NPB(PL)-Climax Series St1 g1:Despaigne mattatore del match con grand-slam! Fighters sconfitti a Fukuoka!

Pubblicato il Ott 13 2018 - 10:45am by Filippo Coppola

Climax Series Stage 1, Gara 1, Pacific League

Gara disputata allo YafuOku Dome di Fukuoka, omonima pref. Match cominciato alle 13.00 locali (06:00 in Italia) e durato 3 ore e 35 minuti, davanti a 35301 spettatori con i seguenti arbitri = HP: Shirai, 1B: Yanagita, 2B: Tanba, 3B: Yamamoto, LF: Shimada, RF: Shikida.

Fukuoka SoftBank Hawks  – Hokkaido Nippon-Ham Fighters  8 – 3  (serie 1 – 0 ).

 

Vincono gli Hawks questa prima partita di Climax-Series contro i Fighters in casa, dove hanno battuto con più costanza e ben gestito il line-up ospite.
Va in difficoltà subito il partente dei Fighters Naoyuki Uwasawa (11-6, 3.16, 151 K), che subisce subito la rimonta in big-innig dei padroni di casa. Di fatto sbloccano la partita prima gli ospiti con il solo-homer di Kensuke Kondo (.323 e 9 HR) che colpisce il partente cubano Ariel Miranda (6-1, 1.89, 40 K).
Ci pensano quindi a impattare prima la gara Yuki Yanagita (.352 e 36 HR) e il cubano Alfredo Despaigne (.238 e 29 HR) invece spezza l’equilibrio colpendo un grand-slam. Da qui in poi il match è in discesa per gli Hawks, che incrementano così il vantaggio con un 2-run shot del catcher Takuya Kai (.213 e 7 HR), ma Miranda entra in netta difficoltà al 4° inn., concedendo due BB da rbi di fila, riaccendendo in qualche modo le speranze degli Hawks.
Il bull-pen dei padroni di casa però entra bene in match, con l’ottimo e vincente Shota Takeda (4-9, 4.48, 87 K) che chiude le porte all’offensiva delle mazze ospiti, trovando ben otto eliminati di fila, con due strike-out, oltre cinque ground-out e gli Hawks poi fissano il punteggio sull’8-3 su lancio pazzo e avrebbero potuto siglare altri punti tra il 7° e 8° inn., lasciando alcuni corridori in base per rendere il punteggio ancora più tondo.
Incontro quindi che ha visto andare in difficoltà i due partenti in tempistiche diverse, con l’attacco di casa che è riuscito a colpire Uwasawa fin dall’inizio, creando ottimo bottino e ben gestito fino alla fine, mentre Miranda superati i 90 lanci nel corso del 4° inn. ha iniziato a soffrire dal monte di lancio, lanciando tanti ball.
Il tabellino recita quindi dodici valide contro le sette realizzate dai Fighters, nessun errore commesso e in particolare si nota che gli ospiti hanno battuto: 3/9 da lead-off, 0/6 in RISP, 1 rbi siglato nella situazione di due out (2/11) e 8 LOB, mentre gli Hawks 2/7 da lead-off (più una BB), 4/10 in RISP, nessun rbi nella situazione di due out (5/13) e 9 LOB, denotando quindi maggior incisione nelle opportunità di RISP.
Takeda che torna a lanciare in Climax-Series dopo due stagioni e l’ultima volta fu sconfitto al Sapporo Dome, casa dei Fighters in una gara che vide vincente Shohei Ohtani (2° Stage – gara 1), mentre in post-season in generale ritorna a lanciare dopo gara 3 delle scorse Nippon-Series contro i BayStars ed oggi firma una preziosa vittoria per i suoi Hawks.

Ecco il ruolino completo di line-up di gara 1 :

Ecco le stats dei lanciatori:

Note di cronaca.
I Fighters riescono a passare in vantaggio già nel 1° inn. quando il partente di casa, il cubano Ariel Miranda subisce un solo-homer da Kensuke Kondo per l’1-0 ospite. Fuoricampo battuto a sinistra e sul conto di 1-1.
Al cambio di campo reagiscono i padroni di casa, che mettono in netta difficoltà l’altro strater, Naoyuki Uwasawa, che subisce subito un doppio da lead-off da Seiji Uebayashi, poi concede una BB a Kenji Akashi e si riempiono le basi con il singolo di Akira Nakamura. Arriva il turno di Yuki Yanagita che pareggia il match battendo un singolo-rbi e 1-1, dopodiché si presenta nel box di battuta il cubano Alfredo Despaigne che nello sfidare Uwasawa batte il grand-slam che vale il 5-1 per gli Hawks. HR realizzato a destra e sul conto di 1-2.
A basi scariche le mazze di casa tentano di allungare ancora questo big-inning, con il pitcher avversario che subisce un singolo dall’altro cubano Yurisbel Gracial, poi dopo il secondo eliminato arriva un altro singolo del catcher Takuya Kai, ma Uwasawa chiude le porte agli Hawks trovando il terzo out, con K inflitto a Uebayashi.
Dopo due inning i padroni di casa allungano nel parziale contro i Fighters, con Uwasawa che subisce prima un singolo da lead-off da Gracial, poi questo avanza fino in 2ªB per il bunt eseguito da Tomoki Takata e arriva così il turno di Kai che batte in fuoricampo per il 7-1 Hawks. Fuoricampo battuto a destra e sul conto di 2-2.
Nella ripresa seguente i Fighters tentano di riaprire il match, con Miranda che subisce subito un singolo da lead-off da Oswaldo Arcia, poi dopo il primo out subisce un altro singolo da Yokoo Toshitake e con occasione di RISP il pitcher di casa va in difficoltà. Di fatto riempie prima le basi con una BB concessa in quattro lanci a Yushi Shimizu, poi ne concede altre due e sono da rbi per Takuya Nakashima, che vale il 7-2 e ad Haruki Nishikawa, che porta il match sul 7-3. Termina la gara di Miranda e il manager di casa schiera sul monte di lancio Shota Takeda che con basi cariche e un out è abile a trovare gli altri due out senza subire più nulla per i suoi e chiude così le porte ai battitori ospiti, con strike-out inflitto a Kondo.
La partita prosegue con questo parziale con vari rilievi che si susseguono e nella parte bassa del 6° inn. i padroni di casa riescono a siglare un altro punto, dove il rilievo mancino dei Fighters Takayuki Kato va in difficoltà dopo il secondo out, subendo due singoli di fila da Akashi e Nakamura, creando occasione di corridori agli angoli e mentre Yanagita è nel box di battuta effettua il lancio pazzo che vale l’8-3 per i padroni di casa.
Gli Hawks nelle riprese seguenti tentano di incrementare il loro vantaggio contro Michael Tonkin e Mizuki Hori che mettono corridori in base in entrambe le occasioni, ma riescono a trovare sempre il terzo out, chiudendo indenne l’inning, dove al 7° inn. il pitcher ospite concede una BB a Despaigne da lead-off e a Gracial con un out, poi elimina così i successivi due battitori, mentre all’8° inn. con due eliminati arriva il singolo di Nakamura e la BB guadagnata da Yanagita.
Giunge così il 9° inn. e il manager di casa si affida al closer Yuito Mori, che subisce subito un singolo dall’ex di turno, il catcher Shinya Tsuruoka, poi abilmente elimina i successivi tre battitori e chiude ripresa a partita in

Aggiornamento completo box-score:

R H E
Nippon-Ham 1 0 0 2 0 0 0 0 0 3 7 0
SoftBank 5 0 2 0 0 1 0 0 X 8 12 0
WP : Takeda ( 1 – 0 )
LP : Uwasawa ( 0 – 1 )
HR : [F] Kondo ( 1, 1st inn. off Miranda, 0 on )
[H] Despaigne ( 1, 1st inn. off Uwasawa, 3 on )
[H] Kai ( 1, 3rd inn. off Uwasawa, 1 on )
Nippon-Ham
SoftBank
AB H RBI BB HP SO
Nishikawa, CF 4 1 1 1 0 1
T.Ota, RF 3 0 0 0 0 0
K.Tanaka, PH-2B 2 0 0 0 0 1
Kondo, LF 4 1 1 0 0 2
Nakata, 1B 3 0 0 1 0 3
Arcia, DH 4 2 0 0 0 1
Watanabe, 2B 3 0 0 0 0 2
Sugiya, RF 0 0 0 0 0 0
Kiyomiya, PH 1 0 0 0 0 0
Matsumoto, RF 0 0 0 0 0 0
Yokoo, 3B 4 1 0 0 0 1
Shimizu, C 2 1 0 1 0 0
Tsuruoka, C 1 1 0 0 0 0
Nakashima, SS 3 0 1 1 0 1
AB H RBI BB HP SO
Uebayashi, RF 5 1 0 0 0 2
Akashi, 2B 4 1 0 1 0 0
Nishida, 2B 0 0 0 0 0 0
A.Nakamura, 1B 5 3 0 0 0 0
Kawashima, PR-1B 0 0 0 0 0 0
Yanagita, CF 3 1 1 2 0 1
Despaigne, DH 3 2 4 1 0 1
Tsukada, PR-DH 1 0 0 0 0 0
N.Matsuda, 3B 4 0 0 0 0 2
Gracial, LF 3 2 0 1 0 1
Fukuda, PR-LF 0 0 0 0 0 0
Takata, SS 3 0 0 0 0 1
Kai, C 3 2 2 0 0 1
Y.Hasegawa, PH 1 0 0 0 0 0
Takaya, C 0 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Uwasawa, (L) 3 20 9 2 0 1 7
Kumon 1 3 0 0 0 1 0
Iguchi 1 3 0 0 0 2 0
Kato 1 5 2 0 0 2 1
Tonkin 1 5 0 2 0 2 0
Hori 1 5 1 1 0 1 0
IP BF H BB HB SO ER
Miranda 3 .1 19 5 4 0 5 3
Takeda, (W) 2 .2 8 0 0 0 2 0
Ishikawa 1 4 1 0 0 2 0
Kajiya 1 3 0 0 0 2 0
Mori 1 4 1 0 0 1 0

 

 

Oggi con il match vinto dai Golden Eagles per 4-1 a Chiba contro i Marines si è concluso anche il campionato di questa Lega, ed ecco dunque la classifica finale della RS:

resoconto classifica:

 

 

specifica classifica con vittorie (W), sconfitte (L) e pareggi (T),  in casa e fuori casa; con i punti fatti e subiti in partite giocate

 

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola