NPB(CL)- Recap Opening day! Osera trascina Hiroshima, bene Giants e Dragons!

Pubblicato il Giu 19 2020 - 8:21pm by Filippo Coppola

Central League-NPB Report

 

Si è aperta oggi l’edizione num. 71 della CL, coi successi ottenuti dai Carp con protagonista assoluto il partente Daichi Osera sul campo dei BayStars, coi Giants di un solo punto sui Tigers e coi Dragons vincenti sugli Swallows al 10° inn.
Il team di Hiroshima vince in rimonta contro i BayStars, dove Osera sale sugli scudi dopo aver subito l’unica valida nelle prime riprese di partita, subendo un fuoricampo da José Lopez; poi batte anche lui un HR e infine tiene a bada i battitori casalinghi lanciando un CG.
Anche al Tokyo Dome si è visto un HR battuto da un lanciatore, ossia quello del partente Yuki Nishi, che aveva portato in vantaggio i suoi colpendo un lancio del partente Tomoyuki Sugano. I Giants poi rimontano contro il bull-pen ospite e ribaltano così l’esito dell’incontro con un solo punto di margine.
I Dragons invece dopo aver ben sofferto contro gli Swallows per buona parte della partita, riescono a spuntarla in trasferta dopo aver pareggiato il match nelle riprese finali

 

TIGERS @ GIANTS   2 – 3

Match disputato al Tokyo Dome e durato 2 ore e 49 minuti di gioco.

Partita che si sblocca nel corso del 3° inn., quando nella situazione di due eliminati nella parte alta arriva il solo-homer dell’1-0 del pitcher dei Tigers, Yuki Nishi, contro l’altro partente, l’ace casalingo Tomoyuki Sugano. Il primo HR in carriera per il lanciatore ospite, perviene al primo lancio visto e battuto a sinistra, inoltre è anche la prima valida del match.
Nella ripresa successiva i padroni di casa riescono a impattare la gara, dove con le prime valide dei Giants arriva il punto dell’1-1 con singolo-rbi di Hiroyuki Nakajima.
Al 5° inn. i Tigers tornano a condurre, dove dopo il primo out Sugano subisce prima un doppio da Ryutaro Umeno e poi quello da rbi di Nishi, che fissa così gli ospiti sul 2-1.
La gara prosegue con questo parziale e sceso dal monte di lancio Nishi, i Giants si rifanno contro il rilievo ospite Suguru Iwazaki, che va in difficoltà contro i battitori di casa. Infatti arriva subito il singolo da lead-off del PH Shingo Ishikawa, poi dopo il primo out arriva il fuoricampo di Naoki Yoshikawa (5° in carriera), che fissa la partita sul 3-2. HR battuto a destra e sul conto di 2-1.
Con punteggio stretto il match prosegue con poche emozioni offensive e giunge così il 9° inn., dove i Giants schierano sul mound il closer Rubby De La Rosa, che firma la sua prima salvezza in stagione (num. 9 in carriera NPB).

Tabellino:

Hanshin 0 0 1 0 1 0 0 0 0 2 7 0
Yomiuri 0 0 0 1 0 0 2 0 X 3 8 0
WP : Sugano ( 1 – 0 )
LP : Iwazaki ( 0 – 1 )
Sv : De La Rosa ( 1S )
HR : [T] Y.Nishi ( 1, 3rd inn. off Sugano, 0 on )
[G] N.Yoshikawa ( 1, 7th inn. off Iwazaki, 1 on )
Hanshin
Yomiuri
AB H RBI BB HP SO
Itoi, RF 4 0 0 0 0 1
Chikamoto, CF 4 0 0 0 0 0
Marte, 3B 4 3 0 0 0 1
Ueda, PR 0 0 0 0 0 0
Bour, 1B 4 0 0 0 0 1
Fukudome, LF 4 1 0 0 0 2
Itohara, 2B 3 0 0 0 0 1
Kinami, SS 3 0 0 0 0 2
Umeno, C 3 1 0 0 0 1
Y.Nishi, P 2 2 2 0 0 0
Iwazaki, P 0 0 0 0 0 0
Uemoto, PH 1 0 0 0 0 0
Edwards, P 0 0 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
N.Yoshikawa, 2B 3 1 2 1 0 1
Sakamoto, SS 4 1 0 0 0 1
Maru, CF 4 0 0 0 0 3
Okamoto, 3B 2 0 0 2 0 0
Kamei, LF 4 1 0 0 0 0
Nakajima, 1B 4 2 1 0 0 0
Parra, RF 3 1 0 1 0 1
Kobayashi, C 2 0 0 0 0 0
Ishikawa, PH 1 1 0 0 0 0
D.Masuda, PR 0 0 0 0 0 0
Nakagawa, P 0 0 0 0 0 0
Shigenobu, PH 1 0 0 0 0 0
De La Rosa, P 0 0 0 0 0 0
Sugano, P 2 1 0 0 0 0
Yuasa, PH 0 0 0 0 0 0
Sumitani, C 1 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Y.Nishi 6 25 4 3 0 5 1
Iwazaki, (L) 1 7 3 1 0 1 2
Edwards 1 4 1 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Sugano, (W) 7 26 6 0 0 8 2
Nakagawa, (H) 1 3 0 0 0 0 0
De La Rosa, (S) 1 3 1 0 0 1 0

DRAGONS @ SWALLOWS   9 – 7

Match disputato al Meiji Stadium e durato 4 ore e 49 minuti di gioco.

Gara che si accende fin dalla prima ripresa, dove i Dragons riescono a sbloccare il parziale contro il partente veterano e mancino di casa, Masanori Ishikawa (40 enne e con oggi presenza num. 473 in carriera). Di fatto nella condizione di due out subisce prima un singolo da Zoilo Almonte e poi un fuoricampo da Dayan Viciedo, per il 2-0 Dragons. HR realizzato a destra e sul conto di 1-1.
Gli Swallows però subito reagiscono e nella parte bassa dell’inning colpiscono duramente l’altro starter, Yudai Ono, che prima di trovare il primo out si trova sotto nel punteggio. Di fatto dopo il singolo da lead-off di Tomotaka Sakaguchi arriva il fuoricampo di Tetsuto Yamada (203° in carriera) e gara in parità sul 2-2. HR battuto a sinistra e sul conto di 1-2. L’azione offensiva casalinga prosegue e Ono subisce così un doppio da Norichika Aoki e poi arriva il punto del 3-2 con singolo-rbi del 20enne Munetaka Murakami.
Al 4° inn. i Dragons ristabiliscono la parità e Ishikawa subisce così il punto del 3-3 son SF di Yota Kyoda. Al cambio di campo i padroni di casa reagiscono ancora e si riportano nuovamente in vantaggio, dove arriva prima il singolo-rbi i Sakaguchi, che vale il 4-3, dopodiché Ono trovato il secondo eliminato subisce un fuoricampo da due punti dal veterano Aoki (111° in carriera NPB), che porta gli Swallows sul 6-3. HR battuto a destra e sul conto di 0-1.
Dopo due inning gli ospiti si rifanno sotto e riescono a siglare il punto del 6-4, con rbi messo a segno da Yohei Oshima.
Nella parte bassa i padroni di casa ristabiliscono di nuovo il massimo vantaggio e nella condizione di due out e corridori in RISP arriva un altro rbi siglato di Murakami e parziale che va sul 7-4.
Nell’inning seguente gli ospiti affondano gli Swallows e di fatto pervengono al nuovo pareggio, dove arriva prima l’rbi di Shuhei Takahashi, per il 7-5, poi Toshiki Abe porta il match sul 7-6 e il pareggio perviene subito dopo con il singolo-rbi di Kyoda e partita che va sul 7-7.
La partita prosegue con questo punteggio, dove i padroni di casa raggiunti verso le riprese finali fanno difficoltà a reagire e al 10° inn. sono i Dragons a portarsi nuovamente in vantaggio dopo nove riprese di gioco. Infatti Naomichi Donoue batte la SF dell’8-7 a basi cariche, poi dopo il secondo eliminati arriva un singolo-rbi a basi cariche di abe che porta i Dragons sul 9-7.
Per la parte bassa gli ospiti si affidano al closer Toshiya Okada, che ottiene la sua prima salvezza in campionato (num. 17 in carriera).

Tabellino:

R H E
Chunichi 2 0 0 1 0 1 3 0 0 2 9 18 1
Yakult 3 0 0 3 0 1 0 0 0 0 7 17 1
( 10 innings )
WP : Fuku ( 1 – 0 )
LP : Konno ( 0 – 1 )
Sv : Okada ( 1S )
HR : [D] Viciedo ( 1, 1st inn. off Ishikawa, 1 on )
[S] T.Yamada ( 1, 1st inn. off Y.Ohno, 1 on )
[S] Aoki ( 1, 4th inn. off Y.Ohno, 1 on )
Chunichi
Yakult
AB H RBI BB HP SO
Ohshima, CF 6 1 1 0 0 0
Hirata, RF 6 1 0 0 0 2
Almonte, LF 5 3 0 0 0 0
R.Martinez, P 0 0 0 0 0 0
Fuku, P 0 0 0 0 0 0
Donoue, PH-1B 0 0 1 0 0 0
Viciedo, 1B 5 3 2 1 0 0
Okada, P 0 0 0 0 0 0
Takahashi, 3B 5 3 1 1 0 1
Abe, 2B 6 2 2 0 0 0
Kyoda, SS 5 2 2 0 0 2
Katoh, C 2 1 0 0 0 0
T.Kinoshita, PH-C 3 2 0 0 0 0
Y.Ohno, P 2 0 0 0 0 1
Matayoshi, P 0 0 0 0 0 0
Fukuda, PH 1 0 0 0 0 0
H.Suzuki, P 0 0 0 0 0 0
Iryo, PH 1 0 0 0 0 0
Sobue, P 0 0 0 0 0 0
Endoh, LF 0 0 0 1 0 0
AB H RBI BB HP SO
Sakaguchi, 1B 5 3 1 0 0 0
Ueda, PR-LF 0 0 0 0 0 0
Koga, PH 1 1 0 0 0 0
T.Yamada, 2B 5 2 2 1 0 0
Aoki, LF 4 2 2 1 0 1
Hirooka, PR-3B-SS 1 1 0 0 0 0
Yamasaki, PR 0 0 0 0 0 0
Murakami, 3B-1B-3B 6 2 2 0 0 1
Shiomi, CF 5 0 0 0 0 0
Takai, RF 5 2 0 0 0 1
Escobar, SS 5 2 0 0 0 0
Konno, P 0 0 0 0 0 0
Shima, C 4 1 0 0 0 2
Watanabe, PH 1 0 0 0 0 0
Ishikawa, P 1 0 0 0 0 1
Hasegawa, P 0 0 0 0 0 0
Shimizu, P 0 0 0 0 0 0
Miyamoto, PH 1 1 0 0 0 0
Umeno, P 0 0 0 0 0 0
Kondoh, P 0 0 0 0 0 0
T.Yoshida, PH 1 0 0 0 0 0
McGough, P 0 0 0 0 0 0
Ishiyama, P 0 0 0 0 0 0
Araki, 1B 1 0 0 0 0 1
IP BF H BB HB SO ER
Y.Ohno 4 22 9 0 0 1 6
Matayoshi 1 4 1 0 0 1 0
H.Suzuki 1 6 2 1 0 1 1
Sobue, (H) 1 4 1 0 0 1 0
R.Martinez, (H) 1 4 1 1 0 0 0
Fuku, (W) 1 3 0 0 0 1 0
Okada, (S) 1 6 3 0 0 2 0
IP BF H BB HB SO ER
Ishikawa 5 24 9 0 0 2 3
Hasegawa 0 .2 4 2 0 0 0 1
Shimizu, (H) 0 .1 1 0 0 0 0 0
Umeno 0 .1 6 4 1 0 0 3
Kondoh, (H) 0 .2 2 0 0 0 0 0
McGough, (H) 1 4 1 0 0 2 0
Ishiyama, (H) 1 3 0 0 0 1 0
Konno, (L) 1 8 2 2 0 1 0

 

CARP @ BAYSTARS   5 – 1 

Match disputato allo Yokohama Stadium e durato 2 ore e 58 minuti di gioco.

I padroni di casa passano in vantaggio nel corso del 2° inn., dove il partente dei Carp, Daichi Osera, subisce il solo-homer dell’1-0 da José Lopez (num. 187 in carriera NPB). HR battuto a sinistra e dopo aver visto un ball, per l’unica valida vista dai BayStars in quattro riprese complete di gioco.
I Carp invece più volte hanno tentato di colpire l’altro partente, Shota Imanaga e riescono a metterlo in difficoltà al 5° inn.
Infatti è lo stesso Osera a impattare la gara con singolo-rbi, dopodiché Ryoma Nishikawa trova l’rbi che porta i Carp sul 2-1.
Il pitcher ospite trova un ottimo ritmo e continua a mettere in difficoltà i battitori di casa e fino al 6° inn. non subisce più alcuna valida, trovando ben 14 out di fila.
Sequenza interrotta poi dalla valida battuta da lead-off al 7° inn. da Tomo Otosaka, ma Osera è abile a non subire più nulla.
Al 9° inn. i Carp allungano nel punteggio, dove con due eliminati e un corridore in base arrivano due HR consecutivi, battuti da Osera (anche lui primo in carriera) e da Jose Pirela (primo in carriera NPB), che fissano il punteggio sul 5-1 per gli ospiti. Il fuoricampo di Osera è realizzato a destra e dopo aver visto un ball, mentre quello di Pirela al centro e al primo lancio visto.
Per completare l’opera Osera lancia anche per la parte bassa del 9° inn. e ottiene agevolmente i tre eliminati. Trova così la sua 14ª gara completa in carriera e in 116 lanci complessivi.

Tabellino:

R H E
Hiroshima 0 0 0 0 2 0 0 0 3 5 11 0
DeNA 0 1 0 0 0 0 0 0 0 1 4 0
WP : Ohsera ( 1 – 0 )
LP : Imanaga ( 0 – 1 )
HR : [C] Ohsera ( 1, 9th inn. off Kuniyoshi, 1 on )
[C] Pirela ( 1, 9th inn. off Kuniyoshi, 0 on )
[DB] Lopez ( 1, 2nd inn. off Ohsera, 0 on )
Hiroshima
DeNA
AB H RBI BB HP SO
Pirela, LF 5 3 1 0 0 1
Noma, LF 0 0 0 0 0 0
R.Kikuchi, 2B 5 0 0 0 0 1
Nishikawa, CF 4 1 1 0 0 1
S.Suzuki, RF 4 2 0 0 0 1
Mejia, 3B 4 1 0 0 0 1
Miyoshi, 3B 0 0 0 0 0 0
Aizawa, C 4 0 0 0 0 2
Dohbayashi, 1B 4 0 0 0 0 0
K.Tanaka, SS 3 2 0 1 0 1
Ohsera, P 3 2 3 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Kajitani, CF 4 0 0 0 0 1
Otosaka, RF 4 1 0 0 0 0
Soto, 2B 3 0 0 1 0 0
Sano, LF 4 1 0 0 0 1
Lopez, 1B 4 1 1 0 0 0
Miyazaki, 3B 3 1 0 0 0 0
Shibata, PR-SS 0 0 0 0 0 0
H.Itoh, C 2 0 0 0 0 1
Imanaga, P 1 0 0 0 0 0
Hirata, P 0 0 0 0 0 0
Kusumoto, PH 1 0 0 0 0 0
Mishima, P 0 0 0 0 0 0
Patton, P 0 0 0 0 0 0
Austin, PH 1 0 0 0 0 0
Kuniyoshi, P 0 0 0 0 0 0
Maeda, SS 2 0 0 0 0 1
Kuramoto, PH-3B 1 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Ohsera, (W) 9 32 4 1 0 4 1
IP BF H BB HB SO ER
Imanaga, (L) 5 22 7 0 0 5 2
Hirata 1 3 0 0 0 1 0
Mishima 1 4 1 0 0 0 0
Patton 1 3 1 0 0 1 0
Kuniyoshi 1 6 2 1 0 1 3

 

resoconto classifica:

 

specifica classifica con vittorie (W), sconfitte (L) e pareggi (T),  in casa e fuori casa; con i punti fatti e subiti in partite giocate

 

 

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Vive alle falde del Vesuvio, a Boscotrecase (NA), laureato in Ing. Navale alla Federico II di Napoli è appassionato da tanti anni al grande gioco del baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente e in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ha scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ha alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Primo in Europa a scrivere del baseball giapponese, coreano e taiwanese, direttamente da siti specializzati di quei paesi. Ha aperto la coach-convention del 2016 della FIBS a Roma, presentando il baseball del Giappone, descrivendo storia e particolarità dello "yakyu". Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola