NPB(CL)-Carp vincenti su walk-off! Successo dei Giants con SHO di Sugano! Bene i Tigers e Dragons ultimi!!

Pubblicato il apr 18 2017 - 5:14pm by Filippo Coppola

 

Central League-NPB Report

 

Si confermano leader in questa Lega i Carp di Hiroshima, che oggi sconfiggono i BayStars su walk-off al 9° inn. e per ora viaggiano a vele spiegate in testa alla classifica.
Team che ha il miglior attacco in NPB con 94 punti siglati fin qui e il line-up batte con AVG .291 e questo rispecchia appieno la loro voglia di vincere in questa parte della stagione e dal line-up spiccano Brad Eldred con .375, Yoshihiro Maru con .393, Ryosuke Kikuchi con .319, Seiya Suzuki con .329, Takahiro Arai con .333 e Kosuke Tanaka con .299. Arai oggi con le due valide realizzate sale a quota 2123 hits in carriera e nella speciale classifica all-Time è ora 25°.
Dall’altro canto hanno subito anche meno punti di tutti in CL, con 56 punti, assieme ai Giants e Swallows, ma questi due team hanno giocato un match in meno e la forza dei Carp sta anche in questo.
A seguire vi sono i Tigers, stanziati a due gare e mezzo dalla capolista e oggi ben battono gli ultimi Dragons a domicilio, con il closer Rafael Dolis (0.96) che firma la sua 7ª salvezza stagionale.
Squadra equilibrata e che ha segnato lo stesso punto dei punti subiti (58), quindi terzi in questa Lega per attacco e dal box di battuta viaggiano con AVG di .259 e figurano l’esterno Yoshio Itoi con AVG .327, Takashi Toritani con AVG .327 e Fumihito Haraguchi con .294. Toritani con la gara odierna supera per presenze consecutive in match di NPB Tomoaki Kanemoto e sale quindi a quota 1766 gare di fila giocate in campionato e nella classifica all-Time vi è al primo posto Sachio Kinugasa fermo a 2215 presenze consecutive.
I Giants trovano la loro terza vittoria di fila e seguono i secondi a mezza partita di svantaggio, dove oggi riescono a sconfiggere gli Swallows, con ottima SHO in 117 lanci del partente Tomoyuki Sugano (5ª in carriera, 2-0, 2.49).
Team che ha il secondo attacco in CL con 64 punti messi a segno e che ha line-up che sta battendo con AVG .254, con mattatore l’esterno Shinnosuke Abe con .368 (leader in NPB per rbi, arrivato a 21 in stagione), Hayato Sakamoto con .350 e Casey McGehee con .309.
Al 4° posto troviamo i BayStars, che sono distaccati dai Giants da ben tre gare e mezzo e oggi hanno perso contro la capolista, subendo una rimonta al 9° inn. e sconfitta su walk-off.
Squadra che è quarta anche per punti realizzati fin qui (50) e ha un line-up che batte con .241, dove spiccano solo Takayuki Kajitani con .340 e Jose Lopez con .333.
Dietro loro vi sono piazzati gli Swallows, perdenti contro i Giants, senza segnare alcun punto e ora inseguono il team di Yokohama a mezza partita di distacco.
Penultimi anche in attacco con solo 48 punti siglati e battono con modesto .221 e fin qui hanno deluso un po’ le aspettativa dal box di battuta, con solo il catcher Yuhei Nakamura ad avere una AVG superiore a trecento, ossia .326, mentre regge la difesa con 56 punti subiti, assieme a Carp e Giants in questa Lega per punti subiti.
Chiudono i Dragons, che inseguono i quinti in graduatoria a un match di margine e oggi sconfitti in casa dai Tigers.
Peggior attacco della NPB con 36 punti siglati fino ad oggi e hanno un line-up che batte in generale con AVG .246 e quindi concretizzato poco rispetto a quanto possibilmente creato e di fatto per l’attacco figura solo l’esterno e lead-off Yohei Oshima con AVG .388.

 

 

 

- SWALLOWS @ GIANTS  0 – 3.

Partita disputata al Kumamoto Fujisakidai Baseball Stadium, davanti a 13276 spettatori e durata 2 ore e 39 minuti di gioco.
I Giants riescono fin da subito a portarsi in vantaggio in questo incontro, dove al 1° inn. viene così colpito il partente degli Swallows, Hirofumi Yamanaka. Questo con un out subisce un singolo da Soichiro Tateoka e con due out il corridore viene portato a casa-base per l’1-0 dal rbi messo a segno dal veterano Shinnosuke Abe.
La gara prosegue con sostanziale equilibrio e nonostante si fosse già segnato un punto si ha un pitching-duel tra i due lanciatori partenti, con quello dei Giants, Tomoyuki Sugano, che mette in netta difficoltà coi suoi lanci il line-up ospite.
Infatti i battitori degli Swallows vanno in base nei primi quattro inning con una BB concessa al 2° inn. a Yuhei Nakamura, poi nulla più, registrando anche tre strike-out.
Hirofumi Yamanaka invece seppur subisce qualche valida di troppo dal line-up dei Giants, lo stesso riesce a non subire più fino alla fine del 4°, mentre al 5° inn. arriva il raddoppio degli avversari. Infatti nella parte bassa della 5ª ripresa, lo stesso Tomoyuki Sugano batte un singolo da lead-off, poi il pitcher trova il primo out con strike-out effettuato ai danni di Daisuke Nakai. Con un out però subisce un altro singolo da Soichiro Tateoka, creando opportunità di RISP con corridori agli angoli, ma il lanciatore riesce ad eliminare con un solo lancio Hayato Sakamoto. E’ il turno di Shinnosuke Abe, che dal box di battuta dopo aver visto un ball batte un singolo-rbi per il 2-0 Giants.
Nel frattempo il line-up degli Swallows riesce a battere la prima valida del match contro Tomoyuki Sugano, che subisce un singolo interno nel corso del 5° inn., realizzato da Yuhei Takai, ma i restanti battitori non riescono a concretizzare nulla.
Il terzo punto dei Giants invece riesce ad arrivare all’8° inn., quando contro il rilievo mancino degli Swallows, Kyohei Muranaka, giunge salvo per errore della difesa Hayato Sakamoto in 1ªB. Trovato il primo out ci pensa Casey McGehee a proseguire nell’azione offensiva dei suoi, battendo un singolo e creando occasione con RISP, con corridori agli angoli. Il pitcher quindi concede una BB a Shuichi Murata, riempiendo così le basi e arriva il turno alla battuta di Hisayoshi Chono, che batte la SF del 3-0 Giants, dopo sette lanci e sul conto di 2-2.
Al cambio di campo è ancora sul monte di lancio il partente Tomyuki Sugano, che superati i 100 lanci va per la SHO e seppur subisce quindi al 9° inn. un singolo da Wladimir Balentien e uno da Atsushi Ugumori trova il terzo out facendo battere in fly-ball a Yuhei Takai e vittoria per i suoi, con 117 lanci firma anche la prima SHO stagionale (5ª in carriera).

R H E
Yakult 0 0 0 0 0 0 0 0 0 - 0 3 1
Yomiuri 1 0 0 0 1 0 0 1 X - 3 10 0
WP : Sugano ( 2 – 0 )
LP : Yamanaka ( 0 – 1 )
Yakult
Yomiuri
AB H RBI BB HP SO
Yamada, 2B 4 0 0 0 0 1
Yamasaki, CF 4 0 0 0 0 1
Balentien, LF 4 1 0 0 0 2
Hatakeyama, 1B 1 0 0 0 0 0
Ugumori, 1B 3 1 0 0 0 0
Takai, RF 4 1 0 0 0 0
Nakamura, C 2 0 0 1 0 0
Yachi, 3B 3 0 0 0 0 0
Nishiura, SS 2 0 0 1 0 0
Yamanaka, P 2 0 0 0 0 0
Ueda, PH 1 0 0 0 0 1
Muranaka, P 0 0 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Nakai, 2B 4 0 0 0 0 1
Tateoka, CF 4 3 0 0 0 0
H.Sakamoto, SS 4 0 0 0 0 1
Abe, 1B 4 2 2 0 0 0
Kamei, LF 0 0 0 0 0 0
McGehee, 3B 4 1 0 0 0 1
Ishikawa, RF 3 1 0 0 0 0
Murata, PH-1B 0 0 0 1 0 0
Shigenobu, LF 3 0 0 0 0 2
Chono, PH-RF 0 0 1 0 0 0
Kobayashi, C 3 1 0 1 0 1
Sugano, P 4 2 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Yamanaka, (L) 7 29 9 0 0 6 2
Muranaka 1 7 1 2 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Sugano, (W) 9 32 3 2 0 5 0

- TIGERS @ DRAGONS  3 – 1.

Partita disputata al Koshien Stadium, davanti a 21438 spettatori e durata 3 ore e 5 minuti di gioco.
Match con inizio molto equilibrato tra i due team, dove entrambi i partenti riescono a tenere bene a bada i due line-up avversari.
Di fatti quello di casa, Raul Valdes, seppur subisce qualche valida di troppo e concede BB a qualche avversario, riesce a non subire nulla fino alla fine del 4° inn., dove va in difficoltà al 2° inn., riempiendo le basi, e riesce a togliere le castagne dal fuoco. Nella ripresa in questione si vede un doppio realizzato da Masahiro Nakatani, nella condizione di un out, poi trovato il secondo eliminati, il pitcher concede ben due BB di fila a Fumiya Hojo e Ryotaro Umeno, ma riesce a trovare il terzo out della ripresa, con strike-out inflitto al pitcher avversario, Yuta Iwasada, in tre lanci.
Quest’ultimo invece annichilisce il line-up dei padroni di casa per due inning, ma poi al 3° inn., subisce le prime valide dell’incontro, con due out di fatto arrivano i singoli di Yohei Oshima e Masahiro Araki, ma poi Alex Guerrero non capitalizza e quindi nulla di fatto.
I Tigers riescono a sbloccare il parziale del match al 5° inn., quando Raul Valdes subisce un singolo con un out da Yuta Iwasada, poi dopo il secondo eliminato arriva il singolo di Hiroki Uemoto, creando occasione di RISP. Arriva il turno di Yoshio Itoi, che sul conto pieno e dopo sei lanci colpisce un singolo-rbi per l’1-0 Tigers.
Nella parte bassa dell’inning però i Dragons reagiscono e Yuta Iwasada subisce subito un doppio da lead-off da Yota Kyoda e questo viene portato a casa-base per l’1-1 con il singolo interno battuto dal catcher di casa, Shota Sugiyama e successivo errore della difesa ospite e no ER per il pitcher.
Il nuovo equilibrio della partita è interrotto nella parte alta dell’8° inn., quando il rilievo di casa, Hitoki Iwase, subisce un singolo da lead-off da Yoshio Itoi e poi un doppio da Fumihito Haraguchi. Con nessun out e corridori in 3ªB e 2ªB arriva la SF di Masahiro Nakatani, per il nuovo vantaggio per i Tigers, sul 2-1 e il pitcher poi riesce a trovare il secondo out, facendo battere in diamante Takashi Toritani, con eliminazione a casa-base del corridore più avanzato. E’ il turno di Fumiya Hojo, che riesce a battere un profondo triplo-rbi e parziale che va sul 3-1 per gli ospiti.
Giunge il 9° inn. e per la parte bassa i Tigers schierano il closer Rafael Dolis, dove ben affronta i tre battitori di fila dei Dragons e registra così la sua 7ª salvezza in stagione e vittoria per gli ospiti.

R H E
Hanshin 0 0 0 0 1 0 0 2 0 - 3 10 2
Chunichi 0 0 0 0 1 0 0 0 0 - 1 8 0
WP : Iwasada ( 1 – 1 )
LP : Iwase ( 0 – 2 )
Sv : Dolis ( 7S )
Hanshin
Chunichi
AB H RBI BB HP SO
Takayama, LF 5 2 0 0 0 2
Egoshi, PR-LF 0 0 0 0 0 0
Uemoto, 2B 5 1 0 0 0 0
Maeda, 2B 0 0 0 0 0 0
Itoi, CF 4 3 1 1 0 0
Haraguchi, 1B 3 1 0 1 0 0
Araki, PR-1B 0 0 0 1 0 0
Nakatani, RF 4 1 1 0 0 0
Toritani, 3B 4 0 0 0 0 1
Hojo, SS 3 1 1 1 0 1
Umeno, C 3 0 0 1 0 1
Iwasada, P 3 1 0 0 0 1
Mateo, P 0 0 0 0 0 0
H.Ito, PH 1 0 0 0 0 1
Dolis, P 0 0 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Oshima, CF 3 2 0 1 0 0
Araki, 2B 4 2 0 0 0 0
Guerrero, 3B 4 0 0 0 0 1
Sobue, P 0 0 0 0 0 0
Viciedo, 1B 4 0 0 0 0 0
Hirata, RF 4 1 0 0 0 1
Fujii, LF 4 0 0 0 0 1
Kyoda, SS 3 1 0 0 0 2
Sugiyama, C 3 1 0 0 0 1
Valdes, P 2 0 0 0 0 0
Iwase, P 0 0 0 0 0 0
Donoue, PH 1 1 0 0 0 0
Mizowaki, PR-3B 0 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Iwasada, (W) 7 .2 29 8 1 0 4 0
Mateo, (H) 0 .1 1 0 0 0 1 0
Dolis, (S) 1 3 0 0 0 1 0
IP BF H BB HB SO ER
Valdes 7 29 6 3 0 6 1
Iwase, (L) 1 6 3 0 0 0 2
Sobue 1 6 1 2 0 1 0

- BAYSTARS @ CARP  3 – 4.

Partita disputata al Mazda Stadium, davanti a 28997 spettatori e durata 3 ore e 38 minuti di gioco.
Match iniziato con sostanziale equilibrio tra le due compagini e dove i due starters, Yusuke Nomura per i Carp e il rookie Haruhiro Hamaguchi riescono a non subire nulla, seppur i battitori avversari riescono ad andare in base in più occasioni.
Di fatto i padroni di casa, già al 1° inn. si rendono pericolosi contro il pitcher ospite, dove questo trovato lo strike-out guardato sul lead-off Kosuke Tanaka, subisce due singoli di fila, da Ryosuke Kikuchi e Yoshihiro Maru e poi concede una BB a Takahiro Arai, riempiendo così le basi. Il giovane lanciatore non demorde e riesce ad eliminare i restanti due battitori con strike-out girato, inflitto prima a Seiya Suzuki e poi a Brad Eldres, chiudendo così le porte agli avversari.
I BayStars invece riescono a battere valido contro Yusuke Nomura al 2° inn., quando arriva il singolo interno da lead-off di Yoshitomo Tsutsugo e poi con due eliminati il singolo di Tatsuhiro Shibata, ma il lanciatore di casa è abile a trovare il terzo out con K inflitto al catcher Shuto Takajo.
Il punteggio viene sbloccato nella parte alta del 5° inn., con Yusuke Nomura che in netta difficoltà contro il line-up dei BayStars, che mettono il lead-off in base con singolo battuto da Toshihiko Kuramoto e questo con Tatsuhiro Shibata nel box di battuta ruba la 2ªB. Il battitore realizza un singolo e crea occasione con corridori agli angoli, mentre arriva il turno alla battuta di Shuto Takajo, che esegue un squeeze bunt che vale l’1-0 BayStars e corridore spostato in 2ªB.
Il pitcher Haruhiro Hamaguchi viene eliminato in tre lanci per strike-out e il lanciatore poi colpisce per HP Masayuki Kuwahara. Dopodiché è il turno di Takayuki Kajitani che dopo aver visto un ball batte un singolo-rbi per il 2-0 per i suoi, ma Yusuke Nomura non riesce ancora a chiudere l’inning e di fatto Jose Lopez batte un altro singolo-rbi che porta i BayStars sul 3-0 parziale.
Nella parte bassa dell’inning i Carp cercano di sbloccarsi e infatti contro il partente ospite arriva subito il singolo da lead-off di Kosuke Tanaka e poi il singolo di Ryosuke Kikuchi, creando occasione di RISP. Il pitcher riempie le basi con BB concessa a Yoshihiro Maru, ma ne Takahiro Arai (strike-out) e ne Seiya Suzuki (pop-out) riescono a marcare punto e quindi con due eliminati Harahiro Hamaguchi concede una BB a Brad Eldred, che vale così il 3-1, sul conto pieno e al settimo lancio visto.
Il lanciatore ospite riesce a chiudere la ripresa, trovando un altro strike-out odierno (8 in tot.), inflitto a Tetsuya Kokubo e arrivato a 124 lanci.
Nell’inning seguente il team di casa accorcia ancora le distanze, dove contro il rilievo ospite, Yoshiki Sunada, arriva dopo il primo out un doppio realizzato da Ko Shimozuru e questo va a punto, dopo il secondo out, con singolo-rbi battuto da Ryosuke Kikuchi e punteggio che va sul 3-2.
Il match prosegue con questo parziale fino al 9° inn., dove nella parte bassa i BayStars schierano come closer, Spencer Patton, che subisce un singolo da lead-off da Takahiro Arai e poi uno da Seiya Suzuki.
E’ il turno alla battuta di Brad Eldred, che al primo lancio visto batte un singolo-rbi al centro, che vale il 3-3 momentaneo e blow-save per il pitcher ospite.
Il successivo bunt di sacrificio di Tetsuya Kokubo fa spostare di una base entrambi i corridori e si presenta nel box di battuta Tsubasa Aizawa da PH, che sul conto di 1-2 batte il singolo-rbi da walk-off e vittoria per i Carp al fotofinish per 4-3.

R H E
DeNA 0 0 0 0 3 0 0 0 0 - 3 9 0
Hiroshima 0 0 0 0 1 1 0 0 2X - 4 15 0
WP : Nakata ( 2 – 0 )
LP : Patton ( 2 – 1 )
DeNA
Hiroshima
AB H RBI BB HP SO
Kuwahara, CF 4 0 0 0 1 1
Kajitani, RF 4 1 1 0 0 2
Lopez, 1B 4 2 1 0 0 0
Tsutsugo, LF 4 1 0 0 0 0
Shirasaki, 3B 4 0 0 0 0 2
Kuramoto, SS 4 2 0 0 0 1
Shibata, 2B 4 2 0 0 0 0
Takajo, C 3 0 1 0 0 2
Hamaguchi, P 2 0 0 0 0 1
Sunada, P 0 0 0 0 0 0
Suda, P 0 0 0 0 0 0
Otosaka, PH 1 0 0 0 0 1
Yamasaki, P 0 0 0 0 0 0
Mikami, P 0 0 0 0 0 0
Sano, PH 1 1 0 0 0 0
Patton, P 0 0 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Tanaka, SS 4 1 0 1 0 1
Kikuchi, 2B 5 4 1 0 0 0
Maru, CF 4 3 0 1 0 0
Arai, 1B 4 2 0 1 0 1
Uemoto, PR 0 0 0 0 0 0
Suzuki, RF 5 1 0 0 0 3
Eldred, LF 4 2 2 1 0 1
Kokubo, 3B 4 0 0 0 0 1
Ishihara, C 2 0 0 1 0 1
Matsuyama, PH 1 0 0 0 0 1
Aizawa, C 1 1 1 0 0 0
Nomura, P 1 0 0 0 0 1
Shimozuru, PH 1 1 0 0 0 0
Yabuta, P 0 0 0 0 0 0
Abe, PH 1 0 0 0 0 0
Nakata, P 0 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Hamaguchi 5 25 5 5 0 8 1
Sunada, (H) 0 .2 5 3 0 0 0 1
Suda, (H) 0 .1 0 0 0 0 0 0
Yamasaki, (H) 1 5 2 0 0 2 0
Mikami, (H) 1 4 1 0 0 0 0
Patton, (L) 0 .1 5 4 0 0 0 2
IP BF H BB HB SO ER
Nomura 6 26 7 0 1 6 3
Yabuta 2 7 1 0 0 3 0
Nakata, (W) 1 4 1 0 0 1 0

 

 

 

resoconto classifica:

specifica classifica con vittorie (W), sconfitte (L) e pareggi (T),  in casa e fuori casa; con i punti fatti e subiti in partite giocate e calcolo del park factor (PF) in via del tutto sperimentale, utilizzando la seguente formula (homeRS + homeRA)/(homeG)) / ((roadRS + roadRA)/(roadG)), dove:

home RS = punti segnati in casa;       road RS = punti segnati fuori casa;

home RA = punti subiti in casa;         road RA = punti subiti fuori casa;

home G =partita giocate in casa;       road G = partite giocate fuori casa;

PF, statistica sabermetrica usata per definire le differenti condizioni di campo in cui si gioca, ed in genere il valore a fine campionato sarà attorno a 1 (dopo le varie evoluzioni che seguiranno).

 

clicca sul link interessato:

art. prec. CL

art. PL

 

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che seguo con assiduità. Sono tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che seguo da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendomi appassionato di tutti. Ho per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola