Il miglior battitore italiano della IBL 2017 arriva nel roster di Trinci. “Sono felice della scelta. Sta nascendo un grande gruppo”

Pubblicato il Dic 2 2017 - 1:14pm by Giovanni Colantuono

Tanti giocatori italiani e tanti nettunesi, questo il motto in casa Nettuno Academy per questa importante sessione del mercato invernale del baseball italiano. Ancora un annuncio ufficiale arriva dalla squadra del sodalizio guidato dal Patron Fortini e dal vice presidente Paolo Bernardi con la direzione sportiva del DS Leo Mazzanti.

Leonardo Colagrossi vestirà la casacca del Nettuno Academy nella stagione 2018. Miglior battitore italiano con .352 di media battuta, solo stranieri e naturalizzati hanno fatto meglio del giovane nettunese classe 1996. Un ingaggio che arriva dopo quelli già ufficializzati di Paolino Ambrosino e Federico Giordani. Le scelte nella Città del Baseball ormai sembrano chiare, soprattutto da parte dei giocatori, di chi va in campo, il progetto dello staff capitanato dal Patron Piero Fortini è l’unico credibile.

“Sono felice di essere nel Città di Nettuno Academy – ha dichiarato Leonardo Colagrossi al momento dell’ufficialità del passaggio nel roster di Guglielmo Trinci – Arrivo dalla stagione 2017 molto positiva per me nonostante il problema alla spalla, e l’unica opportunità di giocare è quella di essere il battitore designato, credo che ho fatto bene e mi sono migliorato. Ho iniziato basso nel lineup del Nettuno City, perchè non sapevo come sarebbe stato rientrare dopo praticamente una stagione di stop. Poi ho scalato le posizioni, sesto poi quinto, arrivando anche ad essere il quarto in battuta quando è mancato Mazzanti. Ho dimostrato il mio valore nel box di battuta”.

Nel 2016 aveva firmato il contratto da professionista con i Philadelphia Phillies e fu assegnato alla squadra della franchigia della Dominican Summer League. Poi il problema alla spalla che lo costrinse alla Disabilited List. Un intervento per sistemare la cartilagine ma poi il ritorno in Italia. Difficile giocare con l’assillo della spalla:

“Si l’aspetto mentale nel baseball è fondamentale, ma anche fisicamente la situazione della spalla mi condiziona – dice Colagrossi – senza questo problema sono certo che potevo fare ancora di più. Penso anche se senza l’infortunio probabilmente sarei ancora nell’organizzazione dei Phillies. Purtroppo invece ho dovuto prendere la decisione di ritornare in Italia, non potendo giocare in una posizione in difesa, non potevo andare oltre. Ovviamente sono felice per essere riuscito a fare molto bene, in IBL, nell’unico ruolo che in questo momento posso ricoprire”.

Hai effettuato un intervento già negli Stati Uniti alla spalla, ora come stai?

“L’intervento risulta riuscito – continua Colagrossi – io comunque sono già due settimane che ho ripreso gli allenamenti. Farò nei prossimi giorni dei controlli medici con l’obiettivo di arrivare al top della condizione per l’inizio della nuova stagione”.

Nonostante tutto è arrivata la proposta del Nettuno Academy:

“Sono felice di essere stato scelto per il roster di Guglielmo Trinci. Ho trovato una realtà bellissima, si respira l’aria di una famiglia unita e seria e sono molto contento, c’è uno staff dirigenziale fatto di tutte brave persone. Sono arrivati anche Paolino Ambrosino e Federico Giordani che per me sono come fratelli, sta nascendo un gruppo grande e unito con l’esperienza di Paolino e noi giovani che possiamo ancora imparare molto. Ritrovo Trinci come manager e lui potrà sicuramente migliorarmi. Con lui ho già lavorato e mi sono sempre trovato bene, è una persona seria che ci tiene alla disciplina dell’ambiente. Uno come Guglielmo è fondamentale per formare una squadra ambiziosa”.

WordPress Author Box
Giovanni Colantuono

Nato a Nettuno. Ha iniziato la carriera giornalistica nel 1991 nell’emittenza televisiva privata come autore e conduttore della rubrica settimanale sul baseball Casabase. Allievo del Piccolo Gruppo di Giornalismo Radio-Televisivo di Michele Plastino, ha poi collaborato con il quotidiano Il Tempo e con varie agenzie di stampa. Radiocronista di Idea Radio ed autore di due film reportage sulla Coppa Campioni di Parigi del ’91 e dell’Europeo del ’91. E’ stato per tre anni addetto stampa del Nettuno e collaboratore dei siti BaseballItalia.it e Baseball.it.. Nel marzo del 2012 è cofondatore di BaseballMania.it di cui è l'editore e il Direttore Editoriale.

Like us on Facebook
Giovanni Colantuono

Follow me on Twitter
Follow @https://twitter.com/g_colantuono on Twitter
Giovanni Colantuono

3 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. Aldo 2 dicembre 2017 at 18:24 -

    Si sta formando una squadra veramente interessante, i migliori nettunesi tutti insieme è quello che i veri tifosi del Nettuno Baseball sperano da tanto tempo. Il presidente Fortini sta facendo un grande lavoro. Eppure c’è chi va a sparlare e a scrivere su internet che si fanno due mezze squadre, ma vergognatevi e non spacciatevi per tifosi del Nettuno. Questa che sta nascendo per me sarà una bella squadra la mezza forse è quell’altra che resta se resterà.

  2. MLB 3 dicembre 2017 at 07:12 -

    Welcome aboard Leo. E
    Concordo con Aldo

  3. Fabrizio 3 dicembre 2017 at 14:26 -

    Benvenuto Leonardo.

    Anch’io sono d’accordo con Aldo.