ISL, Nuoro e Caronno pareggiano con Mayra Liori e Jhoana Gomez protagoniste

Pubblicato il apr 8 2015 - 4:35am by Serenella Mele

Mayra Liori

Gran pubblico al “Francesco Sanna” per la prima di campionato della Nuoro Softball Banco di Sardegna, che ha aperto la sua tredicesima stagione consecutiva in Italian Softball League ricevendo sul diamante di casa il Caronno. In gara uno squadre che si sono studiate a lungo e solo al quarto inning le padrone di casa hanno messo a segno una battuta valida, ad opera di Ylenia Pisanu, che arrivava salva in prima base e subito dopo rubava la seconda. Un Caronno piuttosto guardingo per tutto il pomeriggio ha evitato rischi con i migliori battitori nuoresi, concedendo basi intenzionali con generositá, a fronte di un attacco nuorese che per la veritá al momento di affondare il colpo vincente  commetteva errori. Buono il debutto in ISL della lanciatrice italiana del Nuoro, Valeria Loddo, che cede solo sul finale e consente alla venezuelana del Caronno, Johanna Gomez di mettere a segno un fuori campo da un punto, per il provvisorio vantaggio della squadra ospite. Ci pensava Maibelis Iglesias per il Nuoro a ristabilire il risultato in paritá, con un fuori campo sull’esterno destro. Un doppio di Mayra Liori spinge a punto Collina e Spada, per il 3-1 nuorese, ma il Caronno realizza un altro fuori campo accorciando le distanze. Finale concitato, con un corridore del Caronno che nel tentativo di arrivare a casa base non tocca il sacchetto di terza base e viene eliminata “per regola” su segnalazione della terza base nuorese Zicconi. Finale di gara uno che premia il Nuoro Banco di Sardegna per 3-2 accendendo l’entusiasmo in campo e tra il numeroso pubblico presente sulla tribuna adiacente nonostante il freddo pungente.

Breve pausa e squadre nuovamente in campo per gara due, grande attesa per la sfida tra le lanciatrici straniere Johanna Gomez (venezuelana del Caronno) e Merlys Gonzalez (cubana del Nuoro Banco di Sardegna). Una sfida tutta sudamericana che ha vinto nettamente la Gomez, in Italia gia’ da qualche stagione e forse piu’ abituata alla fredda primavera italiana, rispetto alla cubana del Nuoro, in Sardegna da poche settimane. Gara senza storia, col Caronno che prende le redini dell’incontro tenendole in mano ed impedendo alle atlete di casa qualsiasi iniziativa offensiva. In appena cinque inning si aggiudica la gara il Caronno col risultato pesante per manifesta di 7-0. Il presidente del Nuoro Banco di Sardegna, Totoni Sanna: “Prima giornata che ha dato molte indicazioni positive. Ma la nostra è una squadra che ci dará soddisfazioni nel prosieguo della stagione. Anche quest’anno abbiamo molte giocatrici all’esordio in ISL, molte sono sarde, e questo ci fa ben sperare per il futuro del nostro sport”.

Il manager del Nuoro, Kleyvert Rodriguez Cueto: “Risultato positivo considerato che la nostra squadra per vari motivi non si allena mai insieme e che abbiamo fatto una sola amichevole pre-campionato mentre una squadra come Caronno, di livello pari alla nostra, ha giocato 12 partite prima di venire in Sardegna. Grazie alla prestazione e alla grinta di Maibelis Iglesias abbiamo dato una svolta alla prima partita. Ottimo il debutto di Valeria Loddo, la migliore secondo me è stata Mayra Liori che ha battuto a casa i due punti decisivi e realizzato l’ultimo out. In gara due niente da fare contro la Gomez, una lanciatrice fortissima, mentre la nostra è ancora lontana dai suoi standard tecnici. Il freddo puó aver influito sulla sua prestazione, non aveva mai giocato con queste temperature. Ma Merlys Gonzales è determinata a prepararsi per rendere al meglio”.

Gli altri risultati del girone A: Bollate-Legnano 5-2  4-2, Staranzano-Rovigo 12-1 (manifesta al quarto inning) 7-0 (manifesta al quinto), riposava La Loggia. Classifica al termine della prima giornata: Staranzano e Bollate 1000 punti, Caronno e Nuoro 500, La Loggia, Rovigo e Legnano 0 punti.

RheaVendors Caronno: 8/ss Salvioni, 7/dp Gomez, 5/cf Oddonini, 28/2b Todeschini, 14/3b Fiorentini, 2/c Merli, 22/p Bollini, 31/rf Pellegatta, 35/1b Comin, 13/lf Monopoli. In gara due: 37/dp Emanuele, 11/3b Pedote, 12/lf Marzi, 27/1b Colombo.

 

Nuoro Banco di Sardegna: 26/ss Pisanu, 21/c Iglesias, 20/cf Spada, 18/1b Collina, 12/3b Zicconi, 23/dp Gonzalez, 88/lf Corda, 19/rf Liori, 11/2b Mangia, 15/p Loddo. In gara due: 21/1b Iglesias, 18/c Collina, 23/p Gonzalez, 3/dp Gnani, 7/lf Muscau, 15/2b Loddo.

Foto di Claudio Atzori