Suzuki e Abe battono due HR a testa ma Hiroshima non ribalta la gara! Despaigne trascina Fukuoka al successo!

Pubblicato il Ott 30 2018 - 9:07pm by Filippo Coppola

Nippon-Series, Gara 3

Gara disputata allo YafuOke Dome di Fukuoka, omonima pref. Match inziato alle 18.30 locali (10:30 in Italia) e durato 3 ore e 57 minuti, davanti a 35746 spettatori con i seguenti arbitri = HP: Kawaguchi, 1B: Shirai, 2B: Manabe, 3B: Ishiyama, LF: Kasahara, RF: Honda.

Fukuoka SoftBank Hawk  – Hiroshima Toyo Carp    9 – 8    (serie  1 – 1 – 1 ).

Pareggiano la serie gli Hawks che sconfiggono con un solo punto di scarto i Carp, riaprendo così la serie che ritornerà di sicuro ad Hiroshima, prolungata adesso fino a gara 6 ipoteticamente.
Match ricco di emozioni che ha dato per scontato a tratti il successo del team di Fukuoka, portandosi in vantaggio e ad un massimo di sei punti, poi gli ospiti hanno tentano il tutto per tutto per riprire l’incontro e magari fare lo sgambetto ai campioni in carica degli Hawks. Per un terzo di partita il match è in sostanziale equilibrio con buona sfida tra i due partenti odierni, l’ex MLB cubano Ariel Miranda per gli Hawks e Aren Kuri per i Carp, che non subiscono nulla fino alla fine del 3° inn., solo qualche valida.
Poi Kuri viene colpito dalle mazze di casa al 4° inn. con singolo-rbi di Akira Nakamura e Kenta Imamiya, poi al 5° inn. gli ospiti si rimettono in gioco con il solo-homer di Tomohiro Abe e nella parte bassa gi Hawks colpiscono ancora una volta Kuri, approfittando di un errore della difesa ospite, segnando il punto del 3-1 e del 4-1 con ground-out di Alfredo Despaigne.
Nell’inning seguente i Carp sono ancora vivi e dimezzano lo svantaggio con il solo-homer da lead-off di Seiya Suzuki, poi nel corso della ripresa e il rookie submarine Rei Takahashi sul monte di lancio
arrivano gli rbi di Takayoshi Noma e Tsubasa Aizawa, per il 4-3.
Da qui gli ospiti vanno in black-out con i battitori degli Hawks che riescono a portarsi al massimo vantaggio odierno tra il 6°e 7° inn. con rbi siglati da Yanagita, 3-run sho di Despagine e solo-homer di Hiroaki Takaya, con ben 5 rbi pervenuti nella condizione di due out!
Sul 9-3 all’8° inn. i Carp non si danno per vinti e riescono a creare big-inning che riapre così l’incontro sul rilievo di casa Ren Kajiya, che subisce appena entrato un solo-homer da Suzuki, poi dopo un out subisce un grand-slam da Tomohiro Abe e gli ospiti si riportano ad una sola lunghezza dagli Hawks, coi due battitori Suzuki e Abe che oggi battono due HR a testa. Al 9° inn. il closer di casa, Yuito Mori che ha sostituito per l’intera stagione il closer Dennis Sarfate riesce a trovare la salvezza soffrendo più del dovuto, subendo un paio di valide, ma riesce a non subire nessun punto, portando la vittoria in casa degli Hawks.
Non bastano quindi quattro HR per il line-up ospite per impattare il match da quando sono passati in svantaggio, arrivando ad un solo punto di scarto dai padroni di casa in un paio di occasione e il partente degli Hawks trova la sua prima vittoria in questa post-season dopo la sconfitta in gara 2 contro i Lions al 2° Stage, mentre il perdente Kuri dopo la vittoria trovata al 2° Stage contro i Giants subisce appunto la sua prima partita persa in post-season ed è complice della prima sconfitta subita dal team di Hiroshima dopo la RS.
Il tabellone recita in definitiva sedici valide per i Carp, al fronte delle dodici degli Hawks, un errore commesso dalla difesa dei Carp, noltre gli ospiti hanno battuto 4/8 da lead-off (più una BB), 3/9 in RISP, nessun rbi è siglato nella situazione di due out (2/9) e 8 LOB, mentre gli Hawks 1/8 da lead-off, 5/12 in RISP, sei rbi arrivati nella situazione di due out (8/16) e 9 LOB.
Come pronosticato nell’impianto di Fukuoka si svegliano gli attacchi e oggi si son visti ben sei fuoricampo, dove con questo di oggi Despaigne arriva a quattro HR realizzati in questa post-season, dopo i tre battuti contro i Fighters al 1° Stage (sempre a Fukuoka) e questo di oggi è il primo battuto in partita di Nippon-Series, come primi anche quello del catcher Hiroaki Takaya. Inoltre sono ai primi HR in gare di NS anche Abe e Suzuki dei Carp e in definitiva in questa serie il team di Hiroshima sta battendo AVG .306, mentre quello degli Hawks .206. I partenti previsti per domani sono per i Carp Yusuke Nomura (7-6, 4.22 e mai affrontato gli Hawks quest’anno) e per gli Hawks Nao Higashihama (7-5, 3.32 e mai affrontato i Carp in stagione).

