NPB(CL)-Climax Series St2 g1:il pitcher domina la scena, Maru e Okamoto aprono con HR!

Pubblicato il Ott 9 2019 - 9:03pm by Filippo Coppola

Climax Series Stage 2, Gara 1, Central League

Gara disputata al Tokyo Dome di Tokyo, omon. prefettura. Match cominciato alle 18.00 locali (11:00 in Italia) e durato 3 ore e 13 minuti, davanti a 45277 spettatori con i seguenti arbitri = HP: Manabe, 1B: Kawaguchi, 2B: Shimada, 3B: Fukaya, LF: Kobayashi, RF: Makita.

Yomiuri Giants  – Hanshin Tigers   5 – 2    (serie 2 – 0).

I Giants battono i Tigers senza tante difficoltà e si portano avanti di due gare nella serie casalinga che si sta disputando.
Il match si apre subito con due fuoricampo di fila battuti da Yoshihiro Maru e Kazuma Okamoto, con due out e battuti contro lo starter Atsushi Mochizuki.
Il pitcher ospite viene colpito anche nell’inning seguente, dove sempre con due out subisce i punti dalle mazze di Yoshiyuki Kamei e Hayato Sakamoto.
Forti di questo iniziale vantaggio i padroni di casa riescono a ben gestire il match, con anche l’altro partente Shun Yamaguchi che domina dalla monte di lancio.
Di fatto il lanciatore dei Giants inizia l’incontro con perfezione in tre riprese, poi subisce un punto al 4° inn., per lancio pazzo, ma resiste con oltre 120 lanci fino all’8° inn., dove gli ospiti non riescono ad essere incisivi in attacco. L’altro punto i Tigers lo siglano al 9° inn., approfittando di imprecisione del rilievo Rubby De La Rosa, con BB concessa a basi piene a Fumiya Hojo e dopo il terzo out termina il match in favore dei Giants.
Il tabellone recita in definitiva sei valide per i due attacchi, nessun errore commesso dalle difese, inoltre gli ospiti hanno battuto 1/8 da lead-off, 0/3 in RISP, un rbi siglato nella situazione di due out (2/11) e 4 LOB, mentre i Giants 0/6 da lead-off (più due BB), 2/4 in RISP, tutti e cinque gli rbi arrivati nella situazione di due out (5/13) e 4 LOB.

Ecco il ruolino completo di line-up di gara 1:

Ecco le stats dei lanciatori:

Note di cronaca.
Al 1° inn. i Giants passano subito a condurre contro il partente ospite Atsushi Mochizuki, che con due out subisce un back-to-back HR da Yoshihiro Maru e Kazuma Okamoto. L’ex Carp lo batte al centro e sul conto pieno, mentre il giovane di casa lo batte a sinistra e anche lui sul conto pieno e 2-0 Giants.
Mochizuki va in difficoltà anche nella ripresa seguente, dove sempre con due out all’attivo subisce il 3-0 su rbi battuto da Yoshiyuki Kamei e il singolo da due rbi trovato da Hayato Sakamoto, con parziale che va sul 5-0 per i padroni di casa.
Forte di questo vantaggio l’altro partente, Shun Yamaguchi dei Giants, ben gestisce il line-up dei Tigers, che risulta essere perfetto fino alla fine del 3° inn. Arrivato a undici eliminati consecutivi arrivano le prime valide ospiti e su lancio-pazzo arriva il punto del 5-1.
L’attacco di casa non regala più emozioni offensive, mentre Yamaguchi resiste sul monte di lancio fino all’8° inn., dove il pitcher arriva a 126 lanci.
Al 9° inn. i padroni di casa schierano sul monte di lancio Rubby De La Rosa che va subito in difficoltà, dove con due out e basi piene concede una BB da rbi a Fumiya Hojo e punteggio che va sul 5-2. Chiude la gara Kazuto Taguchi che firma così una preziosa salvezza per i Giants.

Vincente: Yamaguchi (1-0, 1.23); perdente : Mochizuki (0-1, 22.50); salvezza : Taguchi (1 SV)

 

MVP del match: Shun Yamaguchi (’87), l’esperto pitcher ex BayStars domina dal monte di lancio contro i Tigers e trascina così i suoi al successo, subendo 1 ER in 7.2 ed effettuando 7 K, raggiungendo quota 126 lanci.

 

Aggiornamento completo box-score:

R H E
Hanshin 0 0 0 1 0 0 0 0 1 2 6 0
Yomiuri 2 3 0 0 0 0 0 0 X 5 6 0
WP : Yamaguchi ( 1 – 0 )
LP : Mochizuki ( 0 – 1 )
Sv : Taguchi ( 1S )
HR : [G] Maru ( 1, 1st inn. off Mochizuki, 0 on )
[G] Okamoto ( 1, 1st inn. off Mochizuki, 0 on )
Hanshin
Yomiuri
AB H RBI BB HP SO
Kinami, SS 5 0 0 0 0 1
Chikamoto, CF 4 0 0 0 0 0
Fukudome, LF 4 1 0 0 0 2
Marte, 1B 4 1 0 0 0 3
Itohara, 2B 3 1 0 1 0 0
Takayama, RF 3 2 0 1 0 1
Oyama, 3B 3 0 0 0 0 1
Moriya, P 0 0 0 0 0 0
Haraguchi, PH 1 0 0 0 0 0
Umeno, C 2 0 0 2 0 1
Mochizuki, P 0 0 0 0 0 0
Yokawa, PH 1 0 0 0 0 0
Iwasada, P 0 0 0 0 0 0
Toritani, PH 1 0 0 0 0 0
Nomi, P 0 0 0 0 0 0
Hojo, 3B 1 1 1 1 0 0
Ueda, PR 0 0 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Kamei, RF-LF 3 1 1 1 0 0
H.Sakamoto, SS 4 1 2 0 0 0
Maru, CF 2 1 1 2 0 0
Okamoto, 3B-1B 4 2 1 0 0 0
Abe, 1B 3 0 0 0 0 2
Wakabayashi, 3B 1 0 0 0 0 0
Guerrero, LF 4 0 0 0 0 2
De La Rosa, P 0 0 0 0 0 0
Taguchi, P 0 0 0 0 0 0
S.Tanaka, 2B 3 1 0 0 0 0
Kobayashi, C 2 0 0 1 0 2
Yamaguchi, P 3 0 0 0 0 2
Nakagawa, P 0 0 0 0 0 0
Yoh, RF 0 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Mochizuki, (L) 2 13 5 3 0 1 5
Iwasada 2 6 0 0 0 4 0
Nomi 2 7 1 0 0 1 0
Moriya 2 7 0 1 0 2 0
IP BF H BB HB SO ER
Yamaguchi, (W) 7 .1 28 4 3 0 7 1
Nakagawa 0 .2 2 0 0 0 1 0
De La Rosa 0 .2 6 2 2 0 1 1
Taguchi, (S) 0 .1 1 0 0 0 0 0
WordPress Author Box
Filippo Coppola

Vive alle falde del Vesuvio, a Boscotrecase (NA), laureato in Ing. Navale alla Federico II di Napoli è appassionato da tanti anni al grande gioco del baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente e in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ha scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ha alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Primo in Europa a scrivere del baseball giapponese, coreano e taiwanese, direttamente da siti specializzati di quei paesi. Ha aperto la coach-convention del 2016 della FIBS a Roma, presentando il baseball del Giappone, descrivendo storia e particolarità dello "yakyu". Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola