Facciamo il punto…

Pubblicato il Ott 27 2018 - 10:00pm by Angelo Introppi
Cara Federazione, dicci con chiarezza che cosa vorrai fare da grande. Siamo a metà del guado, son trascorsi due anni da quando il “Change Up” è andato a sedersi sulla tolda di comando. A proposito, ho cercato e ricercato in internet tutta quella documentazione inerente il programma del gruppo che ha prevalso a Salsomaggiore, ma non ho trovato più niente. Colpa anche mia, perché a tempo debito, quando ancora tutto era visibile, non ho provveduto a memorizzare il materiale sul mio computer. Peccato, perché a distanza di due anni si poteva fare un valido “check point” per verificare ciò che è stato fatto e ciò che resta da fare. Una verifica doverosa, nell’ambito del discorso ad ampio respiro della trasparenza che era e resta uno dei cavalli di battaglia del gruppo “Change Up” (credo si chiami ancora così, e che non si sia adagiato sulle poltrone dove prima si erano seduti altri personaggi). L’obiettivo era quello di cambiare. Cambiare in meglio, muoversi in maniera totalmente differente da chi c’era prima. Cara Federazione, facci sapere a che punto siamo. La mia è una richiesta legittima, senza nessuna vena polemica. Del resto nell’ambito di un qualsiasi progetto da sviluppare, il Project Manager ed il suo gruppo, a cadenze ben precise posizionano delle “Milestones”, ovvero delle pietre miliari, dove vengono fatte delle verifiche per sincerarsi che il progetto procede nella giusta direzione, per capire se si arriverà all’obiettivo prefissato dagli sponsor. Nei progetti, gli sponsor sono quelle persone che mettono a disposizione il capitale per vederli realizzati. Nel nostro caso gli sponsor sono i tesserati, le società, i giocatori, tutti coloro che ruotano attorno al mondo del baseball e del softball italiani.
WordPress Author Box
Angelo Introppi

Giornalista pubblicista, collabora con il quotidiano Il Cittadino di Lodi seguendo da vicino le vicende delle squadre di baseball della provincia di Lodi. In ambito Fibs è classificatore ruolo speciale transitorio.