Ecco il ruolino completo di line-up di gara 3:

Ecco le stats dei lanciatori:

 

Note di cronaca.

Il lead-off del match, ossia Kensuke Tanaka dei Carp riesce a giungere salvo in base guadagnando una BB contro il partente di casa, Ariel Miranda, ma questo poi riesce a chiudere indenne la ripresa con due strike-out su Ryosuke Kikuchi e Yoshihiro Maru e mentre Maru era nel box di battuta arrivava anche il colto-rubando su Tanaka.
Nella parte bassa della ripresa i padroni di casa colpiscono la prima valida dell’incontro, sull’altro starter Aren Kuri dei Carp, che con un out subisce un singolo da Kenji Akashi, ma il lanciatore è abile a eliminare i successivi due battitori e chiude le porte all’attacco degli Hawks.
Due inning più tardi gli ospiti cercano di mettere in difficoltà Miranda che dal lead-off di turno, Takayoshi Noma, subisce un singolo, poi arriva un altro singolo dal catcher Tsubasa Aizawa e con occasione di RISP i due corridori avanzano di una base per il bunt di sacrificio eseguito da Tomohiro Abe.
Il pitcher quindi riempie le basi concedendo una BB a Tanaka, poi in questa situazione è abile a eliminare al piatto i due battitori seguenti, Kikuchi e Maru e chiude indenne la ripresa.
Al 4° inn. ancora i Carp che cercano di colpire Miranda, che con un out subisce un doppio da Ryuhei Matsuyama, ma il pitcher abilmente elimina i due battitori seguenti e ancora nulla di fatto per gli ospiti.
Nella parte bassa i padroni di casa sbloccano il parziale, con Kuri che dopo il primo eliminato concede una BB a Yuki Yanagita, poi anche ad Alfredo Despaigne e con opportunità di RISP ci pensa Akira Nakamura a portare gli Hawks sull’1-0 battendo un singolo-rbi. Dopo il secondo out arriva il raddoppio degli Hawks con Kenta Imamiya che batte un altro singolo da rbi e 2-0 per i padroni di casa.
Al cambio di campo reagiscono i Carp che con un out dimezzano lo svantaggio battendo un solo-homer con Tomohiro Abe e parziale che va sul 2-1. Fuoricampo battuto a destra e dopo aver visto due balls. Il singolo di Kikuchi dopo il secondo out prolunga l’azione offensiva ospite contro Miranda, ma il pitcher è abile a trovare il terzo out e chiude la ripresa senza più subire nulla.
Nella parte bassa Kuri va ancora in difficoltà, dove Seiji Uebayashi batte un singolo da lead-off e va fino in 2ªB per il bunt di sacrificio eseguito da Akashi.
Con occasione di RISP arriva un singolo da Yurisbel Gracial che crea opportunità di corridori agli angoli e si presenta nel box di battuta Yanagita che sigla il 3-1 battendo una rimbalzante in diamante e complice errore difensivo entra il punto. Con due corridori in RISP subentra il rilievo Johnny Hellweg e arriva il turno di Despaigne che batte in diamante e la ground-out produce un altro rbi e parziale che va quindi sul 4-1 per gli Hawks. Dopodiché Hellweg riempie le basi con BB concessa a Nakamura e a Uchikawa e il lanciatore chiude la ripresa facendo battere una fly-out a Imamiya e chiude l’inning senza subire ulteriori danni per i Carp.
Nella parte alta del 6° inn. i Carp battono un altro fuoricampo, dove arriva il solo-homer da lead-off di Seiya Suzuki, che dimezza lo svantaggio dei suoi sul 4-2. HR realizzato a destra e sul conto di 1-1.
A basi scariche entra subisce un singolo da Matsuyama e dopo subentra il rilievo Rei Takahashi che dopo il primo out subisce un singolo da Noma che prolunga l’azione offensiva degli ospiti battendo un singolo, creando occasione di RISP. Arriva il turno di Aizawa che batte un singolo-rbi e parziale che va sul 4-3.

Il cuore del line-up degli Hawks, Gracial-Yanagita-Despaigne, oggi 5/12 e 6 rbi’s in totale per loro!

Nella parte bassa gli Hawks incrementano il loro vantaggio dopo il secondo out contro il rilievo dei Carp Akitake Okada, che dopo aver subito due singoli consecutivi da Akashi e Gracial e con corridori agli angoli ci pensa Yanagita a battere il singolo-rbi che porta gli Hawks sul 5-3.
Arriva così il turno alla battuta di Despaigne che sul conto di 1-1 batte un in fuoricampo e parziale che va sull’8-3, con HR realizzato a destra.
Nella ripresa seguente i padroni di casa allungano ancora nel punteggio, con il rilievo Ren Nakata che va in difficoltà nella situazione di due out, dove il catcher Hiroaki Takaya batte un solo-homer e 9-3 per gli Hawks. Fuoricampo battuto a destra e sul conto di 3-1.
Nella parte alta dell’8° inn. arriva una forte reazione dei Carp, dove l’appena entrato rilievo Ren Kajiya subisce un solo-homer da lead-off da Suzuki (2° di oggi) che vale il 9-4, con fuoricampo battuto a sinitra e sul conto di 2-1. Dopo il primo out il pitcher poi subisce un singolo da Xavier Batista e si riempiono le basi con la BB concessa a Noma e singolo battuto da Aizawa. Si presenta così nel box di battuta Abe che nello sfidare Kajiya batte il grand-slam che vale il 9-8, riaprendo così il match. Il secondo HR odierno nell’interno
dei Carp è stato battuto a destra e dopo aver visto uno strike.
Al cambio di campo i padroni di casa tentano di mettersi al riparo nel parziale, dove contro il rilievo ospite Ryuji Ichioka con due out arriva un doppio di Yanagita, poi il pticher concede una BB intenzionale a Despaigne per affrontare Nakamura e questo batte un facile pop-out in diamante ed è così il terzo eliminato.
Giunge il 9° inn. gli Hawks schierano sul monte di lancio il closer Yuito Mori, che dopo lo strike-out inflitto a Maru subisce un singolo da Suzuki, poi dopo il secondo out arriva un altro singolo, trovato da Batista e con corridori agli angoli arriva il turno alla battuta di Noma, che al primo lancio visto batte una facile rimbalzante in diamante e il pitcher firma una preziosa salvezza, riaprendo così questa serie.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vincente: Miranda (1-0, 5.40); perdente: Kuri (0-1, 6.23); salvezza: Mori (1 SV)

 

MVP del match: Alfredo Despaigne (’86), lo slugger cubano degli Hawks, che anche oggi risulta essere MVP dopo gara 1, battendo un importante fuoricampo al 6° inn. crea un solco per i suoi che gli avversari di Hiroshima non riescono più a colmare e permette di pareggiare così questa serie finale.

 

Aggiornamento completo box-score:

R H E
Hiroshima 0 0 0 0 1 2 0 5 0 8 16 1
SoftBank 0 0 0 2 2 4 1 0 X 9 12 0
WP : Miranda ( 1 – 0 )
LP : Kuri ( 0 – 1 )
Sv : Mori ( 1S )
HR : [C] Abe 2 ( 2, 5th inn. off Miranda, 0 on ; 8th inn. off Kajiya, 3 on )
[C] Suzuki 2 ( 2, 6th inn. off Miranda, 0 on ; 8th inn. off Kajiya, 0 on )
[H] Despaigne ( 1, 6th inn. off Okada, 2 on )
[H] Takaya ( 1, 7th inn. off Nakata, 0 on )
Hiroshima
SoftBank
AB H RBI BB HP SO
Tanaka, SS 3 1 0 2 0 2
Kikuchi, 2B 5 1 0 0 0 3
Maru, CF 5 0 0 0 0 4
Suzuki, RF 5 3 2 0 0 1
Matsuyama, DH 5 2 0 0 0 0
Mejia, 1B 2 0 0 0 0 0
Batista, PH-1B 3 2 0 0 0 1
Uemoto, PR 0 0 0 0 0 0
Noma, LF 4 2 0 1 0 0
Aizawa, C 4 3 1 0 0 0
Abe, 3B 3 2 5 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Uebayashi, RF 5 1 0 0 0 0
Akashi, 2B 4 2 0 0 0 1
Gracial, 3B 5 2 0 0 0 1
Yanagita, CF 4 2 2 1 0 1
Despaigne, DH 3 1 4 2 0 1
A.Nakamura, LF-1B 4 1 1 1 0 1
Uchikawa, 1B 3 1 0 1 0 0
Fukuda, LF 0 0 0 0 0 0
Imamiya, SS 4 1 1 0 0 0
Kai, C 2 0 0 0 0 1
N.Matsuda, PH 1 0 0 0 0 1
Takaya, C 1 1 1 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Kuri, (L) 4 .1 22 6 2 0 4 3
Hellweg 0 .2 4 0 2 0 0 0
Okada 1 7 4 0 0 2 4
Nakata 1 4 1 0 0 0 1
Ichioka 1 5 1 1 0 1 0
IP BF H BB HB SO ER
Miranda, (W) 5 + 23 7 2 0 7 3
R.Takahashi, (H) 0 .1 3 2 0 0 1 0
Moinelo, (H) 0 .2 1 0 0 0 0 0
Takeda 1 3 1 0 0 1 0
Kajiya 0 .1 6 4 1 0 0 5
Kayama, (H) 0 .2 2 0 0 0 1 0
Mori, (S) 1 5 2 0 0 1 0

Art. prec. gara 3 NS

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola