Clamoroso annuncio della società tirrenica. La proposta di acquisto invitata al Comune di Nettuno il 19 marzo

Pubblicato il Mar 21 2015 - 6:30pm by Redazione Baseballmania

Clamoroso! Il Nettuno BC vuole comprare lo stadio Steno Borghese. Lo annuncia un comunicato stampa della società del presidente Fortini che vi pubblichiamo di seguito:

Giovedì 19 marzo, abbiamo trasmesso tramite email certificata al protocollo generale del Comune di Nettuno la proposta di acquisto dello Stadio Steno Borghese.

In questo modo crediamo di poter dare la definitiva soluzione al problema dello stadio di baseball di Nettuno, sollevando il Comune da tutte le problematiche e dei costi derivanti dalla gestione dell’impianto sportivo.

Contiamo così di riuscire in pochi anni a creare una società sportiva solida per poi aprire all’azionariato popolare, unica soluzione per risollevare il baseball nettunese dandogli un futuro certo, indipendente da giochi di potere, politici, ed egoistici di gente senza scrupoli.

12 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. Piero1965 21 marzo 2015 at 18:39 -

    Caro presidente in barba a tutti gli sciacalli fanfaroni e lecchini che si sono avvicinati al glorioso Nettuno BC se riesce in un colpo del genere le faremo un monumento!!! Con questa mossa chi deve prendere decisioni è co le spalle al muro!!! Da ora non si scherza più ognuno si prenda le sue responsabilità . A proposito a chi ancora non l’ha capito il prossimo fine settimana inizia il campionato !!!!
    Svegliatevi !!!!!!!!!

  2. Nero a metà 21 marzo 2015 at 19:34 -

    La metá se la compra Faraone

  3. An.Ar. 21 marzo 2015 at 20:20 -

    Bravo Fortini, se l’acquisto andrà in porto, pur non essendo io un nettunese, una modesta banconota da parte mia Le arriverà.
    Una goccia nel mare, ma spero che ogni tifoso italiano senta questo come obbligo morale e lo aiuti a debellare quella “piaga”.
    Auguri!

  4. Capitan Uncino 21 marzo 2015 at 20:29 -

    Grande Fortini così ci piace, non molli neanche un centimetro contro quella gente. Se veramente comprerà lo Steno Borghese avrà tutta la città di Nettuno dalla sua parte.

  5. FREGNO NETTUNESE 21 marzo 2015 at 20:31 -

    ….. Bella idea. Daje Preside’ ….

  6. Ny 22 marzo 2015 at 07:01 -

    Non ci credo neanche se lo vedo !

  7. Ezio Cardea
    Ezio Cardea 22 marzo 2015 at 09:03 -

    Avevo suggerito al Presidente Fortini di cambiare il nome della società in “Il Grande Nettuno” per distinguere lo squadrone glorioso dall’altra Nettuno.

    Il Presidente Fortini, invece, va ben oltre: tende a evidenziare la differenza col fratellino minore mirando ad acquisire la propietà dello storico Stadio Steno Borghese! Il simbolo del baseball nettunese!

    Ovviamente il fratellino minore … che tenta di togliergli la leader ship cittadina, o si rode il fegato o si deve rassegnare: se il Nettuno 2 vorrà realizzare questo più che legittimo intento, invece di cercare vie traverse e … appoggi esterni, dovrà guadagnarsi la gloria in 70 anni di attività, proprio come il fratello maggiore: poi se ne riparlerà!

    Sono curioso di vedere come il Comune di Nettuno risponderà alla richiesta di Fortini e, se risponderà negativamente, sarò ancor più curioso di conoscerne le ragioni (o, forse, la scusa?)

  8. roberta 22 marzo 2015 at 15:55 -

    bravo Presidente! messi con le spalle al muro qualcosa dovranno pure rispondere!!!! Il bilancio comunale di nettuno non è certo migliore di tutti gli altri…l’alienazione degli alloggi comunali non ha portato grandi risultati, la Divina Provvidenza è stata salvata è vero ma nelle condizioni nelle quali versa difficile pensare a qualche acquirente che porti denaro al comune (non è certo un investimento) lo steno rappresenta una bega a quanto pare allora???????????????? darlo a Lei sarebbe una buona operazione finanziaria che potrebbe portare non solo denaro per aumentare servizi al cittadino ma resterebbe patrimonio fruibile dalla collettività e punto di integrazione giovanile non solo per lo sport con gli opportuni investimenti di restyling. il comune potrebbe inoltre investire parte di quei soldi per la messa a norma del campo di calcio Masini…che definirei altro scandalo visto che sono stati spesi migliaia di euro per un arco esterno posto al parcheggio lasciando le tribune fatiscenti….altro esempio di diligenza per l’uso dei soldi pubblici!!! immaginate che bello due stadi attigui rimessi a nuovo: baseball calcio e atletica!!! questo si che sarebbe un colpo da maestro e i giovani della città avrebbero spazi decorosi per la disciplina sportiva che amano.

  9. Giuseppe Troiani 22 marzo 2015 at 18:08 -

    E’ una grande idea che credo signor presidente,non le lasceranno mai attuare…io in cuor mio ci spero da appassionato (ed ex arbitro) di questo sport…la mia parte per azionariato popolare ce l’avrà. In bocca al lupo per tutto e FORZA NETTUNO

  10. Lollo 23 marzo 2015 at 16:47 -

    Ma sono solo io a preoccuparmi? In caso di fallimento cosa succederebbe?

  11. federico 23 marzo 2015 at 18:13 -

    Rispondo a Lollo. Non c’è da preoccuparsi, perchè tecnicamente l’acquisto è in realtà la concessione per un determinato tempo (99 anni Delle Alpi alla Juventus per lo J-Stadium) del diritto di superficie. Il bene è pubblico e resta tale: torna al comune

    • Lollo 23 marzo 2015 at 20:55 -

      Grazie Federico, sicuramente così è tutt’altra storia! 😉