Attività giovanile, ne parliamo con Mauro Gullotto

Pubblicato il Dic 2 2020 - 5:10pm by Massimo Moretti

Chiudiamo il nostro trittico di interviste che riguardano l’attività giovanile con Mauro Gullotto della società Randazzese, abbiamo l’opportunità di ascoltare dalle sue parole la visione del baseball e softball dalla Sicilia. In questo ciclo abbiamo attraversato lo stivale e cercato di avere visioni differenti ed anche spunti di discussione e speriamo anche di aver fatto circolare delle idee, per i nostri amati sport.

In breve il tuo CV in ambito baseball/softball

“Inizio Carriera sportiva anno 1986 “Randazzese baseball” Da atleta: Campione Regionale Juniores, Rappresentativa Siciliana Trofeo delle Regioni,-Campionati di serie B/C; Da Tecnico 6 Titoli Regionali dal 2014 al 2019 (5 cat.Ud 12 e 1 cat. Cadetti)- 3 giocatori in nazionale. 2 softball(2017 e 2019) e 1 baseball (2015)- Coach dell’Accademia Siciliana.”

 La prima difficoltà che avete ad insegnare il baseball / softball?

“Le difficoltà che abbiamo per insegnare il nostro sport… purtroppo la mancanza di aiuti esterni, non avere la collaborazione del Comune e che le strutture non sono adeguate alle nostre discipline.”

 Hai la possibilità di modificare la Circolare Agonistica 2020 cosa cambieresti?

“Cambierei la regola sui lanciatori categoria U12, farei una regola che ogni inning deve cambiare il lanciatore, la partita deve durare 4 inning, ogni due punti si cambia, in modo tale che le partite sarebbero più veloci e tutti avrebbero maggiore possibilità di giocare.”

L’attività giovanile si concentra sempre di più in poche partite di campionato e tanti tornei quale secondo voi la scelta migliore

“Opzione tornei perchè così si ha la possibilità di far giocare di più ragazzi e ragazze.”

 Hai un budget di 100.000 € ed i costi sono gli stessi preferite una Accademia Nazionale oppure sviluppare 5 strutture in macro aere differenti?

“Dovrebbero investire su Accademie specializzate sui ruoli, ne farei almeno 5/6 sparse per tutta Italia”.

Si parla molto di far avvicinare i giovani/e ai nostri sport, avete la possibilità di una piazza centrale in città come farli ad incuriosirli con il tunnel gonfiabile per le battute, una dimostrazione di baseball 5 o wiffleball ?

“Tornei in piazza in continuazione, i bambini  e bambine sono ricchi di amici, non mancheranno le risorse umane per giocare e per incuriosirli.”

 Siete stati eletti nel Consiglio Federale la prima proposta che avanzate?

“Darei maggiori contributi alle società che svolgono attività giovanili.”

Progetti nelle scuole perchè farli, come attuarli e come li vorreste fare ?

“Essere sempre presenti nelle scuole in maniera assidua e costante, qui con la mia società, la Randazzese, ogni sabato svolgiamo con l’aiuto di un dirigente attività nelle scuole.”

 Questa è una domanda dalle variabili impazzite, le varie selezioni (Torne delle Regioni) o nazionali lasciano sempre il malcontento, come renderle maggiormente prive di criticità e polemiche varie?

“Il problema non sono i ragazzi o ragazze che ci partecipano, ma gli adulti e le società che hanno troppi interessi e pressioni, giocare senza dargli un peso, essere più leggeri e dobbiamo investire nello sport non negli interessi.”

Corsi per i tecnici, CNT cosa vi piace cosa non vi piace ?

“Chi svolge il baseball o il softball, da anni dovrebbe avere la possibilità di salire di livello con l’età di frequenza.”

 I have a dream…..

“Semplice vedere le nostre nazionali di softball e baseball, raggiungere il podio olimpico o mondiale.”

 Qui il primo articolo Attività giovanile idee e progetti con Daniele Santolupo

http://www.baseballmania.eu/notizie/news/attivita-giovanile-ne-parliamo-con-daniele-santolupo/

Il secondo articolo con Cristiano Meschini

http://www.baseballmania.eu/notizie/news/attivita-giovanile-ne-parliamo-con-cristiano-meschini/

Qui alcuni link utili su un mio precedente articolo che tratta l’attività giovanile

http://www.baseballmania.eu/notizie/campionati/baseball-giovanile-spunti-di-dibattito/

 

I

WordPress Author Box
Massimo Moretti

Nato nel 1973....aspettando 17 anni lo scudetto. Semplice appassionato di baseball come tutti quelli che vivono nella città del Tridente. Ottima prima base nei tempi (mio giudizio) protagonista assoluto in una partita con la maglia dei Ragazzi del Nettuno B.C. contro gli americani della base Nato di Napoli (ho le prove ed i testimoni). Vanto una presenza al piatto con la maglia del Baseball Club Rovigo in serie C nono inning uomo in base sotto 3 a 1 in quel di Poviglio strike out senza gloria. Ho provato la scalata nelle Minors come da foto profilo ma senza successo. Più che un esperto sono un fanatico.