NPB(CL)- Giants secondi! Bene BayStars e giù i Tigers

Pubblicato il Giu 1 2014 - 12:41pm by Filippo Coppola

Settimana di Central League-NPB Report

 

Serie di InterLeague

 

Dopo che tutte le franchigie della NPB hanno giocato 10 gare notiamo, che sono i team di questa Lega ad aver vinto di più, con il 53% delle vittorie ottenute. Ma hanno subito ben 31 punti in più rispetto a quelli della PL, quindi più partite vinte in match equilibrati, mentre alcune sconfitte sono pervenute nettamente.
Non avevano iniziato bene le prime gare di IL, ma negli ultimi giorni si sono ripresi e ora la squadra più vincente in queste serie sono proprio i Giants!
Quindi inversione di regole per ora che sta dando alcuni frutti, per match più equilibrati e ora risolti a favore dei team della CL, dato che negli ultimi anni vi è sempre stato un quasi netto dominio delle squadre della PL.
Sempre i Carp in vetta in classifica, che però hanno sofferto non poco i team della PL, che con qualche sconfitta in più sono scesi al di sotto di quota .600 di W % in graduatoria.
Sono reduci da due serie pareggiate, con vittorie giunte solo in gara 2, per rimediare così alle sconfitte subite in gara 1, affrontando Marines e Golden Eagles. Sono sempre ben guidati in attacco dall’americano Brad Eldred, che arriva a quota 17 fuoricampo battuti finora, diventando un punto importante per il loro line-up.
Salgono al 2° posto i Giants, che vincendo ben 3 gare nelle 4 giocate, sono ora staccati dal team di Hiroshima, da una partita e mezzo e in netta ripresa.
Sono reduci da ben 3 vittorie di fila, di fatto dopo aver perso gara 1 contro i campioni in carica dei Golden Eagles, riescono a batterli in gara 2 e poi espugnano il Kyocera Dome di Osaka, vincendo due gare equilibratissime contro i Buffaloes.
Dunque scendono al 3° posto i Tigers, che dopo aver perso entrambe le partite in casa contro i Lions, riescono a pareggiare contro i Fighters, al Sapporo Dome, con la vittoria giunta in gara 2. Inseguono ora i Giants ad un match e mezzo, mentre si dimostrano in generale poco in forma in queste serie di IL.
Al 4° posto vi sono sempre i Dragons, staccati da 3 partite di margine dai terzi, che sono reduci da due serie pareggiata, contro i Buffaloes e contro i Lions, disputando partite equilibrate e risolte di poco, mentre in gara 2 contro i Lions arriva una vittoria netta e in rimonta.
Con qualche pareggio di troppo registrato in settimana gli Swallows si confermano sempre quinti in graduatoria, dove mettono in difficoltà sia i Fighters, che i più quotati Hawks, che non riescono ancora a batterli, giocando allo YaFuoku Dome di Fukuoka.
Ora stanno dietro ai Dragons di due partite e mezzo, confermandosi al di sopra di quota .400 di W % in graduatoria, con uno splendido Wladimir Balentien, che con i 2 HR battuti a Fukuoka, in gara 1, raggiunge così quota 18 in stagione, risultando leader della NPB.
Sempre ultimi i BayStars, che con queste 3 vittorie ottenute in 4 partite disputate riescono a superare quota .400 di W % e per la prima volta da maggio 2005 riescono anche ad ottenere un record al di sopra di .500 di W %, appunto nel me e di maggio. Infatti ora sono staccati da una sola gara dagli Swallows e si stanno dimostrando ben in forma per queste serie di IL, dove hanno ben espugnato il QVC Marine Field di Chiba, battendo una squadra, che non aveva ancora perso una serie di IL, quest’anno.
Dove in gara 2 presentano la novità dell’esperto closer, Shun Yamaguchi, che ha lanciato da partente, nella loro vittoria, mettendo in difficoltà i battitori avversari.

 

 

HIROSHIMA TOYO CARP (31 W – 21 L – 0 T, 1° con .596 di W%)

Pareggiata la serie in casa contro i Marines per 1-1 (5-6, 5-3) e pareggiata la serie in trasferta contro i Golden Eagles per 1-1 (0-3, 4-1).

In gara 1 contro i Marines arriva una sconfitta con un solo punto di margine, con partita persa attribuita al rilievo Nakagawa e prova vanificata per il giovane partente rookie Kuri (6.1 IP, 2 ER, 7 H, 2 BB e 3 K).
Il giorno dopo riescono a battere il team di Chiba, quindi pareggiata la serie al Mazda Stadium, davanti a 24844 spettatori, dove l’ace Maeda K. ottiene il suo 5° successo in stagione, registrando in match 8.0 IP, 1 ER, 7 H, 1 BB e 4 K.

Perdono in gara 1 contro i Golden Eagles, senza riuscire a siglare alcun punto, con un walk-off HR da 3 runs, quindi sconfitto il rilievo Nakagawa e prova vanificata per il partente rookie Osera (6.0 IP, 0 ER, 4 H, 2 BB e 4 K).
In gara 2 riescono a battere i campioni in carica, riscattandosi e pareggiando così la serie al Kubo Stadium Miyagi, davanti a 23065 spettatori, dove lo starter americano Bullington ottiene la sua 7ª vittoria in stagione, registrando in match 7.0 IP, 1 ER, 5 H, 1 BB e 4 K.

In attacco in gara 1 contro i Marines arriva il 4° fuoricampo in stagione di Rosario (AVG .340), al 4° inn. a sinistra e da lead-off e nella stessa ripresa giunge anche il 6° HR in campionato di Ka’aihue (AVG .292), a destra, con 0 on e 1 out.
In gara 2 vengono battuti ben 3 HR, 2 dall’americano Eldred (AVG .327), che raggiunge così quota 17 in stagione, al 1° inn. a destra, con 2 on e 1 out e al 5° inn. a sinistra e da lead-off.
In gara 2 contro i Golden Eagles l’esterno Rosario batte il suo 5° HR in campionato, al 6° inn. a sinistra, con 1 on e 0 out.

Dal bull-pen in gara 2 contro i Golden Eagles il rilievo/closer Ichioka lancia la sua 2ª salvezza in campionato (1.0 IP, 0 ER, 1 K).

Nei prossimi giorni andranno in trasferta contro i Fighters, poi riceveranno prima gli Hawks e poi i Buffaloes.

 

YOMIURI GIANTS (30 W – 23 L – 0 T, 2° con .566 di W%)

Pareggiata la serie in casa contro i Golden Eagles per 1-1 (0-4, 6-0) e vinta la serie in trasferta contro i Buffaloes per 2-0 (1-0, 2-1).

Vengono sconfitti in gara 1 dai campioni in carica, senza riuscire a siglare alcun punto, con il partente ex Carp Ohtake subisce la sua 3ª partita persa in campionato (6.0 IP, 4 ER, 6 H di cui 1 HR, 1 HP, 1 BB e 2 K).
In gara 2 riescono a battere i Golden Eagles, senza subire nessun punto, quindi serie pareggiata al Tokyo Dome, davanti a 42822 spettatori, con l’esperto starter mancino Utsumi che ottiene la sua 1ª vittoria in campionato, registrando in match 7.0 IP, 0 ER, 4 H, 3 BB e 4 K.

In gara 1 arriva un successo contro i Buffaloes al 12° inn., con un solo punto siglato, al Kyocera Dome di Osaka, davanti a 35903 spettatori, con vittoria attribuita per il rilievo Kubo e prova vanificata per il partente Sugano (7.0 IP, 0 ER, 7 H, 3 BB e 6 K).
Il giorno dopo riescono ancora a vincere contro i Buffaloes, con un solo punto di scarto, quindi conquistano questa serie al Kyocera Dome, davanti a 35982 spettatori, dove lo starter esperto Sugiuchi ottiene la sua 5ª partita vinta in stagione, registrando in match 5.2 IP, 1 ER, 4 H, 3 BB e 7 K.

In attacco in gara 2 contro i Golden Eagles il 3B Murata (AVG .243) realizza il suo 7° HR in campionato, al 2° inn. a sinistra, con 0 on e 2 out e arriva anche il 3° fuoricampo del cubano Cepeda (AVG .163), al 7° inn. a sinistra, in grand-slam con 2 out.
In gara 1 contro i Buffaloes arriva il 1° HR in stagione dell’esterno Kamei (AVG .250), al 12° inn. a destra, con 0 on e 2 out (decisivo per la vittoria dell’incontro).

Dal bull-pen in gara 2 contro i Buffaloes il closer canadese Mathieson lancia la sua 9ª salvezza in campionato (1.0 IP, 0 ER, 1 H, 2 K).

Nei prossimi giorni andranno in trasferta contro gli Hawks e poi riceveranno prima i Lions e poi i Marines.

 

HANSHIN TIGERS (29 W – 25 L – 0 T, 3° con .537 di W%)

Persa la serie in casa contro i Lions per 0-2 (5-7, 2-13) e pareggiata la serie in trasferta contro i Fighters per 1-1 (1-3, 4-1).

In gara 1 contro i Lions arriva una sconfitta in rimonta nell’ultimo inning, dove il perdente è il closer sudcoreano Oh S-H e prova vanificata per il partente americano Messenger (7.0 IP, 3 R, 2 ER, 8 H, 1 BB e 7 K).
Il giorno dopo vengono ancora battuti dai Lions in gara 2, quindi sconfitti in questa serie, con partita persa attribuita al rilievo Tsuru e prova vanificata per lo starter mancino Iwazaki (4.2 IP, 2 ER, 6 H, 1 BB e 2 K).

Perdono in gara 1 contro i Fighters, con walk-off HR all’ultimo inning, con sconfitta attribuita al rilievo Ando e prova vanificata per il partente mancino Nohmi (8.0 IP, 1 ER, 3 H di cui 1 HR, 1 BB e 10 K).
In gara 2 si riscattano contro i Fighters, quindi serie pareggiata al Sapporo Dome, davanti a 31106 spettatori, dove lo starter mancino Iwata M. ottiene la sua 4ª vittoria stagionale, registrando in match 8.0 IP, 1 ER, 6 H, 1 BB e 6 K.

In attacco in gara 1 contro i Lions arriva il 10° HR in campionato di Gomez (AVG .282), al 2° inn. al centro e da lead-off.

Dal bull-pen in gara 2 contro i Fighters il closer sudcorano Oh S-H lancia la sua 14ª salvezza stagionale (1.0 IP, 0 ER, 2 K).

Prossimamente andranno in trasferta contro i Golden Eagles e poi riceveranno prima i Buffaloes e poi gli Hawks.

 

CHUNICHI DRAGONS (25 W – 27 L – 1 T, 4° con .481 di W%)

Pareggiata la serie in casa contro i Buffaloes per 1-1 (1-0, 0-3) e pareggiata la serie in trasferta contro i Lions per 1-1 (1-5, 8-4).

Battono i Buffaloes in gara 1, siglando un solo punto al Nagoya Dome di Nagoya, pref. di Aichi, davanti a 26834 spettatori, dove il partente mancino Ono Y. ottiene la sua 3ª vittoria in campionato, registrando in match 7.2 IP, 0 ER, 6 H, 3 BB e 3 K.
Il giorno dopo vengono battuti dai Buffaloes, senza riuscire a siglare alcun punto, quindi serie pareggiata, con lo starter Cabrera che subisce così la sua 4ª sconfitta in stagione (6.0 IP, 1 ER, 4 H, 1 HP, 4 BB e 2 K).

In gara 1 vengono battuti dai Lions, dove il partente mancino Kawai subisce così la sua 1ª sconfitta in campionato (6.0 IP, 3 ER, 6 H, 3 BB e 5 K).
Si riscattano in gara 2 contro i Lions, vincendo in rimonta, quindi serie pareggiata al Seicu Dome, davanti a 28551 spettatori, con partita vinta attribuita per il rilievo Iwata S. e no decision per lo starter Yamai (4.0 IP, 4 ER, 6 H di cui 1 HR, 3 BB e 3 K).

In attacco in gara 2 contro i Lions l’esperto Morino (AVG .311) realizza il suo 5° HR in stagione, al 2° inn. a destra e da lead-off e arriva anche il 2° fuoricampo di Hernandez (AVG .137), all’8° inn. a destra, con 1 on e 0 out.

Dal bull-pen in gara 1 contro i Buffaloes il closer Iwase lancia la sua 8ª salvezza in stagione (1.0 IP, 0 ER, 1 K).

Nei prossimi giorni andranno in trasferta contro i Marines e poi riceveranno prima i Golden Eagles e poi i Fighters.

 

TOKYO YAKULT SWALLOWS (22 W – 29 L – 2 T, 5° con .431 di W%)

Persa la serie in casa contro i Fighters per 0-1-1 (4-4, 7-14) e vinta la serie in trasferta contro gli Hawks per 1-0-1 (11-4, 3-3).

Pareggiano in gara 1 dopo 12 riprese contro i Fighters, allo Jingu Stadium di Tokyo, davanti a 19108 spettatori, con prova vanificata del partente mancino Ishikawa M. (5.0 IP, 1 ER, 6 H, 1 BB e 1 K).
Vengono battuti in gara 2 dal team di Sapporo, quindi perdenti in questa serie, dove lo starter KKiya subisce così la sua 3ª partita persa in stagione (3.1 IP, 8 ER, 7 H di cui 2 HR, 3 BB e 1 K).

In gara 1 arriva una buona vittoria contro gli Hawks, allo YaFuoku Dome di Fukuoka, davanti a 34323 spettatori, con il partente americano Narveson che ottiene la sua 2ª vittoria in campionato, registrando in match 7.0 IP, 3 ER, 5 H di cui 1 HR, 2 BB e 11 K.
In gara 2 pareggiano contro gli Hawks dopo 12 inning, quindi conquistano questa serie, con prova vanificata per lo starter Yagi (5.2 IP, 3 R, 2 ER, 6 H, 5 BB e 4 K).

Dal box di battuta in gara 1 contro i Fighters arrivano 2 HR dell’esterno Takai (AVG .298), che raggiunge così quota 10 in campionato, al 4° inn. a sinistra e da lead-off e all’8° inn. a destra e da lead-off.
In gara 2 contro i Fighters arriva il 2° fuoricampo dell’esterno Ueda (AVG .240), al 1° inn. a sinistra, con 0 on e 1 out.
In gara 1 contro gli Hawks lo slugger Balentien (AVG .303) batte 2 HR, raggiungendo così quota 18 in stagione, al 1° inn. a sinistra, con 2 on e 1 out e al 3° inn. a sinistra, con 0 on e 1 out.

Nei prossimi giorni andranno in trasferta contro i Buffaloes e poi riceveranno prima i Marines e poi i Lions.

 

YOKOHAMA DeNA BAYSTARS (21 W – 30 L – 0 T, 6° con .412 di W%)

Pareggiata la serie in casa contro gli Hawks per 1-1 (4-6, 6-5) e vinta la serie in trasferta contro i Marines per 2-0 (4-1, 1-0).

Perdono in gara 1 contro gli Hawks all’11° inning, dove il perdente è il rilievo Osada e prova vanificata per lo starter Takahashi H. (5.0 IP, 4 ER, 9 H di cui 2 HR, 1 BB e 2 K).
Il giorno dopo riescono a battere gli Hawks, con walk-off all’11° inn., vincendo con un solo punto di margine, quindi serie pareggiata allo Yokohama Stadium, davanti a 17362 spettatori, con vittoria attribuita al rilievo Osada e prova vanificata per il partente Ino (6.2 IP, 3 ER, 7 H, 1 HP, 2 BB e 4 K).

In gara 1 riescono a battere i Marines, al QVC Marine Field di Chiba, davanti a 24840 spettatori, con vittoria registrata per il rilievo Kuniyoshi e no decision per lo starter Moscoso (6.0 IP, 1 ER, 3 H, 1 BB e 3 K).
Arriva un altro successo in gara 2 contro i Marines, siglando un solo punto, quindi serie conquistata al QVC Marine Field, davanti a 22835 spettatori, dove il closer Yamaguchi S. ottiene il suo primo successo stagionale da partente, registrando in match 6.0 IP, 0 ER, 2 H, 2 BB e 6 K.

In attacco in gara 2 contro gli Hawks arrivano 2 HR, il 4° di Blanco (AVG .310), al 4° inn. a sinistra e da lead-off e il 1° di Yanagida (AVG .263), al 5° inn. a sinistra ed lead-off.
In gara 1 contro i Marines il giovane rookie Osotaka (’94, AVG .500) batte il suo 1° HR in carriera da PH, al 9° inn. a destra e da lead-off.

Dal bull-pen in gara 1 contro i Marines il closer Mikami lancia la sua 7ª salvezza in stagione (1.0 IP, 0 ER, 1 BB, 1 K). In gara 2 contro i Marines Mikami ottiene la sua 8ª salvezza in campionato (1.0 IP, 0 ER, 1 H, 2 K).

Nei prossimi giorni andranno in trasferta contro i Lions e poi riceveranno prima i Fighters e poi i Golden Eagles.

 

 

resoconto classifica:

 

 

 

 

 

specifica classifica con vittorie (W), sconfitte (L) e pareggi (T),  in casa e fuori casa; con i punti fatti e subiti in partite giocate e calcolo del park factor (PF) in via del tutto sperimentale, utilizzando la seguente formula (homeRS + homeRA)/(homeG)) / ((roadRS + roadRA)/(roadG)), dove:

home RS = punti segnati in casa;       road RS = punti segnati fuori casa;

home RA = punti subiti in casa;         road RA = punti subiti fuori casa;

home G =partita giocate in casa;       road G = partite giocate fuori casa;

PF, statistica sabermetrica usata per definire le differenti condizioni di campo in cui si gioca, ed in genere il valore a fine campionato sarà attorno a 1 (dopo le varie evoluzioni che seguiranno).

 

classifica InterLeague

 

 

 

 

 

 

 

 

clicca sul link seguente per accedere all’art. interessato:

Art. precedente CL

Art. NPB (PL) 

 

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola