ISL, doppietta a Nuoro per il Bollate

Pubblicato il apr 19 2015 - 5:57pm by Redazione Baseballmania

Doppia vittoria in terra sarda sabato 18 aprile per la Thermotechnick Bollate contro il Banco di Sardegna Nuoro: il primo incontro si è concluso 0 a 12 (5°), mentre il secondo è terminato 1 a 4 (8°).

La prima partita inizia subito in discesa per le bollatesi che segnano subito tre punti grazie alle valide di Corn e McGovern. Nel terzo attacco si concretizza poi il big inning bollatese, con sei punti segnati: valida di Parisi, spinta a casa da un potente fuoricampo di Costa; base ball per G. Cecchetti, McGovern e Perricelli, seguite dai singoli di Leonesio e Corn che spingono a casa quattro punti.
Al quinto attacco poi Bollate affonda mettendo a segno altri tre punti con i singoli di Leonesio e Fumagalli.
Ottima prova della difesa bollatese guidata da una grande G. Cecchetti in pedana, autrice di 12 K. Nel finale dell’incontro c’è posto anche per il closer Bigatton che chiude con uno strike out la partita.

Il secondo incontro è completamente differente: le lanciatrici, Roberts per Bollate e Gonzales per Nuoro, dettano i ritmi della gara, realizzando rispettivamente 15 e 14 strike out e subendo solamente 2 e 3 valide in otto inning.
La partita in grande equilibrio si risolve al tie-break: il sacrificio di McGovern spinge a casa Radice che partiva dalla seconda, complice una disattenzione difensiva delle nuoresi. Arrivano poi tre singoli di Leonesio, Bigatton e Corn, che portano a quattro i punti segnati dalle biancorosse.
Nell’attacco successivo Nuoro reagisce con un punto confezionato da Collina e Zicconi, autrice di un doppio.
L’incontro si conclude sul 1 a 4.

Il commento a caldo di Luigi Soldi:
“Sono state due partite molto diverse. La prima è iniziata subito bene e non ha presentato particolari difficoltà. La squadra ha toccato bene le lanciatrici avversarie e Greta ha amministrato bene l’incontro. Un complimento particolare va a Laura Costa per il lunghissimo fuoricampo e a Laura Bigatton per un grande esordio in pedana a chiudere gara 1 con l’ultimo battitore: tre lanci, uno strike out.
Di tutt’altro tenore gara 2, combattutissima e dominata dalle lanciatrici, a cui vanno i miei complimenti. La difesa nuorese ha inoltre dato grande prova per i sette inning regolamentari e solo una piccola sbavatura ci ha permesso di segnare il primo punto al tie-break. Queste due vittorie sono di grande importanza per la corsa ai play off.
Sabato prossimo ci attendono due incontri molto difficili contro La Loggia, squadra indicata da tutti come favorita per la vittoria finale. Per noi non sarà la giornata per cercare punti per i play off, ma sarà l’occasione per capire qual è il gap presente tra noi e loro. Sarà un’occasione ghiotta per la mia squadra che avrà la possibilità di misurarsi con giocatrici di altissimo livello e questo per la nostra crescita è fondamentale.”