Olanda, Pioneers soli in testa! Nella Bundesliga comandano Solingen ed Heidenheim

Pubblicato il Mag 27 2014 - 8:55am by Cristiano Corbo

In Olanda non si scherza: il titolo è combattutissimo. Nel weekend, le prime quattro squadre hanno “diviso” tra loro le vittorie, lasciando dunque che i Pioneers, Amsterdam ed i Neptuns siano ancora in corsa per la qualificazione diretta ai Play-Off.

Il Kinheim, invece, ha perso due delle tre partite disputate contro il Vaessen, lasciando così campo libero ai Pioneers, adesso primi in solitaria.

Nella parte inferiore della classifica, la lotta non è meno spettacolare: gli AdoLakers hanno sorpreso con due vittorie sugli HCAW, mentre gli Hawks hanno vinto la seconda gara stagionale.

 

GERMANIA, SOLINGEN ED HEIDENHEIM ANCORA IN TESTA

La Bundes riparte, nel segno soprattutto del Solingen. Ma anche dell’Heidenheim, che nel girone “Sud” fa il bello ed il cattivo tempo di ogni avversario.

Nel nord, comunque, gli Alligators vincono per 6-3, decidendo tutto nei primi quattro inning, quando il Solingen getta le basi per una vittoria apparentemente facile. Eroe del primo match, Moritz Buttgereit: entra come pinch-hitter e chiude il match alla grandissima, vanificando ogni tentativo avversario di rimonta. Nella seconda partita, invece, il protagonista indiscusso è il lanciatore Mezger: dodici strikeouts, quattro valide subite e nove inning da impazzire. Alla fine, ancora Solingen vincitore: è 3-0.

Oltre agli Alligators, in serata di grazia anche il Colonia: il primo match è assolutamente snervante, vinto all’ultimo inning dopo aver rimontato ben 4 lunghezze. Molto più facile, invece, la seconda ripresa: 5-2 secco e John Soldinger straripante sul monte di lancio.

Cade, inoltre, il Borussia: contro l’Amburgo, i gialloneri subiscono una dura sconfitta (9-3), ad opera di Adam Greenberg (3 RBI) e Lars Szameitpreuß ( 2 Runs , 2 RBI).

WordPress Author Box
Cristiano Corbo

Studente diciannovenne in pre-pensionamento. Nasce in quel di Caserta, dove attualmente vive. Ama il baseball, odia il greco antico, gli è indifferente tutto il resto. Diretto, mai preciso. Spontaneo, mai costruito. Pessimo nelle cose semplici, sorprendentemente capace in cose/azioni che richiedono “troppa” applicazione. Sportivo, anche se dalla forma fisica non si direbbe. Stralunato, impacciato, ma grande animatore e discreto showman. Collabora inoltre con SpazioJuve.it, Cronache di Salerno ed ha un blog su fanpage.it.