apparenza scontata ma d’obbligo, quali sono le differenze tra il baseball sud americano e quello italiano?
C’è indubbiamente un divario tecnico ma non solo, il tifo qui è pazzesco a seguire le squadre vengono migliaia di tifosi. Quello che auspicherei per l’IBL è un maggior numero di partite durante la stagione, si dovrebbe giocare (quasi) tutti i giorni per incrementare la qualità del gioco.
Ultima domanda, anche questa scontata ma dovuta, poi ti lasci andare a fare la doccia! Consigli ai giovani italiani per diventare professionisti?
Lavorate tanto, con umiltà e pensare a quello che si vuole raggiungere! Ricordatevi di rispettate sempre tutti se volete essere rispettati.
In questa ultima frase, da tenere a mente non solo per il mondo del baseball, c’è tutta l’umiltà di un grande uomo, di un grande giocatore di baseball, di un padre e di un marito!

Grazie Tiago e porta con te un po’ d’Italia a Toronto! 
Foto di Nico Balzani- nicoblz.com
WordPress Author Box

Uno dei suoi ricordi più vividi da bambino sono le coppe e i trofei del padre (Andrea) e dello zio (Ugo), due dei più importanti protagonisti del baseball nazionale a cavallo degli anni '60 e '70. Prova ad emularli, con assai scarsi risultati ci tiene a precisare sorridendo, prima nelle giovanili del Milano negli anni '80, poi in giro per l'Italia nelle serie minori, abbandona quindi il baseball per dedicarsi "anima e penna" agli sport della neve dove collabora con siti e riviste del settore. Negli ultimi anni è stato corrispondente per le tappe europee del circuito professionistico di snowboard TTR e degli ESPN X Games, ma nel 2011, decide di prendersi il tempo per girare il mondo trovando casa tra le rosse montagne dell'Arizona e le Ande peruviane, dove collabora come volontario in associazioni no profit per la tutela delle minoranze etniche andine. Scrivere è la sua grande passione e potrete leggere i suoi articoli direttamente sul nostro sito o sul suo blog personale www.nicoblz.com.

11 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. imperiali maurizio 31 gennaio 2015 at 07:12 -

    ti auguro che possa raggiungere tutti i tuoi obbiettivi. Un saluto a katia

  2. l'originale surgy 31 gennaio 2015 at 11:41 -

    grandissimo Tiago….lo sapevo che il tuo destino sarebbe stato in MLB…peccato non nei miei tigrotti(detroit tigers) ma felicissimo x te…te lo meriti e sono contento di essere riuscito a vederti giocare(e vincere) x tanti anni a san marino e di essere riuscito a diventare tuo fans e amico…boa sorte meu irmao…..!!!

  3. Giovanni Colantuono
    Giovanni Colantuono 31 gennaio 2015 at 12:11 -

    Questo è quanto scritto sul sito brasiliano http://www.segundabase.com su questa notizia:
    “…in una intervista rilasciata al sito italiano BaseballMania, il rilievo Tiago Da Silva ha svelato che firmerà sabato un contratto con i Toronto Blue Jays…..più tardi la notizia è stata confermata su Insider da Jon Paul Morosi e su Fox Sports”.

    Questo lo dovevamo per il rispetto verso il grande lavoro di Nicolò Balzani che ha firmato questa notizia e per tutti quelli che se ne sono appropriati senza citare la fonte!

  4. Nico 31 gennaio 2015 at 12:23 -

    “Ricordatevi di rispettare tutti e verrete rispettati” diceva Tiago da Silva

  5. karl 31 gennaio 2015 at 14:49 -

    Auguri Thiago!Vabbe’ se firmavi per gli Yankees ero piu’ contento,ma mai dire mai,chissa’

  6. flavia 31 gennaio 2015 at 17:49 -

    grande Tiago …..sono felicissima x te….

  7. Charlie 31 gennaio 2015 at 18:17 -

    Bravo Tiago congratulazioni!!!!

  8. Roberto 1 febbraio 2015 at 01:04 -

    congratulazioni Thiago e in culo alla balena!