Rimini, altra rimonta e sweep nel derby

Pubblicato il apr 12 2015 - 9:39am by SDrudi

Il Rimini Baseball si aggiudica in rimonta anche il secondo atto del derby contro la T&A San Marino vincendo per 7-5. E’ stata una partita giocata con grande intensità dalla due squadra, che però hanno commesso qualche errore di troppo in difesa. Il partente sammarinese Pizziconi ha controllato abbastanza bene il lineup dei Pirati concedendo appena un punto, mentre il partente riminese Cherubini e il primo rilievo Bertolini hanno subito cinque segnature (solo 3 di Pgl) nelle prime tre riprese di gioco. Da qui in poi comincia un’altra partita, sul monte neroarancio è salito Richetti autore di una prestazione monumentale che gli è valsa la seconda vittoria personale in stagione. Ma la differenza l’hanno fatta i rilievi sammarinesi Oberto e D’Amico che negli ultimi tre inning hanno permesso alla formazione di Munoz prima di accorciare, poi di pareggiare ed infine soccombere grazie al gran doppio al centro del match winner Zileri subentrato al posto di Macaluso.

Tutti i giocatori schierati dal manager riminese hanno dato il proprio contributo fornendo una prestazione caratteriale e tecnica di ottimo livello dimostrando che le prestazioni opache del weekend precedente contro Padova sono state dimenticate. Questa grande prova collettiva non ha fatto pesare l’assenza di un giocatore fondamentale come Mazzanti (infortunato).

Il prossimo weekend i Pirati saranno impegnati nella difficile trasferta di Roma dove affronteranno il giovane Nettuno2 reduce dallo sweep subito in trasferta dall’UnipolSai Bologna. Le partite si disputeranno Venerdì e Sabato alle 20.30 sul diamante dell’Acquacetosa.

La cronaca

Inizio subito scoppiettante di gara con i Pirati che sciupano una buona occasione per sbloccare il punteggio, con due out e due corridori in base però Mundarain non riuscirà a concretizzare. Al cambio di campo la formazione titana passa in vantaggio, il partente riminese Cherubini passa in base ball l’ex Santora, elimina Duran in diamante e subisce la valida di Vasquez. L’attacco prosegue con la facile volata al centro di Ramos, mentre l’altro grande ex Chiarini colpisce un singolo che permette ai suoi di segnare il primo punto (1-0), poi Avagnina sarà out al piatto.

Al secondo gli ospiti in divisa arancione rispondono prontamente, il partente sammarinese Pizziconi concede la base ball a Bertagnon, che viene spinto in seconda dalla smorzata di Spinelli. Il perfetto swing di Babini confeziona il pareggio (1-1), poi l’assalto neroarancio terminerà con le due rimbalzanti di Di Fabio e Desimoni. Nella parte bassa della stessa ripresa San Marino allunga, Cherubini riempie i sacchetti con i primi tre battitori affrontati (Ermini bb, Imperiali salvo su errore di Olmedo, Albanese bb). Momento difficile per il giovane pitcher pirata che subisce la valida di Santora (2-1). A questo punto sale in pedana il manager Munoz che decide di inserire Bertolini. Il neo entrato non avrà un impatto fortunato sulla partita, Duran tocca una volata di sacrificio a destra per il terzo punto (3-1), sull’azione la difesa neroarancio pasticcia consentendo al corridore della T&A Imperiali di pestare nuovamente il piatto di casa base (4-1), poi Bertolini non concederà altro alle mazze titane eliminando Vasquez e Ramos.

Nella terza ripresa la squadra di Bindi prende il largo, dopo il ‘k’ messo a segno su Chiarini, il lanciatore pirata colpisce Avagnina. Ermini è salvo su scelta della difesa, mentre Imperiali realizza un doppio, sull’azione l’errore di tiro dell’esterno sinistro Macaluso permette ad Ermini di siglare il quinto punto della serata per i suoi (5-1), l’assalto continua con la valida di Albanese, ma si chiuderà con l’eliminazione in diamante di Santora.

Ad inizio quarto sul monte dei Pirati è salito Richetti al posto di Bertolini. Nelle successive tre riprese non accadrà nulla di rilevante grazie al buon controllo dei due lanciatori.

Arriviamo così nell’ultimo terzo di gara dove gli uomini di Munoz accorciano le distanze, dopo aver eliminato Macaluso sale sulla collinetta il manager sammarinese Bindi che opta per il cambio inserendo Oberto al posto di un positivo Pizziconi. Il neo entrato elimina Olmedo e concede la base ball a Romero. Nel box si presenta Mundarain che tocca un singolo, poi su lancio pazzo Romero segna il punto (5-2), le mazze riminesi colpiscono i lanci del mancino ex Bologna con due valide consecutive di Bertagnon (5-3) e Spinelli che porranno fine alla breve apparizione del rilievo sammarinese. Al suo posto entra D’Amico che chiuderà la ripresa eliminando Babini.

All’ottavo inning Rimini trova il pareggio, Di Fabio si guadagna la base ball, Desimoni realizza un drag bunt perfetto, poi Macaluso sul conto pieno sbaglierà l’esecuzione della smorzata di sacrificio. Momento clou del match, in battuta si presenta Olmedo che batte valido, a basi piene il colpito su Romero sigla il punto automatico (5-4). Il ricevitore pirata Mundarain batte un lunga volata di sacrificio a destra (grande presa di Chiarini) che completa la rimonta neroarancio (5-5).

Giungiamo nel finale di questa appassionante ed incredibile partita, la formazione di Munoz galvanizzata sorpassa la T&A. Con due out sul tabellone (Spinelli e Babini), Di Fabio tocca una radente che viene bucata dall’interbase Santora, sull’azione la difesa sammarinese si addormenta consentendo al corridore di arrivare in seconda. Al leadoff ex Parma Desimoni viene concessa la base intenzionale. Nel box di battuta si presenta il pinch hitter Zileri (al posto di Macaluso) che colpisce un gran doppio al centro permettendo a Rimini di firmare il primo vantaggio della serata (7-5), poi Olmedo sarà il terzo out. Il pitcher romagnolo Richetti nonostante il singolo di Duran non avrà problemi a sigillare il successo ospite completando la doppietta sulla T&A.

Gara2

Rimini Baseball 7

T&A San Marino 5

RIMINI BASEBALL: Desimoni ec (2/5), Macaluso es (0/4) (Zileri 1/1), Olmedo int (1/4), Romero ed (1/3), Mundarain r (1/4), Bertagnon dh (1/4), Spinelli 1b (1/4) Babini 2b (1/5), Di Fabio 3b (1/4).

T&A SAN MARINO: Santora int (2/4), Duran ec (1/4), Vasquez 3b (1/5), Ramos dh (0/4), Chiarini ed (1/4), Avagnina es (0/3), Ermini 1b (0/2), Imperiali 2b (1/4), Albanese r (1/3).

SUCCESSIONE PUNTEGGIO

Rimini Baseball 010 000 222 = 7 bv 10 e 4

T&A San Marino 131 000 000 = 5 bv 7 e 2

PRESTAZIONE LANCIATORI

Cherubini rl 1.0 bvc 3 bb 3 so 1 pgl 2

Bertolini rl 2.0 bvc 2 so 2 pgl 1

Richetti (W) rl 6.0 bvc 2 bb 1 so 4

Pizziconi rl 6.1 bvc 4 bb 4 so 3 pgl 1

Oberto rl 0.1 bvc 3 bb 1 pgl 2

D’Amico (L) rl 2.1 bvc 3 bb 2 pgl 2

NOTE Doppi di Imperiali, Romero e Zileri. Errori: Santora (2), Olmedo (2), Di Fabio e Macaluso.

5 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. ivano 12 aprile 2015 at 12:48 -

    jack santora………….grazie di esistere

  2. Gabriele 12 aprile 2015 at 16:08 -

    Beh dai Jak ci ha regalato tante buone cose a Rimini e quelle di ieri si vanno a sommare a quelle degli anni scorsi. Un grazie sentito ad Antolini e company per averlo portato a san marino.

  3. ivano 13 aprile 2015 at 09:37 -

    rimembranze…………….ci manca solo il mitico catanoso hic hic hic hic

  4. davide 13 aprile 2015 at 09:41 -

    forza pirati….bella rimonta con grinta …..!

  5. Charlie 13 aprile 2015 at 14:28 -

    Grande prova di maturità recuperare da 5-1 a 7-5 con San Marino non sarebbe stato facile x nessuno! Bravi tutti!!