Doping, in Venezuela squalificati Alex Cabrera e Alex Romero

Pubblicato il Mag 16 2017 - 9:53pm by Redazione Baseballmania

Sono in totale cinque i giocatori squalificati dalla Liga Venezolana de Beisbol Professionale per uso di sostanze proibite. La comunicazione ufficiale è stata diramata ieri dalla federazione venezuelana e riguarda i giocatori Alex Cabrera, Alex Romero, Leuris Gomez, Josmil Pinto e Renè Reyes.

La squalifica più pesante è quella di 50 partite inflitta ad Alex Cabrera, come prevede il regolamento in Venezuela se un giocatore è recidivo la squalifica è più lunga. Cabrera era stato infatti già squalificato nella stagione 2015-2016 per 15 partite per uso di anfetamine. Questa volta al Samurai sono stati trovati nel test antidoping steroidi anabolizzanti, in particolare lo Stanozolol. Nella carriera di Alex Cabrera è la quarta squalifica per doping, in precedenza, oltre ad una squalifica in Messico, era stato anche inserito nella famosa relazione Mitchell che fu un grande scandalo di doping che travolse la MLB. Dopo quei fatti Cabrerà lasciò gli Stati Uniti per andare a giocare nella NPB giapponese.

Venti le gare di squalifica per il lanciatore dominicano Leuris Gomez per uso di Norandrosterone. Per Reyes ed Alex Romero 17 gare e per Josmil Pinto 10 gare. Questi ultimi hanno avuto una pena più leggera in quanto hanno collaborato nella fase delle indagini.

Nella comunicazione ufficiale della LVBP non ci sono squalifiche per Hassan Pena e Kyler Newby, anche lor trovati positivi, ma hanno chiarito la situazione dimostrando l’uso di determinate sostanze per fini terapeutici.

A dare risalto alla notizia è stato ieri il giornalista venezuelano Ignacio Serrano sul sito El-Nacional.com

1 Commento Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. Giovanni 18 maggio 2017 at 07:36 -

    Alex Romero al momento gioca in Messico con gli Olmecas de Tabasco con statistiche super (MB 362 – 11^ nella lega messicana).
    Sarebbe interessante conoscere da quando decorrerà la squalifica e cosa succederà se Alex Romero non tornasse a giocare in Venezuela il prossimo inverno; in quest’ultimo caso la squalifica potrebbe considerarsi scontata o potrebbe essere sospesa fino al rientro del giocatore nel roster di una squadra venezuelana (?).