Il manager dei Pirati:”Contro il Padova male in attacco e in difesa, ora voglio una grande reazione”

Pubblicato il Apr 9 2015 - 1:51pm by SDrudi

Archiviata la pesante doppia sconfitta subita lo scorso weekend contro il Tommasin Padova, per i Pirati è tempo di concentrarsi sull’imminente sfida contro la T&A San Marino. Sarà come sempre un derby ricco di fascino e tensione, in particolare quest’anno sarà molto più interessante visto che per la prima volta allo Stadio dei Pirati si presenteranno da avversari Chiarini e Santora. La formazione titana del manager Bindi ha iniziato molto bene la nuova stagione, la scorsa settimana ha ottenuto un ottimo pareggio contro l’UnipolSai Bologna rimanendo così in vetta alla classifica (insieme al Padova). L’unico dubbio in difesa per la T&A è se sarà disponibile il terza base Mazzuca (acciaccato), mentre per quanto riguarda la rotazione dei lanciatori in gara1 Bindi sceglierà uno fra Rodney Rodriguez (1v 0p 1.50 di Pgl) e Romulo Sanchez (0v 1p 4.50 Pgl), in gara2 il partente sarà Pizziconi (2v 0p 0.84 Pgl). Abbiamo sentito le parole del manager neroarancio Munoz alla vigilia di questo importante e sentito derby.

Dopo un buon esordio contro il Città di Nettuno, sono arrivate due sconfitte contro il Tommasin Padova, che spiegazioni ti sei dato?

La mia squadra non è riuscita a battere ad essere incisiva, siamo stati poco lucidi. Abbiamo sofferto la grande aggressività del Padova, anche noi volevamo essere grintosi, ma per diversi motivi non siamo stati presenti nella partita come bisognava fare.

Non ha funzionato praticamente nulla in queste due gare, il box di battuta è apparso ancora in ritardo, come vi siete preparati in questa settimana per migliorare?

Si, purtroppo non è stato negativo solo l’attacco, ma anche la difesa ha sbagliato qualche giocata di routine, le assenze di Spinelli e Mazzanti hanno pesato sugli equilibri difensivi. In questi ultimi allenamenti ho voluto lavorare molto sotto l’aspetto mentale, voglio che i miei giocatori giochino liberi senza pressione e senza strafare. Voglio vedere una grande reazione in questo weekend.

Avrai tutti a disposizione per il derby? Hai intenzione di cambiare qualcosa in diamante e nel lineup rispetto alle ultime partite giocate?

Cambieremo qualcosa rispetto alle gare giocate contro Padova, per quanto riguarda la rotazione dei lanciatori in gara1 il partente sarà Candelario che ho visto molto meglio rispetto alle prime uscite. Nella seconda il partente sarà Cherubini, perché Corradini è ancora in ritardo di condizione. In difesa Spinelli dovrebbe essere regolarmente in prima base, mentre per Mazzanti deciderò solo all’ultimo se utilizzarlo come battitore designato. Nel lineup sposterò qualche giocatore di posizione per cercare di far rendere al meglio chi in queste prime partite ha fatto più fatica. San Marino è in un momento positivo sono una squadra forte e ed esperta, non so chi schiereranno come partente straniero ma saremo pronti ad affrontarli sia col mancino Rodriguez che col destro Sanchez.

Si inizia Venerdì sera alle ore 20.30 sul diamante riminese dello Stadio dei Pirati (arbitri Spera, Filippi e Fabrin), mentre il giorno seguente la serie si concluderà a Serravalle al medesimo orario.

1 Commento Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. ivano 9 aprile 2015 at 14:27 -

    forza pirati