Haarlem Baseball Week, ecco gli azzurri di Gerali

Pubblicato il Giu 28 2018 - 3:27pm by Redazione Baseballmania

Secundo Paolini

Si avvicina la prima uscita ufficiale in un torneo internazionale per la Nazionale italiana Seniores di baseball nel 2018. L’Italia prenderà parte all’Haarlem Baseball Week (13-22 luglio) in cui se la vedrà con Giappone, Olanda, Germania, Cuba e Taiwan. Il manager della Nazionale italiana di baseball Gilberto Gerali ha convocato 24 giocatori (11 lanciatori, 13 position player) per la spedizione degli azzurri. Il raduno della squadra avverrà martedì 10 luglio a Roma, mentre il debutto in Olanda è fissato per venerdì 13 luglio alle ore 14 contro il Giappone.

 

Cognome Nome POS Data di nascita Club di attuale tesseramento
1 Palumbo Cordozo Angelo Michele P 10.11.1995 Bolzano B.C.
2 Aldegheri Mattia P 10.02.1998 BaseballVerona
3 Pizziconi Andrea P 04.10.1991 Fortitudo B.C.
4 Crepaldi Filippo P 19.02.1992 Fortitudo B.C.
5 Bassani Alex P 25.11.1990 Rimini Baseball
6 Clemente Nicolò P 18.02.1998 Redskins Imola
7 Lugo Lareschi Luis Eduardo P 05.03.1994 Parma
8 Rizzo Moronta Gianfranco P 05.09.1993 Reggio Rays
9 Maestri Alessandro P 01.06.1985 San Marino
10 Simone Valerio P 22-04.1991  Città Di Nettuno
11 Scotti Claudio P 08.07.1998  Città Di Nettuno
12 Deotto Alessandro C 16.11.1994 Parma Baseball
13 Trinci Mario C 16.11.1994  Città Di Nettuno
14 Sambucci Alex IF 29.09.1989 Parma Baseball
15 Vaglio Alessandro IF 28.01.1989 Fortitudo B.C.
16 Garcia Rodriguez Robel Estival IF 28.03.1993 Fortitudo B.C.
17 Colabello Christopher Adrian IF 24.10.1983 San Marino B.C.
18 Noguera Freddy Miguel IF 26.02.1988 Rimini Baseball
19 Mercuri Mattia IF 20.08.1994  Città di Nettuno
20 Celli Federico OF 15.02.1995 Rimini Baseball
21 Garbella Nicola Luciano Sathya OF 11.12.1992 Rimini Baseball
22 Poma Sebastiano OF 13.06.1993 Parma Baseball
23 Zileri Leonardo OF 03.04.1984 Parma Baseball
24 Desimoni Stefano OF 12.04.1988 Parma Baseball
Staff
Last Name Given Name Position:
1 Gerali Gilberto Manager
2 Cretis Rolando Pitching Coach
3 Masin Massimiliano Pitching Coach
4 D’Auria Alberto Coach
5 Medina Mondant Josè Augusto Coach
6 Vecchi Claudio Coach
7 Natale Gianni Preparatore Atletico
8 Baldi Massimo Fisioterapista
9 Dejana Oliver Medico
10 Mignola Vincenzo Team Manager

8 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. Troiani Giuseppe 28 giugno 2018 at 21:45 -

    Non mi dite che sono il solito nettunese polemico… Ma Sellaroli? Sparagna? (per come sta giocando e battendo meriterebbe la convocazione)…

  2. Alda 29 giugno 2018 at 09:19 -

    Tranquillo!!
    Vuoi che nello “staff” (10 elementi)
    non vi sia uno meritevole a sostituire
    qualche carenza?
    Lei ha ragione,ma a quanto pare, conta di più avere in panchina tutti sti tecnici..

  3. Giulio 29 giugno 2018 at 10:10 -

    Consolati con Masin Pitching Coach

  4. Simone pillisio 29 giugno 2018 at 14:54 -

    Salve a tutti ,
    ma Yuri Morellini ???
    Mister K in situazioni difficilissime e non c’è ????
    Saluti

  5. Troiani Giuseppe 29 giugno 2018 at 20:55 -

    Ai ragione Pillisio, Yuri lo avevo dimenticato…

  6. paolo 30 giugno 2018 at 17:29 -

    ai ragione Pillisio, tanto come Yuri ce tanto giocatore che meritano stare li io penso propio che questa convocazione la fanno solo per nome e no per le stadistica che stanno facendo il giocatori fino adesso . guarda sellaroli e uno di tanti di dovrese stare li anche russo di padova pero sempre la stesa borocrazia .

  7. Daitarn 1 luglio 2018 at 01:01 -

    Si dice,a volte,come il giudizio e’ differente fra noi tutti,io speravo non ce ne fosse nemmeno uno della Fortitudo,per queste inutili esibizioni dove rischi di perdere per infortuni vari i giocatori…a cosa servono ste pagliacciate?

  8. Giulio 2 luglio 2018 at 12:38 -

    Se si facessero le convocazioni o le formazioni (come spesso accade) con le statistiche a cosa serve il manager? Chiunque sarebbe in grado di scegliere di sta battendo di più.
    Un allenatore deve valutare i giocatori secondo il loro potenziale e in base a quello che possono dargli in un ottica di squadra (chiaramente sono valutazioni soggettive dietro le quali ci sono ragionamenti, che noi non conosciamo, da parte del manager).
    Se guardasse solo le statistiche il prossimo anno dovrebbe cambiare l’80% dei giocatori.