Mercato IBL, il colpo del San Marino è Jesus Delgado

Pubblicato il Giu 3 2014 - 9:52pm by Redazione Baseballmania

Il nuovo lanciatore straniero ingaggiato dalla T&A San Marino Baseball in previsione della seconda fase di campionato è Jesús Delgado.

Jesús Andres Delgado Corrales, questo il suo nome completo, ha da poco compiuto 30 anni (nato il 19 aprile 1984) ed è venezuelano di Maracay. Sempre e costantemente in AAA, ha anche avuto occasione di debuttare in Major League coi Florida Marlins nel 2008.

Pitcher destro alto 1.83, Delgado è stato selezionato come free agent non draftato nel febbraio del 2001 dai Boston Red Sox. Nel suo primo anno alla summer league dominicana (2001) ha finito con un record di 0-2 e 5.34 di ERA in 10 gare, di cui 8 da partente. “Tommy John Surgery” per lui nel 2003 e qualche problema anche nel 2004, ma poi ecco che comincia la vera carriera che lo ha portato ad avere un rendimento eccellente nelle Minors.

Nel 2004 è ad Augusta (A), dove termina la stagione con un record di 1-5 e 5.22 di ERA in 21 partite (16 da partente). Cifre decisamente in crescita l’anno successivo, il 2005, quando è a Greenville (A), sempre affiliata Red Sox, e ottiene un bilancio positivo (7-3) al quale aggiunge una media ERA di 3.50 in 33 partite e uno strike-out a inning.

Nel 2006, a 22 anni, è a Jupiter in Florida (A+) con 2-4 e 2.58 di ERA in 28 partite, mentre nel 2007 si trasferisce a Carolina (AA) con 5 vinte, 7 perse e 4.80 di ERA in 31 partite. Il 2008 è l’anno in cui riesce a fare il salto in Major League. Nell’organizzazione di Florida dal 2006, i Marlins pensano a lui durante la stagione e nel 2008 gli fanno disputare 2 inning nei quali subisce un punto. Per il resto il 2008 è anche l’anno in cui si disimpegna bene tra tanto doppio A (Carolina, 3.45 di ERA) e triplo A (Albuquerque).

Nel 2009 è ancora in AAA, questa volta a Tacoma (3-3, 6.59), mentre nel 2010 si divide tra doppio a Carolina (1-0, 5.19 ma solo 8 inning) e triplo a Louisville (2-2, 3.54 in 56 inning). Nel 2011 e nel 2012 è in Messico a Veracruz (2-2, 2.66) e Yucatan (0-0, 3.18).

Da segnalare naturalmente anche le esperienze nel paese d’origine, in Venezuela, dove si è diviso tra TIburones de La Guaira e Tigres de Aragua. In totale, dal 2004-2005, 10 vinte e 8 perse, un bilancio che però si basa quasi interamente sull’ultima stagione, la 2013-2014. Nei mesi scorsi Delgado ha chiuso sul 6-1 con 4.10 di ERA in 26 inning ai Tiburones de La Guaira.