Risultano decisivi i fuoricampo di Uebayashi e Despaigne, per i Carp non basta il solo Suzuki!

Pubblicato il Ott 31 2018 - 8:38pm by Filippo Coppola

Nippon-Series, Gara 4

Gara disputata allo YafuOke Dome di Fukuoka, omonima pref. Match inziato alle 18.30 locali (10:30 in Italia) e durato 3 ore e 21 minuti, davanti a 35796 spettatori con i seguenti arbitri = HP: Ishiyama, 1B: Manabe, 2B: Kasahara, 3B: Honda, LF: Yamamoto, RF: Shirai.

Fukuoka SoftBank Hawks  – Hiroshima Toyo Carp    4 – 1    (serie  2 – 1 – 1).

Arriva un’altra vittoria degli Hawks che oggi sconfiggono per la seconda volta di fila i Carp e si portano così in vantaggio la serie, ben approfittando delle mure amiche.
Anche oggi il team di Fukuoka è riuscito a passare in vantaggio e i Carp non sono più riusciti a recuperare, dove gli Hawks sbloccano il punteggio nella parte bassa del 3° inn., con Seiji Uebayashi che batte un 2-run shot contro il partente ospite Yusuke Nomura.
La squadra di Hiroshima tenta subito dopo di riaprire il match con il solo-homer di Seiya Suzuki contro lo starter di casa Nao Higashihama e porta i suoi ad un solo punto di svantaggio, con l’esterno che trova così il terzo fuoricampo in due giorni. Nella parte bassa ci pensa il cubano Alfredo Despaigne ad incrementare il vantaggio per gli Hawks, dove con due out batte un solo-homer colpendo Imamura e secondo HR per lo slugger. I Carp non riescono a creare più nulla di significativo dal box di battuta, coi lanciatori di casa che ben gestiscono il punteggio e nella parte bassa del 6° inn. gli Hawks riescono a siglare ancora un punto con rbi arrivato dal PH Yuya Hasegawa e il 4-1 sarà poi il risultato finale del match dopo la salvezza trovata da Yuito Mori, seconda di fila per il closer di casa.
Due gare in cui il team di Hiroshima ha sofferto i battitori di casa e che trovandosi in svantaggio non ha più recuperato gli avversari, soffrendo più del dovuto e oggi anche dal box di battuta con il solo Suzuki che risulta essere particolarmente pericoloso per il reparto dei pitchers degli Hawks.
Serie dunque ribaltata e che vede i Carp rischiare grosso domani in caso di ulteriore sconfitta anche se hanno la certezza di un ritorno al Mazda Stadium di Hiroshima.
Il tabellone recita in definitiva quattro valide per i Carp, al fronte delle nove degli Hawks, nessun errore commesso dalle difese, inoltre gli ospiti hanno battuto 0/8 da lead-off (più una BB), 0/2 in RISP, l’unico rbi è siglato nella situazione di due out (2/10) e 5 LOB, mentre gli Hawks 2/8 da lead-off, 1/6 in RISP, tre rbi arrivati nella situazione di due out (5/13) e 8 LOB.
Con la prova di oggi si nota la ripresa dell’attacco degli Hawks che adesso batte nella serie con AVG .223, mentre i Carp scendono a .271, inoltre ritrovano i fuoricampo dove con oggi ben due in un match iniziato equilibrato e poi ben risolto dai padroni di casa.
Higashihama registra quindi la prima vittoria in carriera in partita di Nippon-Series, dove nella scorsa finale andò due volte in no decision contro i BayStars, dove registrò in gara 2 (5.1 IP, 2 ER, 4 H di cui 1 HR, 1 BB e 6 K) e nella decisiva gara 6 (4.1 IP, 3 ER, 5 H di cui 1 HR, 3 BB e 5 K), mentre Nomura subisce la sua prima sconfitta in match di Nippon-Series. Di fatto il partente dei Carp nel 2016 nella finale persa contro i Fighters trovò il successo in gara 2 (6.2 IP, 1 ER, 9 H di cui 1 HR, 2 BB e 5 K) e andò in no decision nella decisiva gara 6 (4.0 IP, 4 R, 1 ER, 7 H, 2 BB e 5 K).
I partenti previsti per domani dovrebbero essere gli stessi che si son visti per gara 1, con entrambi che registrarono una no decision, ossia Kodai Senga per gli Hawks (4.0 IP, 2 ER, 3 H di cui 1 HR, 1 BB e 5 K) e Daichi Osera per i Carp (5.0 IP, 2 R, 1 ER, 3 H, 1 BB e 7 K) e quel match finì in parità dopo 12 inn.

Ecco il ruolino completo di line-up di gara 4:

Ecco le stats dei lanciatori:

 

Note di cronaca.

Il manager Kudo che si congratula con il vincente di oggi, Nao Higashihama

I Carp battono le prime valide del match nella parte alta del 1° inn. e vanno vicinissimi al vantaggio, quando lo starter di casa Nao Higashihama subisce prima un singolo da Ryosuke Kikuchi con un out, poi il battitore seguente, Yoshihiro Maru, dopo aver visto tre balls batte un doppio e Kikuchi viene eliminato nella corsa a casa-base per il secondo out. Con occasione di RISP il pitcher poi trova il terzo out mettendo a sedere per strike-out guardato il “caldo” Seiya Suzuki e Higashihama se la cava senza subire nulla dal line-up ospite.
Dopo due inning si rompe la perfezione dell’altro partente, Yusuke Nomura dei Carp, che nella condizione di due out subisce un singolo da catcher Takuya Kai e arriva il turno alla battuta di Seiji Uebayashi che nello sfidare il lanciatore batte in fuoricampo e 2-0 per gli Hawks. HR realizzato a destra e sul conto di 2-1 e partita sbloccata in favore dei padroni di casa.
Al cambio di campo i Carp dimezzano lo svantaggio, dove con due out Higashihama subisce un solo-homer da Suzuki dopo dieci out di fila e parziale che va quindi sul 2-1. Fuoricampo battuto a sinistra e sul conto di 1-1 e terzo HR per lui in questa serie finale, tra ieri e oggi. A basi scariche il pitcher subisce un singolo da Ryuhei Matsuyama, poi si riprende trovando il terzo out con rimbalzante in diamante fatta battere a Xavier Batista, per il terzo eliminato. Nella parte bassa gli Hawks ristabiliscono il loro vantaggio, con Nomura che con due out subisce un solo-homer dal cubano Alfredo Despaigne che porta il punteggio sul 3-1.
Fuoricampo battuto a sinistra e sul conto di 2-1 e secondo per lui in questa serie, dopo quello battuto ieri e quinto in totale in post-season.
Nell’inning seguente i padroni di casa aprono la ripresa con un doppio di Kenta Imamiya e questo va in 3ªB per il bunt di sacrificio eseguito da Takuya Kai e il manager ospite opta per il cambio dal monte di lancio inserendo il rilievo Johnny Hellweg che si presenta al match eliminando al piatto Uebayashi, girando a vuoto per strike-out.
Il rilievo prima di chiudere indenne la ripresa concede una BB a Kenji Akashi sul conto pieno e poi fa battere una ground-out a Seiichi Uchikawa e nulla di fatto per i padroni di casa.
Nella parte alta del 6° inn. gli ospiti cercano di mettere in difficoltà il rilievo degli Hawks, il cubano Livan Moinelo, che concede una BB da lead-off a Kensuke Tanaka, poi il pitcher trova due out di fila e con due eliminati concede un’altra BB a Suzuki e se la cava eliminando Matsuyama e chiude le porte all’offensiva dei Carp.
Al cambio di campo va in difficoltà il rilievo ospite Takeru Imamura che al primo lancio subisce un singolod a lead-off da Yuki Yanagita, poi dopo lo strike-out inflitto a Despaigne in tre lanci subisce un altro singolo da Akira Nakamura e con corridori agli angoli entra come PH Yuya Hasegawa che al primo lancio visto batte un singolo-rbi che vale il 4-1 per gli Hawks. Con occasione di RISP Imamura poi elimina i successivi due battitori e chiude così l’inning senza subire più nulla dagli avversari.
Gli Hawks ci provano ancora nella parte bassa dell’8° inn., dove il rilievo ospite Yuta Nakamura nella situazione di due out concede prima una BB a Keizo Kawashima e poi subisce un singolo da Imamiya, ma il lanciatore è abile a trovare il terzo out e chiude indenne l’inning.
Giunge il 9° inn. e i padroni di casa si affidano al closer Yuito Mori, che chiude la ripresa in pochi lanci (sette) e firma così una salvezza preziosa per gli Hawks, che si portano in vantaggio nella serie.

Vincente: Higashihama (1-0, 1.80); perdente: Nomura (0-1, 6.23); salvezza: Mori (2 SV)

 

MVP del match: Seiji Uebayashi (’95), il giovane esterno degli Hawks che oggi batte il fuoricampo che sblocca la partita in favore dei suoi e si sblocca così anche in attacco in questa post-season che lo ha visto un po’ sottotono dal box di battuta e una volta in vantaggio gli Hawks hanno fatto loro anche questa partita contro i Carp.

 

Aggiornamento completo box-score:

R H E
Hiroshima 0 0 0 1 0 0 0 0 0 1 4 0
SoftBank 0 0 2 1 0 1 0 0 X 4 9 0
WP : Higashihama ( 1 – 0 )
LP : Nomura ( 0 – 1 )
Sv : Mori ( 2S )
HR : [C] Suzuki ( 3, 4th inn. off Higashihama, 0 on )
[H] Uebayashi ( 1, 3rd inn. off Nomura, 1 on )
[H] Despaigne ( 2, 4th inn. off Nomura, 0 on )
Hiroshima
SoftBank
AB H RBI BB HP SO
Tanaka, SS 3 0 0 1 0 1
Kikuchi, 2B 4 1 0 0 0 1
Sone, 2B 0 0 0 0 0 0
Maru, CF 4 1 0 0 0 0
Suzuki, RF 3 1 1 1 0 1
Matsuyama, DH 4 1 0 0 0 1
Batista, 1B 4 0 0 0 0 1
Noma, LF 3 0 0 0 0 2
Aizawa, C 1 0 0 2 0 0
Abe, 3B 3 0 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Uebayashi, RF 4 1 2 0 0 1
Akashi, 2B 2 0 0 2 0 0
Uchikawa, 1B 4 0 0 0 0 1
Fukuda, LF 0 0 0 0 0 0
Yanagita, CF 4 1 0 0 0 1
Despaigne, DH 4 1 1 0 0 2
A.Nakamura, LF-1B 4 2 0 0 0 1
N.Matsuda, 3B 2 0 0 0 0 0
Y.Hasegawa, PH 1 1 1 0 0 0
Kawashima, 3B 0 0 0 1 0 0
Imamiya, SS 4 2 0 0 0 0
Kai, C 2 1 0 0 0 0
Takaya, C 1 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Nomura, (L) 4 .1 18 5 0 0 2 3
Hellweg 0 .2 3 0 1 0 1 0
Imamura 1 6 3 0 0 1 1
Aduwa 1 4 0 1 0 1 0
Y.Nakamura 1 5 1 1 0 1 0
IP BF H BB HB SO ER
Higashihama, (W) 5 18 4 1 0 4 1
Moinelo, (H) 1 5 0 2 0 1 0
Takeda, (H) 1 4 0 1 0 1 0
Kayama, (H) 1 3 0 0 0 0 0
Mori, (S) 1 3 0 0 0 1 0

 

Art. prec. gara 3 NS

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola