NPB(CL)-Climax Series St2 g1: Vincono e convincono i Carp, trascinati da Osera, Maru e Suzuki!

Pubblicato il Ott 17 2018 - 7:39pm by Filippo Coppola

Climax Series Stage 2, Gara 1, Central League

Gara disputata al Mazda Stadium di Hiroshima, omonima pref. Match cominciato alle 18.00 locali (11:00 in Italia) e durato 3 ore e 7 minuti, davanti a 31311 spettatori con i seguenti arbitri = HP: Nishimoto, 1B: Fukaya, 2B: Yoshimoto, 3B: Fuke, LF: Tanba, RF: Kiuchi.

Hiroshima Toyo Carp – Yomiuri Giants   6 – 1  (serie 2 – 0 ).

 

Vincono i padroni di casa che battono i Giants e confermano così il loro vantaggio in questa serie di Climax-Series e adesso gli ospiti si trovano sotto di due gare.
Match che ha sempre visto in vantaggio i Carp tra le mura amiche, di fatto questi sbloccano l’incontro al 1° inn. colpendo il partente dei Giants Cristopher Crisostomo Mercedes (5-4, 2.05, 53 K) con rbi messo a segno da Yoshihiro Maru (.306 e 39 HR).
L’altro partente Daichi Osera (15-7, 2.62, 159 K) imbriglia bene le mazze dei Giants che dopo la valida subita al 1° inn. dal lead-off Hayato Sakamoto (.345 e 18 HR) non subisce più hits fino alla fine del 4° inn., tenendo così a secco gli avversari.
Nella parte bassa del 4° inn. arriva la svolta offensiva dei Carp con Mercedes che subisce un 2-run shot da Seiya Suzuki (.320 e 30 HR), che vale il 3-1, poi nella stessa ripresa perviene anche il punto del 4-0, con rbi siglato da Tsubasa Aizawa (.305 e 13 HR).
Nella parte alta del 6° inn. gli ospiti riescono poi a segnare un punto contro Osera, portando la partita sul 4-1, con rbi di Casey McGehee (.285 e 21 HR). Ma i padroni di casa mettono al sicuro il match riuscendo a segnare altri due punti nelle successive due ripresa, fissando il punteggio sul 6-1, con solo-homer di Maru e rbi di Tomohiro Abe (.236 e 4 HR). I Giants dopo il punto segnato vanno di nuovo in difficoltà contro il bull-pen dei padroni di casa, che dopo Osera non subiscono più nulla dagli avversari, lanciando tre inning perfetti, chiudi dal closer di casa Shota Nakazaki (4-2, 2.71, 56 K, 32 SV).
Il tabellone recita in definitiva nove valide per i Carp, al fronte delle cinque degli Giants, nessun errore commesso dalle due difese, inoltre gli ospiti hanno battuto 3/9 da lead-off, 1/5 in RISP, nessun rbi siglato nella situazione di due out (0/9) e 5 LOB, mentre i Carp 2/7 da lead-off (più una BB), 2/7 in RISP, nessun rbi arrivato nella situazione di due out (1/8) e 7 LOB.

Ecco il ruolino completo di line-up di gara 1:

 

 

Ecco le stats dei lanciatori:

 

 

 

 

Note di cronaca.
La prima valida del match arriva nella parte alta del 1° inn. con Hayato Sakamoto che batte un singolo da lead-off contro il partente dei Carp Daichi Osera, ma questo è abile a trovare i tre out e chiude indenne la ripresa, facendo battere in doppio-gioco Shunta Tanaka.
Nella parte bassa i padroni di casa sbloccano la gara contro l’altro starter Cristopher Crisostomo Mercedes, che concede una BB da lead-off a Kensuke Tanaka, poi arriva il singolo di Ryosuke Kikuchi che crea occasione di corridori agli angoli. Si presenta nel box di battuta Yoshihiro Maru che batte in diamante una rimbalzante e frutta così il punto dell’1-0 in favore dei Carp. Mercedes soffre non poco per chiudere la ripresa e con Seiya Suzuki nel box di battuta Maru viene colto-rubando e il battitori poi riceve una BB, ma Ryuhei Matsuyama batte una ground-out ed è così il terzo eliminato.
Al 3° inn. i Giants cercano di riaprire il match, con Osera che concede una BB a Yoshiyuki Kamei, poi questo avanza di una base per il bunt di sacrificio di Seiji Uebayashi, dopodiché con due out concede una BB intenzionale a Sakamoto e affronta così Tanaka eliminandolo, risultando il terzo out.
Nell’inning seguente i Carp allungano nel punteggio, dove Mercedes viene colpito prima da un singolo da lead-off da Maru e poi da un fuoricampo da Suzuki al primo lancio visto e 3-0 per i padroni di casa. HR realizzato a sinistra. Il pitcher è in difficoltà e a basi scariche subisce un singolo da Matsuyama, poi dopo il primo out arriva il doppio-rbi del catcher Tsubasa Aizawa porta il match sul 4-0.
Nella parte alta del 6° inn. si sbloccano i Giants, con Osera che subisce il singolo da lead-off dal PH Harutomo Tsuji, poi dopo il primo out arriva il singolo di Tanaka e con opportunità di RISP ci pensa Casey McGehee a battere il singolo-rbi che vale il 4-1. Dopo il secondo out Osera concede una BB a Daikan Yoh, riempiendo le basi, ma le mazze ospiti non ne approfittano con Osera che trova il terzo out, eliminando abilmente Hisayoshi Chono.
Nella ripresa successiva i Carp colpiscono il rilievo esperto Koji Uehara che con un out subisce un solo-homer da Maru, che porta così i suoi sul 5-1, con fuoricampo battuto a destra e sul conto di 1-1.
Anche nell’inning successivo i padroni di casa riescono ad incrementare il proprio vantaggio, dove il rilievo ospite Hirokazu Sawamura apre la ripresa subendo un triplo da lead-off da Takayoshi Nome, poi dopo il primo out arriva il singolo-rbi di Tomohiro Abe e parziale che va sul 6-1 per i Carp.
Giunge il 9° inn. ed entra per i padroni di casa il closer Shota Nakazaki che in pochi lanci ottiene tre out e chiude ripresa e match in favore dei suoi.

Vincente : Osera (1-0, 1.50); perdente : Mercedes (0-1, 10.80).

 

Il prossimo match è previsto domani 18/10 con i Carp che si portano adesso sul doppio vantaggio in virtù della vittoria di diritto per il primo posto in classifica CL. Domani alle 18:00 locali (11:00 in Italia) sempre al Mazda Stadium di Hiroshima.

MVP del match: Daichi Osera (’91), lo starte dei Carp che oggi tiene a bada il line-up dei Giants, subendo poco e cavandosela in occasioni che poteva rendersi pericolose per i suoi con vari doppi-giochi fatti battere agli avversari , conquistando una preziosa vittoria in 6.0 IP, totalizzando anche 4 K.

 

Aggiornamento completo box-score:

R H E
Yomiuri 0 0 0 0 0 1 0 0 0 1 5 0
Hiroshima 1 0 0 3 0 0 1 1 X 6 9 0
WP : Osera ( 1 – 0 )
LP : Mercedes ( 0 – 1 )
HR : [C] Suzuki ( 1, 4th inn. off Mercedes, 1 on )
[C] Maru ( 1, 7th inn. off Uehara, 0 on )
Yomiuri
Hiroshima
AB H RBI BB HP SO
H.Sakamoto, SS 3 1 0 1 0 1
S.Tanaka, 2B 4 1 0 0 0 0
McGehee, 3B 4 1 1 0 0 0
Okamoto, LF-1B 4 0 0 0 0 1
Abe, 1B 1 0 0 0 0 1
Yoh, PH-CF 2 0 0 1 0 1
Chono, CF-RF 4 1 0 0 0 0
Kamei, RF-LF 2 0 0 1 0 0
Kobayashi, C 1 0 0 0 0 0
Oshiro, PH-C 1 0 0 0 0 1
Mercedes, P 1 0 0 0 0 1
M.Yoshikawa, P 0 0 0 0 0 0
Tsuji, PH 1 1 0 0 0 0
Nakagawa, P 0 0 0 0 0 0
Guerrero, PH 1 0 0 0 0 0
Uehara, P 0 0 0 0 0 0
Sawamura, P 0 0 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Tanaka, SS 3 0 0 2 0 1
Kikuchi, 2B 4 1 0 0 0 0
Maru, CF 4 2 2 0 0 0
Suzuki, RF 3 1 2 1 0 0
Matsuyama, 1B 4 1 0 0 0 0
Uemoto, 3B 0 0 0 0 0 0
Noma, LF 4 1 0 0 0 0
Aizawa, C 4 2 1 0 0 2
Abe, 3B-1B 2 1 1 1 1 1
Osera, P 2 0 0 0 0 1
Arai, PH 0 0 0 1 0 0
Ichioka, P 0 0 0 0 0 0
Franzua, P 0 0 0 0 0 0
Nishikawa, PH 1 0 0 0 0 1
Nakazaki, P 0 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Mercedes, (L) 3 .1 16 5 3 0 2 4
M.Yoshikawa 1 .2 6 0 1 0 1 0
Nakagawa 1 6 1 1 1 0 0
Uehara 1 4 1 0 0 0 1
Sawamura 1 5 2 0 0 3 1
IP BF H BB HB SO ER
Osera, (W) 6 24 5 3 0 4 1
Ichioka, (H) 1 3 0 0 0 1 0
Franzua 1 3 0 0 0 1 0
Nakazaki 1 3 0 0 0 0 0
WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola