NPB(CL)-Volano gli Swallows. Crisi Giants, male BayStars!

Pubblicato il Mag 19 2014 - 12:59pm by Filippo Coppola

Settimana di Central League-NPB Report

 

Conquistando tre vittorie in settimana i Carp di Hiroshima si mantengono in cima alla classifica della Central League, prima dell’inizio delle serie di InterLeague, anche loro come la capolista dell’altra Lega, i Buffaloes, con 27 vittorie raggiunte fin qui.
Affrontano i Tigers in settimana e pareggiano la mini-serie di due incontri, poi battono i Giants fuori casa e confermano il loro stato di forma, dove il line-up è stato capace di mettere a segno ben 9 HR, con sugli scudi l’americano Brad Eldred (AVG .356, 47 rbi), che raggiunge il leader Balentien a 15 fuoricampo stagionali.
Quindi un attacco che mantiene alto il ritmo e si trova terzo in CL (199 punti siglati) e un reparto dei lanciatori, che riesce a giocare bene e ha subito finora solo 159 punti (migliore in CL).
Salgono al 2° posto i Tigers, che dopo il pareggio ottenuto ad Hiroshima, battono i BayStars al Koshien Stadium per 2 W e 1 L, in rimonta e si trovano staccati dalla capolista a 3 partite di margine.
Giocano tutte partite equilibrate e risolte con pochi punti di scarto e messi a referto, subendo poco nelle vittorie e sfruttando le poche occasioni offensive create dal proprio line-up.
Hanno superato quota 200 runs segnati (206 e secondi in NPB) e la nota positiva va appunto al reparto dei pitchers, che subendo molto poco, hanno ora la terza difesa della lega (190 punti subiti).
Scivolano al 3° posto i Giants, che crollano nettamente in settimana. Infatti dopo aver subito uno sweep dagli Swallows, hanno perso la serie contro i Carp, al Tokyo Dome, dove hanno portato a casa una sola vittoria.
Ora inseguono i Tigers ad un match e mezzo di distacco, dove si segnala che al lieve calo del line-up c’è una crisi nei lanciatori, che hanno subito tanti punti, ben 45 nelle ultime 6 partite!
Indice questo della disfatta contro gli Swallows nel derby e dove il solo Tomoyuki Sugano si salva, che registra la vittoria in gara 2 contro i Carp (7-1, 68.2 IP, 54 K ed ERA 1.70), mentre il resto è sotto accusa.
Mentre in attacco dei 5 HR messi a segno, due sono stati battuti dal venezuelano Jose Lopez (AVG .256, 27 rbi) e arriva anche il 1° fuoricampo in carriera nipponica del cubano appena ingaggiato, ovvero Frederich Cepeda, che l’ha messo a segno nella gara del suo debutto, contro Kenta Maeda dei Carp.
Al 4° posto con stesso record vi sono appaiate due squadre, i Dragons e gli Swallows, che quindi inseguono i Giants a 4 partite di margine.
I Dragons ottengono un record pari in settimana, di fatto dopo aver sweeppato i BayStars a Yokohama, vengono sweeppati dagli stessi Swallows, in casa, che li acciuffano in classifica.
Quindi un inizio settimana all’insegna della vittoria, che li ha visti ben protagonisti, ma poi chiudono con le tre sconfitte, subite dagli Swallows, che erano già reduci da un altro sweep messo a segno.
Dunque ben 6 le vittorie conquistate in settiamana, un en-plein che non registravano da almeno un paio di stagioni e ne hanno fatto la spesa anche i Giants. Per di più tutte vittorie in trasferta, dove in questo 2014 hanno sempre e solo sofferto gli avversari.
Anche se hanno subito una ventina di punti, sono riusciti a mettere a segno tanti altri runs, che li proietta al miglior attacco della NPB (230 punti segnati), al fronte di 215 punti subiti (penultima difesa della NPB).
Giungono ben 7 HR dal proprio line-up, di cui 2 dello slugger Balentien (AVG .299, 34 rbi), che come scritto sopra, sta a quota 15 da inizio stagione.
Chiudono ultimi sempre i BayStars, che dopo la buona passata settimana, riescono ad ottenere un solo successo in questa appena trascorsa, con record di 1 W e 5 L, che li fa perdere terreno dal duo Dragons-Swallows, ora staccati di 3 match di distacco.
L’unica vittoria perviene da gara 1 contro i Tigers, dopo aver subito lo sweep ad opera dei Dragons e poi vengono rimontati dai Tigers, al Koshien Stadium.
Siglano solo 10 punti in questi 6 incontri, mentre i lanciatori, seppur subiscono alcuni punti, con questo line-up è risultato vano un eventuale pensiero di rimonta o di riacciuffare la gara in corsa.
Quindi confermano di avere il peggior attacco della CL (soli 159 runs) e presentano anche la peggior difesa della NPB, con 219 punti subiti, un mix che li relega all’ultimo posto e con la sola speranza di migliorarsi, in vista di queste InterLeague, che avranno delle regole invertite.

 

 

HIROSHIMA TOYO CARP (27 W – 15 L – 0 T, 1° con .643 di W%)

Pareggiata la serie in casa contro i Tigers per 1-1 (2-1, 3-4) e vinta la serie in trasferta contro i Giants per 2-1 (7-2, 1-5, 10-3).

Battono in rimonta i Tigers in gara 1, al 12° inn. e con walk-off HR, al Doradora Park di Yonago, pref. di Tottori, davanti a 14347 spettatori, con vittoria registrata per il rilievo Philips ed evitata la sconfitta per il partente rookie Kuri (7.0 IP, 1 ER, 4 H, 3 BB e 5 K).
In gara 2 subiscono una partita persa dai Tigers, con un solo punto di scarto, dove lo starter Ono J. subisce così la sua 1ª sconfitta in campionato (5.0 IP, 3 ER, 4 H di cui 2 HR, 4 BB e 6 K).

In gara 1 vincono bene contro i Giants, al Tokyo Dome, davanti a 44641 spettatori, con il giovane partente rookie Osera che ottiene la sua 5ª vittoria stagionale, registrando in match 8.0 IP, 2 ER, 5 H di cui 2 HR, 1 BB e 4 K.
Il giorno dopo vengono battuti dai Giants, dove l’ace Maeda K. subisce così la sua 2ª sconfitta in campionato (6.0 IP, 3 ER, 4 H di cui 1 HR, 2 BB e 2 K).
In gara 3 riescono a vincere ancora contro i Giants, quindi si aggiudicano questa serie al Tokyo Dome, davanti a 46204 spettatori, con lo starter americano Bullington che ottiene la sua 5ª vittoria in stagione, registrando in match 8.0 IP, 3 ER, 5 H di cui 1 HR, 2 BB e 7 K.

In attacco in gara 1 contro i Tigers arriva il 3° HR stagionale dell’interno Soyogi (AVG .240), al 12° inn. a sinistra e da lead-off (decisivo per la vittoria dell’incontro).
In gara 2 contro i Tigers l’hawaiano Ka’aihue (AVG .297) batte il suo 4° fuoricampo stagionale, al 9° inn. a destra, con 0 on e 1 out.
In gara 1 contro i Giants vengono realizzati ben 3 HR, il 13° dell’americano Eldred (AVG .356), al 1° inn. a sinistra, con 1 on e 1 out, il 4° del 2B Kikuchi R. (AVG .312), al 5° inn. al centro, con 0 on e 1 out e il 2° di Kokubo T. (AVG .273), al 6° inn. a sinistra, con 0 on e 2 out.
In gara 3 contro i Giants arrivano ben 4 fuoricampo, il 5° di Kikuchi R., al 1° inn. a sinistra, con 1 on e 0 out, 2 di Eldred, che raggiunge quota 15 in stagione, al 3° inn. a sinistra, con 2 on e 1 out e al 5° inn. a sinistra, con 2 on e 2 out e il 1° di Kimura S. (AVG .343), al 4° inn. a destra e da lead-off.

Nei prossimi giorni andranno in trasferta prima contro gli Hawks, poi contro i Buffaloes e dopodiché riceveranno i Lions.

 

HANSHIN TIGERS (25 W – 19 L – 0 T, 2° con .568 di W%)

Pareggiata la serie in trasferta contro i Carp per 1-1 (1-2, 4-3) e vinta la serie in casa contro i BayStars per 2-1 (1-3, 4-0, 4-1).

Perdono in gara 1 contro la capolista, subendo walk-off HR al 12° inn. in rimonta, con sconfitta attribuita al rilievo Futagami e prova vanificata per lo starter Fujinami (7.0 IP, 1 ER, 6 H, 1 HP, 2 BB e 10 K).
Il giorno dopo ottengono una vittoria di riscatto, con un solo punto di margine, in gara 2 contro i Carp, quindi pareggiano questa serie al Doradora Stadium Yonago, davanti a 13045 spettatori, dove il partente mancino Iwata M. ottiene la sua 3ª partita vinta in campionato, registrando in match 8.0 IP, 2 ER, 7 H, 2 BB e 4 K.

Vengono sconfitti in gara 1 dal team di Yokohama, con l’ace Nohmi che subisce così la sua 4ª partita persa in campionato (8.0 IP, 3 ER, 8 H, 2 BB e 11 K).
In gara 2 battono i BayStars senza subire nessun punto, quindi pareggiano la serie al Koshien Stadium, davanti a 41765 spettatori, dove il partente americano Messenger ottiene la sua 4ª vittoria in stagione, con tanto di SHO in 112 lanci (3ª stagionale e 8ª in carriera), registrando 9.0 IP, 0 ER, 3 H, 1 BB e 9 K.
In gara 3 riescono ancora a battere i BayStars, quindi si aggiudicano questa serie al Koshien Stadium, davanti a 40080 spettatori, con partita vinta attribuita al rilievo Tsuru e prova vanificata per lo starter mancino Iwazaki (5.0 IP, 1 ER, 4 H, 1 BB e 4 K).

Dal box di battuta in gara 2 contro i Carp arriva il 1° HR in carriera dell’esterno Maeda Y. (AVG .238), al 3° inn. a sinistra, con 0 on e 2 out e il 7° dell’esterno americano Murton (AVG .342), al 4° inn. a sinistra, con 0 on e 1 out.
In gara 1 contro i BayStars il catcher Imanari (AVG .297) realizza il suo 2° HR in campionato, all’8° inn. a sinistra, con 0 on e 1 out.
In gara 3 contro i BayStars arriva il 7° HR in stagione di Gomez (AVG .304), al 2° inn. a sinistra e da lead-off e il 2° dello SS Toritani (AVG .298), al 6° inn. a sinistra, con 0 on e 1 out.

Dal bull-pen in gara 2 contro i Carp il closer sudcoreano Oh S-H ottiene la sua 9ª salvezza in stagione (1.0 IP, 1 ER, 1 H di cui 1 HR, 1 K). In gara 3 contro i BayStars il closer Oh S-H lancia la sua 10ª salvezza in campionato (1.0 IP, 0 ER, 1 K).

Prossimamente andranno in trasferta prima contro i Buffaloes, poi contro gli Hawks e dopodiché riceveranno i Marines.

 

YOMIURI GIANTS (23 W – 20 L – 0 T, 3° con .535 di W%)

Persa la serie in casa contro gli Swallows per 0-3 (4-6, 3-10, 4-11) e persa la serie in casa contro i Carp per 1-2 (2-7, 5-1, 3-10).

Vengono battuti in gara 1 nel derby di Tokyo dagli Swallows, all’ultimo inning, dove la partita persa è attribuita al rilievo Kubo e prova vanificata per lo starter esperto Sugiuchi (5.2 IP, 3 ER, 10 H, 1 BB e 5 K).
In gara 2 subiscono un’altra sconfitta nel derby contro gli Swallows, quindi perdenti in questa serie, con il giovane partente mancino Imamura N. che subisce così la sua 1ª partita persa in campionato (3.2 IP, 6 R, 4 ER, 7 H di cui 1 HR, 4 BB e 1 K).
Arriva un’altra partita persa contro gli Swallows, quindi sweeppati in questa serie in casa, con lo starter ex Carp Ohtake subisce così la sua 2ª sconfitta stagionale (5.0 IP, 6 ER, 9 H di cui 1 HR, 2 BB e 7 K).

In gara 1 perdono ancora una volta, contro i Carp, dove il partente Utsumi subisce così la sua 4ª sconfitta in stagione (7.1 IP, 6 ER, 10 H di cui 3 HR, 0 BB e 8 K).
Il giorno dopo si riscattano e battono la capolista, pareggiando così la serie al Tokyo Dome, davanti a 46761 spettatori, con il giovane starter Sugano che ottiene la sua 7ª vittoria in campionato, registrando in match 7.0 IP, 1 ER, 3 H, 1 HP, 4 BB e 5 K.
In gara 3 subiscono un’altra partita persa dalla capolista, quindi sconfitti in questa serie, dove il parente americano Seddon che subisce la sua 3ª partita persa in stagione (3.0 IP, 5 ER, 6 H di cui 2 HR, 1 BB e 2 K).

Dal box di battuta in gara 1 contro gli Swallows il 1B venezuelano Lopez (AVG .256) batte il suo 11° HR in stagione, al 7° inn. a sinistra e da lead-off.
In gara 2 contro gli Swallows arriva il 3° HR in campionato del 2B ex Lions, Kataoka (AVG .294), al 1° inn. a destra, con 0 on e 1 out.
In gara 1 contro i Carp Lopez batte il suo 12° fuoricampo stagionale, al 5° inn. a sinistra, con 0 on e 1 out e il 3° dello SS Sakamoto (AVG .295), al 6° inn. a sinistra, con 0 on e 2 out.
In gara 2 contro i Carp arriva il 1° HR del cubano Cepeda (AVG .154), al suo debutto stagionale, al 3° inn. a destra, con 1 on e 2 out.
In gara 3 contro i Carp Lopez batte il suo 13° fuoricampo in stagione, al 7° inn. a sinistra, con 0 on e 2 out.

Nei prossimi giorni andranno in trasferta prima contro i Lions, poi contro i Marines e dopodiché riceveranno i Fighters.

 

CHUNICHI DRAGONS (19 W – 24 L – 0 T, 4° con .442 di W%)

Vinta la serie in trasferta contro i BayStars per 3-0 (7-2, 7-2, 6-2) e persa la serie in casa contro gli Swallows per 0-3 (4-7, 1-4, 4-7).

In gara 1 battono bene i BayStars, al Batting Palace Soseki Stadium di Hiratsuka, pref. di Kanagawa, davanti a 10121 spettatori, con lo starter Yamai che ottiene la sua 4ª partita vinta in stagione, registrando in match 7.0 IP, 2 ER, 4 H di cui 1 HR, 2 BB e 3 K.
Vincono ancora il giorno dopo, in gara 2 contro i BayStars, quindi si aggiudicano questa serie allo Yokohama Stadium, davanti a 15174 spettatori, dove il partente mancino Ono Y. ottiene la sua 1ª vittoria in campionato, registrando 7.0 IP, 2 ER, 8 H, 0 BB e 6 K.
In gara 3 riescono ancora a battere i BayStars, quindi li sweeppano allo Yokohama Stadium, davanti a 10476 spettatori, con lo starter Hamada che ottiene la sua 2ª partita vinta in stagione, registrando in match 6.0 IP, 2 ER, 4 H di cui 1 HR, 4 BB e 5 K.

Subiscono una sconfitta in gara 1 contro gli Swallows, dove il giovane partente mancino Okada T. subisce così la sua 6ª partita persa in campionato (5.0 IP, 7 R, 5 ER, 8 H di cui 1 HR, 1 BB e 3 K).
In gara 2 vengono ancora battuti dal team di Tokyo, quindi perdenti in questa serie, con lo starter Cabrera che subisce così la sua 3ª partita persa stagionale (6.0 IP, 3 ER, 8 H, 3 BB e 1 K).
Vengono ancora battuti dagli Swallows in gara 3, quindi sweeppati in casa, dove il partente Asakura subisce così la sua 2ª sconfitta in campionato (5.0 IP, 5 ER, 5 H, 4 BB e 3 K).

In attacco in gara 1 contro i BayStars l’esperto Morino (AVG .319) batte il suo 3° HR in stagione, al 1° inn. a destra, con 2 on e 1 out e anche il 3° dell’esterno Hirata (AVG .302), al 5° inn. al centro, con 0 on e 2 out.
In gara 3 contro i BayStars Morino realizza il suo 4° HR in campionato, al 3° inn. a destra, con 2 on e 2 out.

Nei prossimi giorni andranno in trasferta prima contro i Fighters, poi contro i Golden Eagles e dopodiché riceveranno gli Hawks.

 

TOKYO YAKULT SWALLOWS (19 W – 24 L – 0 T, 5° con .442 di W%)

Vinta la serie in trasferta contro i Giants per 3-0 (6-4, 10-3, 11-4) e vinta la serie in trasferta contro i Dragons per 3-0 (7-4, 4-1, 7-4).

In gara 1 battono i rivali dei Giants, con punti siglati all’ultimo inning, all’Iwaki Green Stadium di Iwaki, pref. di Fukushima, davanti a 17017 spettatori, con partita vinta attribuita al rilievo Akiyoshi e prova vanificata per il partente Furuno (6.2 IP, 4 ER, 10 H di cui 1 HR, 2 BB e 0 K).
Vincono ancora in gara 2 contro i Giants nel derby, quindi conquistano questa serie all’Hitachinaka Baseball Stadium, pref. di Ibaraki, davanti a 12723 spettatori, dove lo starter mancino Ishikawa M. ottiene la sua 2ª partita vinta in stagione, registrando in match 8.0 IP, 2 ER, 5 H di cui 1 HR, 1 BB e 2 K.
In gara 3 riescono a vincere ancora contro i Giants, quindi li sweeppano al Tokyo Dome, davanti a 42740 spettatori, con il partente Kiya che ottiene la sua 3ª vittoria in campionato, registrando in match 7.0 IP, 2 ER, 6 H, 1 HP, 2 BB e 5 K.

Ottengono un altro successo in settimana, in gara 1 contro i Dragons, al Nagoya Dome, davanti a 37582 spettatori, dove lo starter americano Narveson ottiene la sua 1ª vittoria stagionale, registrando 6.0 IP, 3 ER, 9 H, 1 BB e 2 K.
In gara 2 battono ancora i Dragons, quindi conquistano questa serie al Nagoya Dome, davanti a 27006 spettatori, con il partente Yagi che ottiene il suo 2° successo in campionato, registrando 7.0 IP, 1 ER, 4 H, 1 BB e 3 K.
Riescono a sweeppare i rivali dei Dragons in gara 3, al Nagoya Dome, davanti a 27693 spettatori, con lo starter Matsuoka che ottiene la sua 1ª vittoria in stagione (5.0 IP, 5 ER, 5 H, 4 BB e 3 K).

In attacco in gara 1 contro i Giants lo slugger Balentien (AVG .299) realizza il suo 14° fuoricampo in stagione, al 7° inn. al centro, con 0 on e 1 out.
In gara 2 contro i Giants arriva il 15° fuoricampo in stagione di Balentien, al 4° inn. a sinistra, un grand-slam con 2 out.
In gara 3 contro i Giants vengono battuti ben 3 HR, il 5° del 1B Hatakeyama (AVG .323), al 2° inn. a sinistra, con 1 on e 0 out, il 7° dell’esterno Takai (AVG .295) al 7° inn. a destra, con 1 on e 1 out e il 5° dell’interno Kawabata, al 9° inn. a destra e da lead-off.
In gara 1 contro i Dragons Hatakeyama registra il suo 6° fuoricampo in campionato, al 5° inn. a sinistra, con 2 on e 2 out.
In gara 3 contro i Dragons il giovane 2B Yamada (AVG .304) batte il suo 6° HR in stagione, al 6° inn. a destra, con 1 on e 2 out.

Dal bull-pen in gara 1 contro i Giants il rilievo portoricano Roman lancia la sua 2ª salvezza stagionale (1.0 IP, 0 ER, 1 K). In gara 1 contro i Dragons Roman ottiene la sua 3ª salvezza in campionato (1.1 IP, 0 ER, 1 K). In gara 2 contro i Dragons Roman lancia la sua 4ª salvezza stagionale (1.0 IP, 0 ER, 2 H). In gara 3 contro i Dragons arriva la 5ª salvezza di Roman (0.1 IP, 0 ER).

Nei prossimi giorni andranno in trasferta prima contro i Marines, poi contro i Lions e dopodiché riceveranno i Golden Eagles.

 

YOKOHAMA DeNA BAYSTARS (15 W – 26 L – 0 T, 6° con .366 di W%)

Persa la serie in casa contro i Dragons per 0-3 (2-7, 2-7, 2-6) e persa la serie in trasferta contro i Tigers per 1-2 (3-1, 0-4, 1-4).

Vengono battuti in gara 1 contro il team di Nagoya, dove il partente Kubo subisce così la sua 3ª sconfitta stagionale (5.0 IP, 5 ER, 9 H, 2 BB e 0 K).
Il giorno dopo subiscono un’altra partita persa dai Dragons, quindi battuti in questa serie, con lo starter mancino esperto ex MLB Takahashi H. subisce la sua 3ª sconfitta in stagione (5.0 IP, 5 ER, 7 H di cui 2 HR, 2 BB e 5 K).
In gara 3 perdono ancora e quindi sweeppati in casa dai Dragons, dove il partente Kaga subisce così la sua 1ª sconfitta in campionato (5.0 IP, 5 ER, 5 H di cui 1 HR, 1 HP, 2 BB e 3 K.

In gara 1 battono i Tigers al Koshien Stadium, davanti a 33203 spettatori, con lo starter Ino che ottiene così la sua 6ª vittoria in stagione, registrando in match 8.1 IP, 1 ER, 6 H di cui 1 HR, 1 BB e 9 K.
Vengono battuti in gara 2 contro i Tigers, senza riuscire a siglare alcun punto, dove il partente Moscoso subisce la sua 4ª partita persa in campionato (5.0 IP, 4 R, 3 ER, 6 H, 1 HP, 4 BB e 3 K).
In gara 3 vengono ancora sconfitti dai Tigers, quindi perdenti in questa serie, con partita persa attribuita al rilievo Fujie e prova vanificata per lo starter Kagami (4.0 IP, 1 ER, 3 H di cui 1 HR, 0 BB e 4 K).

In attacco in gara 1 contro i Dragons il 3B venezuelano Baldiris (AVG .250) realizza il suo 8° HR in stagione, al 4° inn. a sinistra e da lead-off.
In gara 3 contro i Dragons arriva il 6° HR stagionale di Tsutsugo (AVG .289), al 6° inn. a destra, con 1 on e 1 out.

Dal bull-pen in gara 1 contro i Tigers il rilievo Mikami lancia la sua 5ª salvezza stagionale (1.0 IP, 0 ER, 2 H).

Nei prossimi giorni andranno in trasferta prima contro i Golden Eagles, poi contro i Fighters e dopodiché riceveranno i Buffaloes.

 

 

resoconto classifica:

 

 

 

 

 

specifica classifica con vittorie (W), sconfitte (L) e pareggi (T),  in casa e fuori casa; con i punti fatti e subiti in partite giocate e calcolo del park factor (PF) in via del tutto sperimentale, utilizzando la seguente formula (homeRS + homeRA)/(homeG)) / ((roadRS + roadRA)/(roadG)), dove:

home RS = punti segnati in casa;       road RS = punti segnati fuori casa;

home RA = punti subiti in casa;         road RA = punti subiti fuori casa;

home G =partita giocate in casa;       road G = partite giocate fuori casa;

PF, statistica sabermetrica usata per definire le differenti condizioni di campo in cui si gioca, ed in genere il valore a fine campionato sarà attorno a 1 (dopo le varie evoluzioni che seguiranno).

 

clicca sul link seguente per accedere all’art. interessato:

Art. precedente CL 

Art. NPB (PL)

 

 

 

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola

2 Commenti Unisciti anche tu alla conversazione!

  1. gianni gravina 19 maggio 2014 at 15:36 -

    siamo arrivati allo spartiacque della stagione con l’inizo mardeti delle interleague series 2014!
    con le regole invertite potrebbe succedere di tutto…
    dispiace per gli yokohama baystars vederli all’ultimo posto in classifica come mai questa squadra da tanti anni non e piu’ competitiva per il vertice?

    • Filippo Coppola
      Filippo Coppola 19 maggio 2014 at 17:45 -

      Eh si, da domani cominciale le InterLeague a regole inverse (storico) e vedremo cosa accadrà.
      I BayStars non puntano a sufficienza su tanti giovani, ma nel recente passato si è pensato più ad ingaggiare la star, che magari non ha reso quanto si aspettava, mentre in farm-league hanno dei giovani promettenti, che bisogna far crescere. Inoltre in Giappone è luogo comune definirli perdenti come mentalità ormai, dato che sono svariati anni che finiscono ultimi o penultimi in CL.
      Dall’anno scorso, da quando è entrata a far parte dei BayStars la DeNA, hanno rinunciato a qualche ingaggio faraonico per qualche star e puntando più sulla propria farm-league, magari vedere quello che stanno facendo i Carp, che sul draft punta tantissimo e lancia alcuni rookie interessanti.