Donazione degli atleti nata dalla campagna di sensibilizzazione #TUTTIPERNICCO”

Pubblicato il Mar 11 2015 - 10:58pm by Redazione Baseballmania

Sabato 06 marzo una delegazione di atleti del Collecchio Baseball & Softball hanno fatto un piccolo grande gesto; sono diventati donatori di midollo osseo.

Il tutto nasce sull’onda emotiva lanciata dalla campagna di sensibilizzazione fatta dagli amici di Niccolò Biscontri, affetto da una grave malattia che hanno lanciato un appello tramite web #TUTTIPERNICCO, i giocatori e le giocatrici hanno colto al volo l’appello ed hanno deciso di effettuare la tipizzazione tramite prelievo del sangue.

Una volta messi resisi conto del problema è stato facile prendere accordi con l’AVIS di Collecchio e l’A.D.M.O di Parma. spiega il Consigliere Luca Aroldi: “I giocatori dopo avere preso coscienza di quanto stava accadendo ad un ragazzo della loro età mi hanno chiesto di prendere contatti con l’A.D.M.O. perché volevano in qualche modo rendersi utili alla causa, in meno di un mese abbiamo organizzato questa giornata davvero molto bella e significativa“.

Simona Barillari

Tutto è partito mesi fa, racconta Simona Barillari Capitano del Labadini Collecchio, quando abbiamo saputo tramite i Social, della malattia che ha colpito Nicolò. Parlandone tra noi della squadra e sapendo del coinvolgimento dei ragazzi del baseball, abbiamo deciso che tutte noi, con un semplice prelievo potevamo fare qualcosa. Quindi giusto il tempo, che il nostro presidente Luca Aroldi, organizzasse l’incontro in Avis, e 3 atlete e 1 allenatore (nonchè capitano della squadra) si sono presentate per il prelievo”.

Ovviamente questo speriamo sia solo l’inizio e che altri colgano l’occasione per aderire all’ADMO (non solo per Nicolò).

Fabio Pelagatti

Il Capitano del Collecchio Baseball Fabio Pelagatti ci parla di lui: “E’ un ragazzo che conosciamo bene, nel 2013 ha giocato con i miei compagni di squadra nella Franchigia Parma, quando mi hanno messo a conoscenza di quanto stava accadendo a Biscontri, non ci volevo credere, solo qualche mese prima, aveva giocato contro di noi nei play off della Serie A Federale con il Jolly Roger Grosseto ed ora è affetto da una grave malattia, sono veramente dispiaciuto. Ci siamo subito attivati per aiutare Niccolò, abbiamo chiesto alla società di mettersi in contatto con A.D.M.O., abbiamo chiesto una giornata dedicata agli esami necessari, sperando che qualcuno fosse compatibile anche se,ovviamente, siamo a conoscenza delle difficoltà (1/100.000). Con il nostro gesto speriamo comunque di aiutare tutte le persone in attesa di donazione  e di sensibilizzare altre persone a diventare donatori”.

Gli atleti presenti alla tipizzazione sono: Simona Barillari, Rachele Scarnacasaccio, Nicole Zerbini, Ravanetti Giulia, Mirco Cristofori, Mattia Cristofori, Lorenzo Dallaturca, Alessandro Fanfoni, Francesco Dazzi e Fabio Pelagatti.

Al termine della tipizzazione i volontari dell’AVIS Collecchio si sono impegnati a ristorare gli atleti presenti con una ricca colazione, durante la quale il vicepresidente A.D.M.O. Pierluigi Negri, ha raccontato alcune esperienze vissute dai donatori che sono riusciti ad arrivare alla fine degli esami fino al trapianto, Ha spiegato che il donatore vive una esperienza incredibile, difficile da descrivere, visto che con il suo gesto di fatto può riuscire a salvare una vita…..una esperienza che non può che essere esaltante.