Punto della situazione nelle sei Division della MLB. Lo slugger dei Dodgers viaggia in Tripla Corona. La settimana di dirette su DAZN

Pubblicato il Apr 30 2019 - 4:53pm by Redazione Baseballmania

La MLB è giunta alla soglia delle prime 30 gare per le protagoniste delle varie Division dell’American e della National League. Come al solito lo spettacolo della Major League sta offrendo un inizio di regular season appassionante e sul filo dell’equilibrio. In tutte e sei le Division le classifiche sono infatti ancora molto corte, complici anche i molti infortuni che hanno falcidiato molte squadre. Su tutte i New York Yankees che ad oggi hanno una lista di infortunati che comprende: Aaron Judge, Giancarlo Stanton, Miguel Andujar, Troy Tulowitzki, Dellin Betances, Didi Gregorius, Luis Severino, Aaron Hicks, Greg Bird e Clint Frazier. Una Injury List che metterebbe KO qualsiasi squadra. Invece il team guidato da Aaron Boone sta trovando in giocatori come Gio Urshela, DJ LeMahieu e Michael Tauchman risorse preziose per mantenere un passo regolare nella Division East della American league. I Bronx Bombers sono infatti al secondo posto della classifica a sole due gare di ritardo dai Tampa Bay Rays che guidano la division con il record di 19 vittorie e 9 sconfitte, il migliore della American league.

Tampa Bay sta avendo da Tyler Glasnow un sostegno sul monte di lancio notevole. Cinque vittorie senza sconfitte con 1.75 di media PGL per il venticinquenne partente prelevato lo scorso anno dai Pirates Pittsburgh. Due vittorie con altrettante sconfitte per Blake Snell, l’astro nascente del monte di lancio dei Rays che viaggia a 2.54 di PGL. In ritardo di condizione e di classifica i campioni in carica Boston Red Sox che contano ad oggi 7 gare da recuperare dai Rays. Boston paga in particolare l’avvio di stagione difficile del monte di lancio dove non brillano le stelle Sale e Price. La miglior media PGL dei Red Sox è quella di David Price a 3.60 che gli vale il 35° posto nelle statistiche ERA di tutta la MLB. Per Chris Sale un pesante 6.30 di PGL con ben 5 sconfitte. Ad oggi i Red Sox del 2018 sono un lontano ricordo ma c’è tempo per recuperare e crescere.

Nella Central league della AL comandano i Minnesota Twins con due gare di vantaggio sui Cleveland Indians. E’ l’interbase Jorge Polanco a guidare i Twins nel box di battuta con il suo .327 di average, mentre sul monte si conferma partente di razza Josè Berrios con 4 vittorie e una sola sconfitta e 2.87 di PGL. Alle spalle dei Twins si fanno largo gli Indians nonostante un avvio di stagione sottotono di Corey Kluber, per lui solo due vittorie con un pesante 5.81 di PGL. Sul monte di lancio si fa sentire anche la mancanza di Mike Clevinger, il suo rientro non è previsto in tempi brevi. Fatica a trovare la condizione migliore anche il bomber Josè Ramirez che ad oggi ha una media battuta deludente di .188 con solo due HR e 9 RBI. Numeri molto lontani dal Ramirez ammirato nel 2018.

La West Division dell’American League ha visto in apertura di stagione la partenza lanciatissima dei Seattle Mariners, attualmente praticamente alla pari in classifica con gli  Houston Astros. Fondamentale la spinta nel box di battuta di Mitch Haniger e Edwin Encarnacion entrambi con 7 HR battuti in questa fase iniziale della stagione. Molto bene Marco Gonzalez sul monte dei Mariners con 5 vittorie senza sconfitte e 2.80 di PGL. Il solito Justin Verlander sta guidando gli Astros verso l’alta classifica della Division. Nel box di battuta sono Michael Brantley e Josh Reddick i migliori degli Astros.

Nella National League il miglior record è quello dei Los Angeles Dodgers che con 19 vittorie e 12 sconfitte comandano la West Division. Un nome su tutti nei Dodgers, è quello di Cody Bellinger. Miglior battitore attualmente in MLB con .434 di media battuta, ben 14 fuoricampo e 37 RBI. Se il campionato fosse finito oggi Bellinger avrebbe chiuso con la Tripla Corona! Importante per Los Angeles il rientro di Clayton Kershaw che ha saltato le prime settimane di campionato. Per il forte partente dei Dodgers una media PGL di 2.25. La migliore dello staff dei partenti a disposizione del manager Dave Roberts.

Alle spalle dei Dodgers, a pari classifica, con due gare di ritardo dalla capolista ci sono i San Diego Padres e gli Arizona Diamondbacks. L’effetto Machado ha prodotto un avvio stagione esaltante per i Padres che hanno comandato la Division nelle prime settimane. Da segnalare l’ottimo rendimento del giovane monte di lancio dei Padres, in particolare di Nick Margevicius e Chris Paddack. E’ dei Padres anche il leader delle salvezze in MLB, Kirby Yates con 13 salvezze precede infatti Shane Green dei Tigers (11 salvezze) e Kanley Jansen dei Dodergs (10 salvezze). Nei Diamondbacks Katel Marte e Christian Walker hanno prodotto 13 HR con 36 RBI non facendo sentire la mancanza di una mazza pesante con quella di Goldschmidt passato ai Cardinals. Sul monte di lancio di Arizona fatica Zach Godley che con il 7.58 di PGL rischia di perdere il posto nella rotazione dei starter.

Faticano a tenere il passo sia i Colorado Rockies che i San Francisco Giants che occupano l’ultima posizione della Division.

I Cardinals comandano la Division Central della National League con 18 vittorie e 10 sconfitte. Seguono Brewers e Cubs che contano cinque gare di vantaggio sui Pirates e sei nei confronti dei Cincinnati Reds. Al solito apporto di Potenza di Ozuna (10 HR e 28 RBI), nei Cardinals, si registra un DeJong capace di dare continuità alle sue prestazioni nel box di battuta. L’interbase di St. Louis è infatti il nono battitore assoluto della MLB con .342 di average. Si conferma battitore di assoluto affidamento Josè Martinez.

Passo regolare per i Milwaukee Brewers nonostante nel primo mese di campionato non hanno mai avuto l’apporto di Jesus Aguilar e Travis Shaw. Lo scorso anno 67 HR in due con 194 RBI! Entrambi sottotono in questo avvio di stagione. Alla trentesima gara di campionato sono arrivati i primi due fuoricampo di Aguilar (ieri contro i Rockies), il prima base dei Birrai batte con un misero .156 di media. Non fa molto di più Trevis Shaw con .189. Brilla invece Christian Yelich e non è una novità. L’esterno di Milwaukee con 14 HR è l’unico a tenere il passo di Cody Bellinger dei Dodgers nelle statistiche di battuta in MLB. Per Yelich anche 34 RBI e .353 di media battuta. Sul monte di lancio dei Brewers va forte Zach Davis che ha la seconda miglior media PGL della MLB con 1.38 di ERA, meglio di lui sta fecendo solo Luis Castillo dei Cincinnati Reds con 1.23.

Nella East Division comandano i Philadelphia Phillies con 16 vittorie  e 12 sconfitte, due sono le gare di vantaggio su Mets e Atlanta Braves. A fare la differenza per i Phillies è l’esplosivo attacco con Harper, Franco e Hoskins che hanno battuto ben 21 fuoricampo con 65 RBI.

Questa settimana la MLB propone come sempre grandi sfide che in Italia possono essere seguite in diretta su DAZN. Questo nel dettaglio la copertura televisiva in diretta della MLB nei prossimi giorni su DAZN:

1 Maggio ore 01,10 Oakland Athletics@Boston Red Sox 

1 Maggio ore 03,40 New York Yankees@Arizona Diamondbacks

1 Maggio ore 19.05 Oakland Athletics@Boston Red Sox

2 Maggio ore 19,10  Colorado Rockies@Milwaukee Brewers

4 Maggio ore 01,05 Minnesota Twins@New York Yankees 

5 Maggio ore 01,05 Houston Astros@Los Angeles Angels 

5 Maggio ore 22,10 Los Angeles Dodgers@San Diego Padres 

Segui live la MLB su DAZN. Attiva subito il tuo mese gratis