Progetto42, Montiel e Rodriguez nelle scuola di Roma!

Pubblicato il Mag 15 2018 - 7:45pm by Giovanni Colantuono

Jackie Robinson ha scritto senza dubbio le pagine più belle della storia del baseball. La sua vita, la sua battaglia, ruppe la barriera razziale (detta baseball color line) ovvero quell’accordo non scritto che fino al 1947 aveva escluso gli afroamericani dalla Major League.

L’esordio di Robinson con la maglia dei Dodgers mise fine a quasi sessanta anni di segregazione razziale in ambito sportivo. La figura di Jackie Robinson fu molto importante non solo dal punto di vista sportivo ma anche da quello sociale: il giocatore dovette superare grandi avversità all’inizio, fu minacciato di morte e spesso veniva insultato durante le partite, ma alla fine grazie alla sua tenacia e alla sua classe riuscì a conquistare gli appassionati del baseball segnando un ulteriore passo verso l’integrazione razziale.

Il Comitato Regionale FIBS Lazio sono gia 5 anni che porta avanti una lodevole iniziativa con l’Istituto Comprensivo di Via Nicolai di Roma. Nel nome del grande Jackie Robinson i giovani alunni romani sperimentano il baseball durante l’anno scolastico e approfondiscono il tema sociale dell’integrazione. Verso fine anno scolastico, dopo la visione del bellissimo film 42 che è una vera e propria biografia di Robinson, gli alunni coinvolti nel Progetto42 incontrano alcuni giocatori per un momenti di confronto e poi anche di gioco.

Quest’anno saranno protagonisti Edgard Montiel e Leo Rodriguez del Nettuno che nella mattinata di mercoledì 16 maggio incontreranno gli alunni dell’Istituto Comprensivo Nicolai.

“Siamo felicissimi di questo evento al quale siamo stati invitati – hanno dichiarato Edgard Montiel e Leo Rodriguez – sarà bellissimo parlare di baseball e della storia di Jackie Robinson con questi giovani alunni”.

Insieme a Montiel e Rodriguez ci sarà anche il giovane giocatore di baseball Moisse che gioca con il numero 42 sulla sua casacca dei Lions Nettuno Under15. Moisse è una giovane promessa del baseball nettunese essendo già stato campione d’Europa con la nazionale azzurra Under12.

A curare l’organizzazione dell’evento sarà il vice presidente del CR Lazio Lauro Palmisano:

“Ci apprestiamo a vivere la giornata conclusiva del Progetto42 con la partecipazione di giocatori importanti come Edgar Montiel e Leo Rodriguez – ha dichiarato Palmisano – ormai da cinque anni con il CR Lazio portiamo avanti questa bellissima iniziativa che rappresenta un importante momento di confronto e approfondimento sul tema dell’integrazione razziale. Inoltre i giovani atleti dell’Istituto Comprensivo Nicolai potranno anche provare a giocare a baseball insieme ai giocatori del Nettuno dopo aver fatto durante l’anno scolastico attività di mini baseball in palestra. Domani distribuiremo anche le tessere, che ci sono state messe a disposizione dal Città di Nettuno Academy, per dare la possibilità ai giovani alunni romani di venire a vedere le partite della SerieA1 allo Steno Borghese”.

Il Progetto42 fa parte di un intenso programma di sviluppo e di diffusione del baseball in cui è impegnato il CR Lazio:

“Sotto questo punto di vista siamo in piena attività – continua Palmisano – abbiamo iniziato dal 25 aprile al 1 maggio con Sport In Famiglia al Laghetto dell’Eur. Una grande festa dello sport in cui era presente il baseball con il nostro tunnel di battuta. E’ stato un evento che ha coinvolto almeno 60 mila persone e ci sono stati momenti che i ragazzi per provare le battute nel tunnel hanno fatto anche attesa in fila per 30 minuti. Domenica prossima saremo a Cinecittà World con la grande novità del Baseball5. L’evento servirà per qualificare una squadra alla grande manifestazione CONI +KINDER in cui il baseball sarà presente appunto con la novità del Baseball5. Poi a fine maggio nelle giornate del 29 e del 30 saremo a Emozioni Olimpiche e Sport di Classe che si svolgeranno allo stadio Olimpico di Roma dove porteremo il nostro tunnel di battuta. Insomma il nostro impegno è al massimo, speriamo che le società che fanno attività nella regione Lazio siano pronte per sfruttare tutto questo grande lavoro di diffusione che il Comitato Regionale sta portando avanti. Lo facciamo per loro. Tutti i giovani che con queste iniziative si avvicinano al baseball devono poi trovare le società romane e laziali pronte ad accogliere chi vuole avvicinarsi a questo meraviglioso sport”.

 

WordPress Author Box
Giovanni Colantuono

Nato a Nettuno. Ha iniziato la carriera giornalistica nel 1991 nell’emittenza televisiva privata come autore e conduttore della rubrica settimanale sul baseball Casabase. Allievo del Piccolo Gruppo di Giornalismo Radio-Televisivo di Michele Plastino, ha poi collaborato con il quotidiano Il Tempo e con varie agenzie di stampa. Radiocronista di Idea Radio ed autore di due film reportage sulla Coppa Campioni di Parigi del ’91 e dell’Europeo del ’91. E’ stato per tre anni addetto stampa del Nettuno e collaboratore dei siti BaseballItalia.it e Baseball.it.. Nel marzo del 2012 è cofondatore di BaseballMania.it di cui è l'editore e il Direttore Editoriale.

Like us on Facebook
Giovanni Colantuono

Follow me on Twitter
Follow @https://twitter.com/g_colantuono on Twitter
Giovanni Colantuono