NPB(PL)- Vittorie in rimonta e fuori casa per Marines e Fighters. Evitano lo sweep i Buffaloes!

Pubblicato il Giu 21 2020 - 8:18pm by Filippo Coppola

Pacific League-NPB Report

Vincono in rimonta e fuori casa anche Fighters contro i Lions e Marines contro i campioni in carica degli Hawks e quindi in concomitanza della sconfitta subita dal team di Sendai ad Osaka contro i Buffaloes agguantano così la vetta della classifica in questo prio trittico dell’anno.
Evitano quindi lo sweep i Buffaloes, che ben guidati dall’ottimo lanciatore Yoshinobu Yamamoto e in attacco da Takahiro Okada vincono senza subire alcun punto.
Vincono nettamente invece i Fighters, che approfittano del crollo dei giovani rookie pitchers dei Lions e trovano un successo con ben dodici punti segnati. A Fukuoka invece hanno la meglio ancora i Marines che vincono e convincono contro i più quotati Hawks, con buona gestione del monte di lancio e attacco killer nei momenti decisivi.

 

GOLDEN EAGLES @ BUFFALOES   2 – 1 (9-1, 2-1, 0-4)

GARA 3. Evitano lo sweep i Buffaloes contro i Golden Eagles, con oggi netto successo senza subire alcun punto e si riscattano parzialmente in questa serie.
Fin dalle prime riprese i padroni di casa mettono subito in chiaro che in questo match avrebbero tentato il tutto per tutto per riuscire a vincere la prima gara dell’anno.
Di fatto al 1° inn. il partente ospite, Ryota Ishibashi, subisce il punto dell’1-0, quando arriva la SF battuta da Keita Nakagawa nella situazione di basi piene e un out.
Nell’inning seguente i Buffaloes allungano nel parziale, con Ishibashi che subisce il 2-0 sul singolo-rbi di Takahiro Okada (prima dell’anno e valida num. 1003 in carriera), nella condizione di corridori agli angoli e un out. Poi nella stessa situazione di corridori e out ci pensa Aderlin Rodriguez a fissare il match sul 3-0, battendo un singolo-rbi.
Al 4° inn. i padroni di casa siglano un altro punto, dove ancora Okada sigla rbi ed è 4-0 per i Buffaloes.
Nel frattempo l’altro partente, il giovane Yoshinobu Yamamoto (’98) annichilisce i battitori dei Golden Eagles, che fanno molta difficoltà a battere valido e a creare qualche opportunità. La prima e unica valida dell’incontro per gli ospiti in sei inning completi, è battuta al 2° inn. da Hiroaki Shimauchi, poi il pithcher è abile a trovare quindi out di fila prima di subire un’altra valida nel corso del 7° inn., quando ci riesce Jabari Blash. Nella gara num. 80 in carriera quindi Yamamoto trova la sua 14ª vittoria in carriera, contornata anche di ben dieci strike-out.

Tabellino:

R H E
Rakuten 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 3 0
ORIX 1 2 0 1 0 0 0 0 X 4 10 0
WP : Yamamoto ( 1 – 0 )
LP : Ishibashi ( 0 – 1 )
Rakuten
ORIX
AB H RBI BB HP SO
Mogi, SS 4 0 0 0 0 1
D.Suzuki, 3B 4 0 0 0 0 3
Blash, RF 3 1 0 0 0 2
Asamura, 2B 3 0 0 0 0 0
Shimauchi, LF 3 1 0 0 0 0
Romero, DH 3 0 0 0 0 0
Akaminai, 1B 2 0 0 0 0 1
Uchida, PH-1B 1 1 0 0 0 0
Ohta, C 1 0 0 0 0 0
Yamashita, PH-C 2 0 0 0 0 1
Tatsumi, CF 2 0 0 0 0 2
Fujita, PH 1 0 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Okada, 1B 4 3 2 1 0 1
Rodriguez, DH 4 2 1 0 0 2
M.Yoshida, LF 3 0 0 1 0 1
Jones, RF 4 1 0 0 0 1
Hirosawa, 3B 0 0 0 0 0 0
Nakagawa, 3B 2 1 1 1 0 0
Oda, PR-RF 0 0 0 0 0 0
Ohshiro, 2B 3 0 0 1 0 0
Wakatsuki, C 4 1 0 0 0 0
Adachi, SS 4 1 0 0 0 0
Gotoh, CF 4 1 0 0 0 1
IP BF H BB HB SO ER
Ishibashi, (L) 4 20 8 1 0 3 4
Tsurusaki 1 5 0 2 0 1 0
Karashima 1 5 1 1 0 0 0
Anraku 2 7 1 0 0 2 0
IP BF H BB HB SO ER
Yamamoto, (W) 8 26 3 0 0 10 0
Dickson 1 3 0 0 0 0 0

FIGHTERS @ LIONS   2 – 1 (0-3, 2-1, 12-2)

GARA 3. Vittoria netta dei Fighters, che con il successo trovato ieri ribaltano così la serie di Tokorozawa e battono ancora una volta i Lions.
Partita che si sblocca nel corso del 2° inn., quando il partente di casa, il rookie Kaito Yoza, subisce un solo-homer da Sho Nakata (227° in carriera) e 1-0 per gli ospiti. HR realizzato a destra e sul conto di 2-1.
Il raddoppio dei Fighters arriva dopo due inning, quando Yoza subisce un altro solo-homer, questa volta da Taishi Ohta (59° in carriera), per il 2-0. Fuoricampo battuto al centro e dopo aver visto un ball.
L’altro starter, Toshihiro Sugiura, invece per quattro inning completi tiene bene a bada i battitori dei Lions, che fanno molta difficoltà ad andare in base.
Al 6° inn. Yoza viene ancora colpito dagli ospiti, che trovano il punto del 3-0 con singolo-rbi battuto da Kensuke Kondo, poi il 4-0 arriva nella ripresa seguente, dove contro il rilievo di casa, Syota Hamaya (altro rookie) il catcher dei Fighters, Yushi Shimizu batte un solo-homer (14° in carriera). HR battuto a sinistra e sul conto di 2-1.
All’8° inn. arriva il definitivo crollo del monte di lancio dei Lions, coi Fighters che creano big-inning da sei punti. Infatti Ryo Watanabe con corridori in RISP batte un singolo da due rbi e 6-0 per gli ospiti, poi il doppio-rbi di Takuya Nakashima porta i suoi sul 7-0, dopodiché a basi cariche e due out Ohta sigla altri due rbi con un singolo per il 9-0. La situazione non è ancora terminata per i padroni di casa, coi Fighters, che con Kondo si portano sul 10-0, poi al cambio di campo i padroni di casa finalmente si sbloccano in attacco.Di fatto arrivano due punti per il 10-2, con doppio-rbi di Takumi Kuriyama e singolo-rbi di Yuji Kaneko.
Al 9° inn. c’è tempo ancora per vedere ulteriori azioni offensive produttive, coi Fighters, che incrementano il loro vantaggio ancora portandosi sul 12-2, dove arriva un altro rbi di Nakashima e di Shinya Tsuruoka.

Tabellino:

R H E
Nippon-Ham 0 1 0 1 0 1 1 6 2 12 15 1
Seibu 0 0 0 0 0 0 0 2 0 2 9 0
WP : Hori ( 1 – 0 )
LP : Yoza ( 0 – 1 )
HR : [F] Nakata ( 1, 2nd inn. off Yoza, 0 on )
[F] Ohta ( 1, 4th inn. off Yoza, 0 on )
[F] Shimizu ( 1, 7th inn. off Hamaya, 0 on )
Nippon-Ham
Seibu
AB H RBI BB HP SO
Nishikawa, CF 4 2 0 2 0 1
Ohta, RF 6 3 3 0 0 0
Kondoh, DH 4 2 2 1 0 0
Taniguchi, PR-DH-LF 0 0 0 0 0 0
Nakata, 1B 3 1 1 2 0 1
Yoshikawa, P 0 0 0 0 0 0
PJ.Wang, LF 3 1 0 0 0 1
Sugiya, LF-1B 1 1 0 0 0 0
Watanabe, 2B 5 1 2 0 0 1
Ishii, SS 2 0 0 0 0 0
Yokoo, PH 1 0 0 0 0 0
Nakashima, SS 2 2 2 0 0 0
Nomura, 3B 5 0 0 0 0 2
Shimizu, C 3 1 1 1 0 1
Tsuruoka, PH-C 1 1 1 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Spangenberg, LF 5 0 0 0 0 3
Genda, SS 5 0 0 0 0 2
Mori, C 3 0 0 2 0 0
Yamakawa, 1B 4 1 0 1 0 1
Tonosaki, 2B 4 1 0 1 0 1
Nakamura, 3B 3 3 0 1 0 0
NT.Wu, PR-3B 0 0 0 0 0 0
Kuriyama, DH 4 3 1 0 0 1
Kimura, RF 3 0 0 1 0 1
Kaneko, CF 3 1 1 1 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Sugiura 4 20 4 5 0 5 0
Iguchi, (H) 0 .2 4 1 1 0 0 0
Hori, (W) 1 .1 4 0 0 0 2 0
Kumon 1 3 0 0 0 0 0
Kaneko 1 6 3 0 0 2 2
Yoshikawa 1 4 1 1 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Yoza, (L) 6 24 5 1 0 5 3
Hamaya 1 5 3 0 0 1 1
Takekuma 0 .2 8 2 4 0 1 6
Tamura 1 .1 10 5 1 0 0 2

 

MARINES @ HAWKS   2 – 1 (1-2, 3-2, 5-1)

GARA 3. Anche i Marines vincono la serie in rimonta e in trasferta, contro i campioni in carica, che hanno fatto difficoltà a creare emozioni offensive.
La gara odierna si sblocca nella parte alta del 2° inn., quando il partente di casa Akira Niho va in difficoltà, prima riempiendo le basi, subendo un singolo da Brandon Laird, poi da Leonys Martin, dopodiché il manager di casa sostituisce il lanciatore col rookie Yuki Tsumori. Questo in tre lanci colpisce per HP Shogo Nakamura, poi arriva il turno alla battuta di Seiya Inoue che sul conto pieno batte il fuoricampo (num. 53 in carriera), per il grand-slam che porta gli ospiti sul 4-0 e battuto al centro.
Al cambio di campo gli Hawks tentano di reagire contro l’altro partente, l’ex Golden Eagles Manabu Mima (gara num. 186 in carriera), che dopo aver subito un doppio da lead-off da Yuya Hasegawa, trova due out, ma poi arriva il singolo-rbi di Nobuhiro Matsuda che fissa il parziale sul 4-1 (prima valida dell’anno e num. 1639 in carriera).
Il amtch prosegue con questo punteggio fino alla fine del 5° inn., poi nella parte alta del 6° inn. arriva un altro punto del team di Chiba, dove con due corridori in base e due out ci pensa Takashi Ogino a trovare la valida per il 5-1 ospite.
Da qui in poi la partita prosegue senza alcun sussulto d’attacco e i Marines battono ancora una volta gli Hawks.

Tabellino:

R H E
Lotte 0 4 0 0 0 1 0 0 0 5 8 0
SoftBank 0 1 0 0 0 0 0 0 0 1 9 0
WP : Mima ( 1 – 0 )
LP : Niho ( 0 – 1 )
HR : [M] Inoue ( 1, 2nd inn. off Tsumori, 3 on )
Lotte
SoftBank
AB H RBI BB HP SO
Ogino, CF 5 2 1 0 0 0
Kakunaka, LF 4 0 0 1 0 1
Oka, LF 0 0 0 0 0 0
Yasuda, DH 5 0 0 0 0 1
Laird, 3B 3 1 0 2 0 0
Martin, RF 4 1 0 0 0 3
S.Nakamura, 2B 0 0 0 0 1 0
K.Fukuda, 2B 2 0 0 0 0 0
Toritani, 2B 1 0 0 0 0 1
Inoue, 1B 3 3 4 1 0 0
Tamura, C 3 0 0 0 0 0
Fujioka, SS 4 1 0 0 0 1
AB H RBI BB HP SO
Kurihara, 1B 4 2 0 1 0 1
Imamiya, SS 5 0 0 0 0 0
Yanagita, CF 4 1 0 1 0 2
Balentien, DH 4 1 0 1 0 2
Hasegawa, LF 3 2 0 1 0 1
Akashi, RF 3 0 0 1 0 2
Yanagimachi, RF 0 0 0 0 0 0
Kai, C 4 1 0 0 0 2
N.Matsuda, 3B 4 1 1 0 0 1
Makihara, 2B 2 1 0 0 0 0
Kawashima, PH-2B 2 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Mima, (W) 5 24 7 2 0 9 1
KY.Chen 2 9 2 1 0 2 0
Tojo 1 3 0 0 0 0 0
Ono 1 4 0 2 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Niho, (L) 1 + 6 2 0 1 0 3
Tsumori 3 + 13 3 1 0 4 1
Kawahara 1 4 0 1 0 1 0
R.Takahashi 2 10 2 2 0 2 1
Izumi 2 7 1 0 0 0 0

 

 

resoconto classifica:

 

specifica classifica con vittorie (W), sconfitte (L) e pareggi (T),  in casa e fuori casa; con i punti fatti e subiti in partite giocate

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Vive alle falde del Vesuvio, a Boscotrecase (NA), laureato in Ing. Navale alla Federico II di Napoli è appassionato da tanti anni al grande gioco del baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente e in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ha scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ha alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Primo in Europa a scrivere del baseball giapponese, coreano e taiwanese, direttamente da siti specializzati di quei paesi. Ha aperto la coach-convention del 2016 della FIBS a Roma, presentando il baseball del Giappone, descrivendo storia e particolarità dello "yakyu". Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola