45 anni fa l’Italia batteva per la prima volta gli USA!

Pubblicato il Set 6 2018 - 10:43pm by Maurizio Roveri

Quarantacinque anni fa… Era il 6 settembre 1973. Un giorno storico per il baseball italiano. Di quelli che vanno ricordati, celebrati. E noi di Baseballmania lo vogliamo ricordare. E parlare di quegli “eroi” azzurri che fecero l‘impresa.

Il 6 settembre 1973, durante la primissima edizione della Coppa Intercontinentale che si svolse in Emilia, sui diamanti di Parma e Bologna, la Nazionale Italiana sconfisse gli Stati Uniti agli extrainning. L’Italia vinse 6 a 5 al decimo inning. Allo stadio Europeo di Parma. Decisivo un fuoricampo di Vincenzo “Vic” Luciani, grande interbase, giocatore di notevole qualità e carisma. Vic era tra i punti di forza della squadra azzurra, e leder in quegli anni della Fortitudo Amaro Montenegro Bologna. Importantissimo -per trasmettere coraggio alla truppa azzurra – era stato anche l’homer di Sal Varriale, slugger dellla giovane interessantissima Bernazzoli Parma (terza nel campionato di serie A, che quell’anno vide il trionfo del Nettuno).

Il roster di quella Nazionale italiana per la Coppa Intercontinentale era composto da Bruno, Bertoni, Di Raffaele e Martone sul monte di lancio, Rinaldi in prima base, Vic Luciani schierato in seconda base, Argentieri a difesa dell’angolo caldo e Prisco shortstop. Esterni Lococo, Ciccone e Varriale. Il grande Giorgio Castelli era il catcher. E Bruno Laurenzi il battitore designato.

WordPress Author Box
Maurizio Roveri

Giornalista professionista, nato il 26 novembre 1949 a Bentivoglio in provincia di Bologna. Ha iniziato la sua brillante carriera giornalistica come redattore di Stadio nel 1974 per passare poco dopo al Corriere dello Sport-Stadio, dove è rimasto fino al gennaio del 2004. E’ iscritto all’Albo dei giornalisti professionisti dal luglio del 1977. Al Corriere dello Sport è stato responsabile del basket e del pugilato nella redazione di Bologna. Capo rubrica per il Corriere dello Sport-Stadio del baseball, sport seguito fin dal 1969 come collaboratore di Stadio. Molte le sue esperienze da inviato a cominciare dai campionati mondiali di baseball del 1972 in Nicaragua, del 1988 in Italia, del 1990 in Canada, del 1998 in Italia, nonché alle Universiadi di Torino del 1970 e ai campionati Europei del 1971, del 1987, del 1989, del 1991, del 1999. Collaboratore del quotidiano “Il Domani di Bologna” per baseball, pugilato, pallavolo dal 2004 al 2007. Creatore del sito internet specializzato sul baseball Doubleplay.it e collaboratore dei siti Baseballitalia.it, Baseball.it e BoxRingWeb.it. Entra con l’inizio del 2012 nel gruppo editoriale di InLiberaUscita, ricoprendo la posizione di opinion leader e di redattore da Bologna. Nel marzo del 2012 è cofondatore del sito specializzato BaseballMania.it di cui oggi è coordinatore giornalistico.

5 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. paolo palmieri 6 settembre 2018 at 23:28 -

    Ho le lacrime….

  2. Clemente21 7 settembre 2018 at 08:34 -

    Una pietra miliare della nostra storia, siglata dal grande VIC

  3. Stefano Manzini 7 settembre 2018 at 12:20 -

    Rettifico, Partente Bazzarini, segue Paolo Re e chiude Di Raffaele.
    Non puoi esserti dimenticato Bazzarini e quel rompicoglioni di Paolo Re ah ah ah
    Manzini

  4. LUIS 7 settembre 2018 at 13:55 -

    io c’ero….homer di luciani sul muretto dello stadio….che ricordi…eravamo giovani…..ma il baseball faceva i pienoni
    ….bei tempi

  5. Ruggero Bagialemani 8 settembre 2018 at 14:31 -

    Quei Campioni sono stai i nostri esempi ONORE a loro per tutto quello che ci hanno insegnato, tempi eroici, avevo 10 anni e tanti sogni, quell’anno poi in nettuno vinse lo SCUDETTO e io mio fratello con la macchina di mio padre ed altri 5000 nettunesi andammo ad aspettare il Pulman della squadra ad Aprilia e lo scortammo fino a Nettuno un fiume di macchine festanti lungo 22 kilometri fino alla piazza centrale di Nettuno dove c’era tutta la città in festa…. Altri tempi Grazie Campioni