IBL, il Rimini chiude lo spring training con due vittorie.

Pubblicato il Mar 21 2015 - 10:30pm by SDrudi

Il Rimini 2015

Si conclude con un doppio successo per i Pirati (2-1; 8-1) l’ultimo test match amichevole contro il Tommasin Padova, in previsione dell’opening game casalingo di venerdì 27 contro il Nettuno B.C. di Trinci. Nella prima partita disputata sulla distanza delle sette riprese, i due manager Munoz e Smith hanno schierato la rotazione dei pitcher stranieri. Per la formazione neroarancio schierata con la difesa al completo, ha iniziato la gara il nuovo arrivato Candelario autore di un buon esordio (3.0ip) senza grandi sbavature. Dopo di lui al quarto è salito l’ex Bologna Moreno che ha incassato due doppi consecutivi di Alvarez e Chapelli che hanno confezionato il punto del vantaggio padovano. Al cambio di campo per il Tommasin Padova è salito in pedana l’ex Rimini Gonzalez al posto del giovane Quevedo (3.0ip). Mazzanti lo accoglie con una valida, poi Macaluso si guadagna la base ball.

L'esordio di Alexis Candelario

Entrambi i corridori avanzano sulla perfetta smorzata di Spinelli, sul conto di Bertagnon i neroarancio segnano il pareggio su palla mancata (Macaluso in terza), lo stesso ricevitore riminese tocca una rimbalzante in diamante che permette al compagno di siglare il definitivo sorpasso. Le ultime due riprese sono state lanciate da Escalona per Rimini e da Calero per Padova. Dopo la pausa si è disputata la seconda partita (8 inning) dove i Pirati hanno prevalso nettamente sulla squadra patavina. Il manager neroarancio Munoz ha designato come partente Corradini (3.0ip), dopo di lui hanno lanciato Bertolini, Richetti, Cherubini, Del Bianco e Biondi tutti per una ripresa ciascuno. Il match si sblocca al secondo inning, con le basi piene Spinelli batte una volata al centro che consente a Mazzanti di pestare casa base (1-0). Due riprese più avanti sul rilievo padovano Tonellato, ancora una volata di sacrificio questa volta di Macaluso firma l’allungo (2-0). I Pirati dilagano nell’attacco successivo sul giovane Meschini, segnando ben 4 punti grazie ai due doppi colpiti da Olmedo e Babini. Nella settima ripresa sul monte dei Pirati c’è Del Bianco, che subirà l’unico punto della formazione veneta di Smith grazie al singolo di Martin Levi. Al cambio di campo i riminesi incrementano il punteggio su Bazzarini con tre valide messe a segno.

Foto di Valentina Roncoletta