Mercato IBL, Alexis Candelario al Rimini

Pubblicato il feb 9 2015 - 12:40pm by SDrudi

Alexis Candelario è il nuovo lanciatore partente scelto dal Rimini Baseball per l’imminente stagione agonistica che inizierà il prossimo 27 Marzo allo Stadio dei Pirati contro il Nettuno B:C.

Il neo Pirata classe 1982 (28 Maggio), batte e tira destro (1.85 di altezza per 76kg di peso), è nativo di Santo Domingo (Repubblica Dominicana). Si tratta di un pitcher che ha praticamente trascorso l’intera carriera nelle Leghe professionistiche centroamericane tra Nicaragua, Messico e appunto la Repubblica Dominicana. Negli ultimi tre anni il neo acquisto neroarancio si è distinto per le sue grandi qualità sul monte di lancio dimostrando solidità e continuità nelle sue prestazioni. Iniziamo dall’estate 2012 dove Candelario viene ingaggiato dai Marineros de Ensenada (Liga Norte de Mexico). Qui, ha prodotto ottimi numeri, in 15 partenze (10v 3p) ha lanciato 101.1 inning per un media Pgl di 2.93 mettendo a segno ben 130 strike-out (migliore della Lega). In inverno prima giocherà nei Mayos de Navoya (Liga del Pacifico), poi verrà firmato dai Chileros de Xalapa (Liga Invernal Veracruzana). Sempre in Messico, nel 2013 cambia Lega dove viene scelto dai Tiburones de Puerto Penasco (Liga Norte de Sonora). Sarà grande protagonista in questa stagione, in regular season totalizzerà in 12 partite altrettante vittorie senza alcuna sconfitta, per una Era di 1.18 in 84 riprese lanciate impreziosite da ben 109 k (vincitore della tripla corona). Nei playoff conferma l’alto rendimento sul monte, in 30 inning lanciati (4 partenze) ha prodotto 34 strike-out per una media Pgl di 0.90 (2v 0p). Nella stagione invernale, il neo acquisto dei Pirati viene firmato dai Gigantes de Rivas, con cui conquisterà il titolo della Liga Nicaraguense. Nel 2014 Candelario riparte per la seconda annata consecutiva da Puerto Penasco, ma questa volta sarà una breve esperienza causa motivi personali. Il pitcher latino disputerà solo sei partite (2v 0p) per un totale di 35 riprese lanciate (3.34 di Pgl). In quest’ultimo inverno il 32enne dominicano si è distinto nella Liga Nicaraguense sempre con la casacca dei Gigantes de Rivas. In regular season ha ottenuto in 12 apparizioni (10 da partente) buone cifre, in 60 inning lanciati ha totalizzato 50 k e concesso 30 basi ball per una Era di 3.30 (5v 2p più una salvezza). Nella finalissima per il titolo persa 4-2 contro i Boer de Managua, Candelario è stato utilizzato in gara2 da starter (5.2ip), in gara5 (2.0ip salvezza) e 6 da rilievo (4.2ip). Terminato il campionato, il neo Pirata viene selezionato dagli Indios de Boer insieme al suo compagno di squadra neroarancio Escalona (ottima stagione in Nicaragua per lui), per partecipare alla Serie Latinoamericana 2015 che si è disputata a Panama pochi giorni fa, dove ha collezionato 3 presenze (tutte da rilievo).

La società di Via Monaco comunica anche l’ingaggio del ricevitore/prima base Edgar Mundarain (18/2/1985) che la passata stagione ha militato nella fila del Rimini Riviera (A federale). L’italo-venezuelano (Non Asi) in 14 partite ha battuto due doppi per una average di .392 (ob% .456).

26 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. ramirez#27 9 febbraio 2015 at 13:12 -

    quindi seconda base titolare Babini..

  2. Micio 9 febbraio 2015 at 21:06 -

    Nell’articolo si soprassiede sulle sue ultime statistiche ufficiali della Serie Latinoamericana 2015, appena conclusa, per correttezza….le statistiche, sono queste

    0 Vinte 1 Persa Mpgl 16,62 Whip 2,54
    4.33 Riprese lanciate con 10 valide concesse su 26 battitori affrontati (5 singoli + 4 doppi + 1 Homer)
    1 BB – 4 SO – 1 Lancio pazzo
    8 Punti subiti tutti pgl

    Tanto per fare 2 paragoni con personaggi conosciuti suoi compagni di squadra:

    - Gustavo Martinez 0.00 pgl in 4 inning ha concesso 3 singoli su 16 battitori affrontati;
    - Rodney Rodriguez 2,70 pgl in 6.67 inning ha concesso 8 valide di cui 6 singoli, su 34 battitori affrontati;

    Magari è solo un momento di appannamento!
    Auguri!

  3. Sergio Fioretti 9 febbraio 2015 at 22:59 -

    Micio io c’ero
    mi ricordo che lanciava con 38 di febbre
    Con il tuo ragionamento vuoi dire che non è buono?
    Prendi solo 4 innig come base per il tuo ragionamento?
    Il prossimo giro potalo tu un lanciatore che lancia tutti strike

  4. Gabriele 10 febbraio 2015 at 02:29 -

    Accidenti micio sei proprio un esperto di baseball ! Ma guarda non ti rispondo in merito al fatto che porti le statistiche di 4:quattro inning perché non ce né bisogno ma avrei una domanda ( sempre quella) , io leggo tutti gli articoli di baseballmania e non ho mai letto un tuo commento se non per attaccare la campagna acquisti del Rimini ( tra l altro ottima, grazie pres.) e questo la dice lunga su chi tu possa essere. In realtà le domande sono 2 , perché non ci dici chi sei? Per chi tifi? O sei cosi codardo da nasconderti dietro a un…micio?
    Comunque auguri a te e alla tua squadra qualunque essa sia .

  5. juan 10 febbraio 2015 at 08:54 -

    Micio,scusa un’attimo ma te giudichi un lanciatore dall’ultima prestazione o invece dagli ultimi anni…?? te puoi dire quello che vuoi,ci mancherebbe ma non penso affatto che il tuo ragionamento sia corretto.
    Non importa per chi tifi,è solo essere obbiettivi e corretti in quello che si scrive….penso che te non lo sia affatto.
    Comunque sara’ il campo a dire se sara’ un buon lanciatore o no per il nostro campionato e non sicuramente una valutazione di 4 inning lanciati in quest’ultima settimana.
    Se una societa’ fa una scelta valutando le prestazioni in un’arco di tempo piu’ o meno lungo,non si puo’ cambiare idea ogni volta che poi un giocatore scazza una settimana le sue performance….se no non si firmerebbe mai nessuno o si firmerebbero tutti valutando solo una prestazione…che ne pensi Micio Micio…??

  6. Sergio Fioretti 10 febbraio 2015 at 10:35 -

    Bravo Gabriele
    concordo con tutto quello che hai detto
    in particolare ai complimenti al Pres.
    Voglio aggiungere che non vale rispondere
    a una persona , che non rivela la sua vera identità
    che spara sentenze nascondendosi
    dietro un Micio o pantera o giraffa

  7. davide 10 febbraio 2015 at 10:55 -

    Micio dai dicci di che squadra sei… cosi ci mettiamo il cuore in pace …in effetti e’ vero pero’ devo dirla ..a ogni acquisto del rimini c’e’ il tuo commento un po cosi come dire …non e’ tanto buono ………..
    dai giusto per sapere …

  8. Micio 10 febbraio 2015 at 12:16 -

    Ho riportato le ultime statistiche, solo per correttezza, era chiaro che all’a.s. del Rimini non conveniva diffonderle.
    Non è che poi nella finale di campionato contro i Boer fosse andato tanto meglio.
    Quanto al dettaglio, è vero che sono 4 inning (in 3 partite, quindi non si è trattato nemmeno di 1 giornata storta) ma quasi 17 di pgl sono veramente tanti e sempre che posso avere un parere personale, qualcosa dicono!
    Anche Estrada non è andato benissimo, ma non è sceso a questi livelli.
    Comunque ci sono 4 tagli, non preoccupatevi e magari si adatterà meglio di qualsiasi altro lanciatore e in Italia risulterà dominante, di certo non è un nome di spicco, uno di quelli a cui Zangheri aveva abituato, dirlo, non penso sia un reato.
    Quanto alla “Liga Norte de Sonora” dove Candelario 2 anni fa è stato dominante, è una Lega Messicana di scarso livello, quindi non li ritengo numeri da prendere in considerazione.
    Ripeto Auguri!

  9. Gabriele 10 febbraio 2015 at 14:17 -

    Giusto Sergio ! Infatti d’ora in poi per quel che mi riguarda micio non esiste piu visto che oltre che un codardo i suoi commenti hanno solo l’ obbiettivo di provocare risultando palese che e’ qualcuno che ha qualcosa di personale con il Rimini baseball o magari col presidente, queste sono le ultime parole che gli dedico. Addio…micio

  10. Sergio Fioretti 10 febbraio 2015 at 18:20 -

    Micio ogni tanto vieni allo stadio ti ospitiamo
    Tanto abbiamo già i gufi ci mettiamo anche un micio così facciamo lo zoo:
    Era una battuta comunque ti aspettiamo
    lo stadio è in via Monaco ci farebbe piacere
    se qualche volta venissi così possiamo discutere
    delle statistiche

    • spinelli vincenzo 15 febbraio 2015 at 22:45 -

      no sergio se è un micio nero nooo bastano i gufi

  11. christian 10 febbraio 2015 at 19:05 -

    Le statistiche non contano niente………….quando è arrivato Matos…..le sue non erano fantastiche.Ma lui in un intervista su un nostro giornale bolognese disse che aveva uno slider come un macete……………e infatti per 10 anni ha dettato legge.P.S Onore a te Grande Jesus Paco Matos da San Pedro DE Maracois.

  12. juanito 10 febbraio 2015 at 19:11 -

    MICIO VAI A VEDERE LE STATISTICHE DI ESTRADA PRIMA DI ARRIVARE IN NICARAGUA POI NE RIPARLIAMO! ERA UN COSIDDETTO MR NESSUNO

  13. Markakis 10 febbraio 2015 at 19:56 -

    A Juanito ma perché non pensi a casa tua e lasci stare i giocatori degli altri. Ti ricordo che Estrada è stato tra i migliori prospetti in assoluto degli Astros.

  14. Micio 10 febbraio 2015 at 20:43 -

    Credo che si voglia trovare una polemica inutile a tutti i costi, ho espresso un parere, mio, sarà poi il campo a dare il vero valore degli atleti acquisiti dalle società.
    Per ora possiamo solo parlarne e discuterne, in Italia si gioca già così poco a baseball, vogliamo vietarne anche di parlarne?
    Sono e resto dell’Idea che questo non sia uno di quei lanciatori dal notevole “pedigree” che di solito porta in Italia Zangheri, ma non credo occorra ricordarvi che nell’ultimo scudetto del Rimini il lanciatore straniero partente era un onesto quanto sconosciuto Francisco Trejo.
    Chi vivrà vedrà…nell’attesa (lunga), è un delitto parlarne?
    Ancora Auguri!

  15. jose 10 febbraio 2015 at 21:46 -

    Finalmente micio una considerazione giusta e onesta l’hai detta…il campo sarà giudice…resta il fatto che è un buon pitcher con una buonissima carriera…non in mlb ma in campionati simili se non più forti del nostro…le stats sono buonissime negli ultimi anni in questi campionati quindi sulla carta potrebbe far bene qui da noi….non penso che gli stranieri che stanno arrivando qui in italia siano molto più forti, anzi non so se lo sono nemmeno (rodriguez, estrada, sanchez, montoya, calero, uviedo, gonzalez) sicuramente rivero e williamson lo sono perché già lo hanno dimostrato…ora però devono anche riconfermarlo.

  16. Francesco Ray 11 febbraio 2015 at 08:53 -

    Dai, a parte che uno che si prodiga in auguri è ovviamente un tifoso o un provocatore più che un esperto, quindi eviterei di raccogliere…
    Poi, Candelario ha dei grandi numeri nel contesto latinoamericano e da quel che leggevo, se avesse fatto sfracelli nella serie latinoamericana si sarebbe preso un invito agli spring training, al punto che probabilmente a Rimini si sperava proprio che non andasse tanto bene.
    E poi i numeri non sono tutto. Ad esempio per me i numeri dell’ex Yankees del San Marino non mi sembrano per niente ‘eccellenti’, anzi. Mi sembra che Maestri, a parte non essere riuscito ad arrivare in Major, abbia dei numeri migliori. E nel comunicato stampa del San Marino non compaiono le pgl… Direi che è normale, una società vuole esaltare i suoi tifosi, non dire “Ok, abbiamo preso uno così così, si vabbé, ha lanciato un po’ in Major, ma a parte un buon anno di triplo 7 anni fa non è che abbia dei grandi numeri”.

  17. superpirata 11 febbraio 2015 at 11:38 -

    Diciamo che non è buono, poi se fa bene si è contenti.
    Così ci si prende sempre.
    Ne ho conosciuti diversi che ragionano così.

  18. superpirata 11 febbraio 2015 at 11:41 -

    Se fa male …..l’avevo detto io!!!!
    Dopo diventa un mercenario oppure dovrebbe lavare i vetri ai semafori.
    Non è così ? purtroppo

  19. juan 11 febbraio 2015 at 13:35 -

    verissimo superpirata…..hai centrato in pieno il senso del discorso di quei super tifosi,tecnici e tuttologi…che spesso insultano e dicono falsita’….purtroppo i nostri sport e non solo, sono pieni di questi soggetti.
    Il bello,pero’, è che non sono solo tifosi ma spesso sono anche dirigenti attivi di societa’.

  20. Francesco Ray 11 febbraio 2015 at 15:18 -

    Sia chiaro, io dico che Candelario è buono, anche meglio di Sanchez!

  21. Sergio Fioretti 11 febbraio 2015 at 17:37 -

    Guardate io dico che sarà il campo a dare il verdetto
    anche l’anno scorso con l’arrivo di Mike Ekstrom
    ero nelle stesse condizioni speravo, e poi il campo
    ha detto quello che abbiamo visto tutti.
    Anche per Calendario spero che sia il campo a parlare per lui, e comunque con il nostro grande pres.
    si può sognare NDEMMAAAAAAA

  22. davide 11 febbraio 2015 at 19:46 -

    Super pirata catanoso era quello che doveva andare a lavare i vetri…perche era un incompetente per cui evita frasi sibilline ..te e i tuoi compagno di merende…e parliamo di baseball senza tornare indietro nel tempo che fa male ricordare quante finali ci ha fatto perdere a Rimini quel personaggio senza arte ne parte ….ancora li state….il vostro amico non c e più…ricaricare le pile please…non torniamo indietro si era detto di moderare i toni per cui per favore ai quattro fenomeni che cantano in coro fate basta con stile vecchi riferimenti oramai passati dai su forza non c e piu il lavavetri …sta ai semafori ora

  23. Sergio Fioretti 11 febbraio 2015 at 21:35 -

    Io credo Davide che sei tu che dovresti voltare pagina
    Io penso che super pirata parlasse in generale
    A Rmini sono passati ottimi giocatori che da noi
    non hanno reso come dovevano e potevano
    subito bollati come brocchi,
    e magari da altre parti hanno fatto benissimo.
    Ma questo è un male condiviso da parecchi.
    Per chiudere il discorso manager
    sono felicissimo dell’arrivo di Pepita
    e spero che possa avere quei successi che altri
    non hanno avuto, ma fare passare Catanoso
    come unico colpevole mi sembra non corretto
    io direi che ci sono una concomitanza di colpe.
    Detto questo io sarò allo stadio a tifare per i pirati

  24. superpirata 12 febbraio 2015 at 10:42 -

    La mia era ironia, chi la capisce e chi no (purtroppo).

  25. Davide 12 febbraio 2015 at 12:26 -

    Io la pagina l ho già voltata caro fioretti…e molto piacevolmente ti dirò…..e cmq forza pirati!