IBL, i probabili partenti del quarto turno

Pubblicato il apr 16 2015 - 1:32pm by Redazione Baseballmania
Il quarto turno della Italian Baseball League non propone scontri al vertice, ma potrebbe aiutare a fare chiarezza sulle rispettive ambizioni di diverse squadre.
La capolista Padova riceve la visita del Città di Nettuno.
Per il Tommasin non dovrebbe cambiare granché rispetto alle ultime settimane, compresi i lanciatori partenti (Quevedo e Crepaldi ). Ammette il coach Flores D’Arcais: “L’ambiente è molto carico. Quelle con il Nettuno sono sfide che ci diranno se meritiamo davvero il primo posto”.
Il Città di Nettuno viaggia fino in Veneto con il dubbio Renato Imperiali. Non dovesse farcela, in prima sarebbe utilizzato Caradonna. Il partente straniero sarà Estrada, mentre manager Trinci sceglierà solo all’ultimo momento lo starter ASI.
L’UnipolSai Bologna è impegnata nel tradizionale derby con il Parma .
Venerdì nel Ducato Nanni (che non conferma ufficialmente) dovrebbe affidarsi a Fleming, con Riccardo De Santis in pedana al “Falchi” sabato. Per il resto la rosa è tutta a disposizione e sono prevedibili i consueti avvicendamenti tra Rodriguez e Sabbatani nel ruolo di catcher e tra Russo e Grimaudo in campo esterno.
Il Parma recupera Deotto, che giocherà catcher in almeno una partita, e il manager Gerali sembra intenzionato a scegliere Camacho come partente della prima partita, confermando Rivera nella seconda. Non è ancora disponibile, ma ha ripresa ad allenarsi con il gruppo, l’altro catcher Maestri.
Il Rimini scende a Roma per affrontare il Nettuno2.
La formazione di Orlando Munoz è decisamente in alto mare. Nella prima partita mancherà Desimoni (squalificato come il pitching coach Illuminati), ma non è certo che Zileri (reduce da un’infiammazione al ginocchio) possa giocare all’esterno centro. In questo caso, il ruolo andrebbe a Macaluso, con Cit a sinistra. Di Fabio potrebbe essere il lead off . Peppe Mazzanti è sempre in dubbio e il manager dei romagnoli non annuncia nemmeno la rotazione dei partenti. Nella gara dello straniero la palla andrà comunque a Candelario.
L’Angel Service si affiderà a Norberto Gonzalez e a Milvio Andreozzi: “La scorsa settimana non ho fatto una scelta tattica, sfalsando i lanciatori” spiega il manager Alberto D’Auria “Semplicemente volevo dare un giorno in più a Ibarra, che era appena arrivato”.
Il Nettuno2 non può contare su Valerio Simone, fermo per problemi alla schiena, ma il resto della rosa è a disposizione.
San Marino e Godo sono uscite dallo scorso fine settimana indubbiamente deluse.
“La vittoria di sabato indubbiamente ci manca” ammette il manager della T&A Doriano Bindi “Ma quando sbagli, le squadre forti ti puniscono”.
Contro Godo rientrerà Mazzuca, con conseguente spostamento di Vasquez in prima base. Venerdì a San Marino lancerà Rod Rodriguez, sabato a Godo Andrea Pizziconi. La società ha annunciato il taglio di Romulo Sanchez, che verrà sostituito la prossima settimana
I Knights hanno tutta la rosa a disposizione e il manager Daniele Fuzzi conferma come partenti Uviedo e Galeotti .
“Dispiace aver perso molte partite di misura, ma è anche un segno che stiamo andando bene” chiosa Fuzzi.
In campo venerdì 17 aprile

ore 20 Parma-UnipolSai Bologna (arbitri: Checchi, Grassi, Mariella)
ore 20.30 Tommasin Padova-Città di Nettuno (Macchiavelli, Bastianello, Sina)
ore 20.30 a Roma Angel Service Nettuno2-Rimini (Pistolini, Taurelli, Iacobelli)
ore 20.30 T&A San Marino-Godo (Fabrizi, Cicconi, Menicucci)

In campo sabato 18 aprile
ore 20 UnipolSai-Parma (De Notta, Mariella, Grassi)
ore 20.30 Tommasin-Città di Nettuno (Sina, Macchiavelli, Bastianello)
ore 20.30 a Roma Angel Service-Rimini (Iacobelli, Taurelli, Pistolini)
ore 20.30 Knights-T&A (Menicucci, Fabrizi, Cicconi)
La classifica
Tommasin 833 (5 vittorie-1 sconfitta); Rimini, UnipolSai 667 (4-2); T&A 500 (3-3); Città di Nettuno 400 (2-3); Angel Service, Parma 333 (2-4); Knights 200 (1-4)