NPB(CL)-Bene Giants, BayStars e Swallows. Giù i Dragons!

Pubblicato il Mag 5 2014 - 2:49pm by Filippo Coppola

Settimana di Central League-NPB Report

 

Continuano a mantenere la loro leadership in vetta della CL il team di Hiroshima, che nonostante abbia ottenuto un record pari di 3 W e 3 L in settimana.
Per ora unica squadra di questa lega ad aver registrato almeno 20 W in stagione e ci riescono, reagendo, dopo aver subito alcune sconfitte fisiologiche. Infatti perdono la serie in trasferta contro i Tigers, poi vincono rimontando la serie casalinga, al Mazda Stadium contro i BayStars.
Andamento altalenante dunque che vede subire svariati punti (sempre primi in CL con 111 subiti in totale) dal monte di lancio, con l’ace Kenta Maeda che ottiene ancora un altro successo (3-1, 41.0 IP, 1.54 di ERA e 28 K) e il closer americano Kam Mickolio che sta a già 10 salvezze in campionato. Mentre dal line-up spicca il solito Brad Eldred, che è sempre più leader del loro attacco, con AVG .371, 10 HR e 32 rbi!
Salgono al 2° posto i Giants, che inseguono la capolista a 2 partite di margine, dove in settimana hanno vinto bene le due serie giocate per 2 W e 1 L, in casa nel derby contro gli Swallows e poi fuori casa contro i Dragons.
Vanno bene in particolare in 2 vittorie, dove sono venute con un solo punto di margine, quando il giovane partente Tomoyuki Sugano (6-0, 54.2 IP, 1.81 di ERA e 40 K) è sceso in campo e le ha vinte entrambe, dimostrando la voglia di rimonta in classifica, stando sempre al di sopra del 60 % di vittorie, con la mossa del ruolo affidato al rilievo canadese Scott Mathieson di closer,che sta funzionando per ora, salendo a 5 in stagione!
Scendono così al 3° inning i Tigers, che non hanno alcun distacco dai Giants, ma con una vittoria e una sconfitta in più rispetto a loro hanno peggior record e si vedono quindi scavalcati, ma sempre in lotto per un posto al vertice.
Hanno registrato un record di 3 W e 3 L in settimana, dove hanno prima sconfitto l’attuale capolista in casa per 2 W e 1 L, poi sono stati battuti a Tokyo contro gli Swallows, subendo tanti punti e palesando qualche difficoltà dal monte di lancio. Difficoltà che già si erano notate ad inizio stagione, e 159 punti subiti finora, rappresentano la terzultima difesa della Lega.
Invece l’attacco fa sempre il proprio dovere, segna sempre un buon numero di runs e 179 punti siglati finora dicono che hanno il miglior attacco dell’intera NPB, dove l’esterno ex MLB, Kosuke Fukudome, batte il suo 200° HR in carriera NPB!
Al 4° posto vi sono sempre i Dragons, che sono staccati dalle prime tre nettamente. Di fatto dopo aver perso le serie contro i BayStars, con 0 W e 2 L e quella in casa, al Nagoya Dome contro i Giants, per 1 W e 2 L, sono staccati di ben 6 partite dai terzi in graduatoria. Si trovano di poco sopra quota 40 % delle vittorie e in settimana arrivano delle sconfitte che mostrano alcune difficoltà e lieve crisi di gioco.
C’è un bel divario tra le prime tre e le restanti tre della CL, con i Dragons, che potevano fare da collante a ciò, ma il campionato è ancora lungo e vedremo nelle prossime settimane cosa accadrà!
Al 5° posto vi sono sempre gli Swallows, che ottengono in settimana un record pari di 3 W e 3 L, infatti dopo aver perso per 1 W e 2 L contro i Giants, riescono a battere bene e con convinzione i Tigers in casa.
Le partite vinte sono giunto con merito e buona soddisfazione del collettivo e per il roster che hanno potrebbero lottare per qualche posizione in più in classifica. Giungono ben 7 HR in questi match, ma nessuno dello slugger Wladimir Balentien, che rimane fermo a 11.
Chiudono all’ultimo posto i BayStars, che nonostante abbiano ottenuti 3 successi al fronte di 2 partite perse in settimana, inseguono gli Swallows ad un match di margine.
Vincono bene la serie contro i Dragons in casa (con partita rinv. per maltempo), dimostrando buon gioco in attacco e solidità, mentre contro la capolista, subiscono la loro rimonta, ma nel loro match vinto (gara1) girano bene e avevano ottenuto la loro 4ª vittoria di fila in stagione. Per ora è l’unica franchigia a non aver vinto 10 W, fermi a 9 e assieme ai quinti in graduatoria (CL), primi della lega ad aver subito 20 sconfitte.

 

 

HIROSHIMA TOYO CARP (21 W – 10 L – 0 T, 1° con .677 di W%)

Persa la serie in trasferta contro i Tigers per 1-2 (0-1, 4-8, 6-1) e vinta la serie in casa contro i BayStars per 2-1 (4-9, 5-2, 5-2).

Perdono in gara 1 contro i rivali dei Tigers, subendo un solo punto, in partita equilibrata, dove il partente americano Bullington che subisce così la sua 3ª sconfitta in stagione (8.0 IP, 1 ER, 2 H di cui 1 HR, 1 BB e 8 K).
Subiscono un’altra sconfitta dai Tigers, quindi perdenti in questa serie, con il giovane starter Nomura che subisce così la sua 2ª partita persa in campionato (3.0 IP, 8 ER, 10 H di cui 1 HR, 1 BB e 3 K).
In gara 3 evitano lo sweep, riuscendo a battere i Tigers, al Koshien Stadium, davanti a 38457 spettatori, dove il giovane partente rookie Osera ottiene la sua 3ª vittoria in campionato, con tanto di CG in 148 lanci (1ª in carriera), registrando in match 9.0 IP, 1 ER, 8 H di cui 1 HR, 2 BB e 7 K.

Vengono battuti in gara 1 contro il team di Yokohama, con lo starter Shinoda che subisce così la sua 2ª sconfitta in stagione (3.0 IP, 4 R, 3 ER, 7 H di cui 1 HR, 1 HP, 2 BB e 0 K).
In gara 2 vincono bene contro i BayStars, pareggiando la serie al Mazda Stadium, davanti a 31800 spetattori, dove l’ace Maeda K. ottiene la sua 3ª vittoria in campionato, registrando in match 8.0 IP, 2 ER, 3 H di cui 1 HR, 2 BB e 4 K).
Riescono a vincere ancora contro il team di Yokohama, quindi si aggiudicano questa serie in rimonta al Mazda Stadium, davanti a 31763 spettatori, con lo starter americano Bullington che ottiene così la sua 4ª vittoria stagionale, registrando 7.0 IP, 2 ER, 8 H di cui 2 HR, 0 BB e 5 K.

In attacco in gara 3 contro i Tigers arriva il 2° HR in stagione di Rosario (AVG .333), al 3° inn. al centro e da lead-off e il 9° stagionale dell’americano Eldred (AVG .371), al 5° inn. a sinistra, un grand-slam con 2 out.
In gara 1 contro i BayStars Eldred realizza il suo 10° HR in campionato, al 6° inn. a sinistra, con 2 on e 2 out.
In gara 2 contro i BayStars l’esterno Matsuyama (AVG .329) batte il suo 3° fuoricampo stagionale, al 2° inn. a destra, con 1 on e 1 out.

Dal bull-pen in gara 2 contro i BayStars il closer americano Mickolio lancia la sua 9ª salvezza stagionale (1.0 IP, 0 ER, 1 BB, 1 K). In gara 3 contro i BayStars Mickolio ottiene la sua 10ª in campionato (1.0 IP, 0 ER, 1 K).

Nei prossimi giorni andranno in trasferta contro gli Swallows e poi riceveranno i Dragons.

 

YOMIURI GIANTS (19 W – 12 L – 0 T, 2° con .613 di W%)

Vinta la serie in casa contro gli Swallows per 2-1 (5-4, 1-9, 4-2) e vinta la serie in trasferta contro i Dragons per 2-1 (9-5, 1-3, 3-2).

In gara 1 riescono a battere gli Swallows, in rimonta al 9° inn., con walk-off, dopo averla subita la rimonta, al Tokyo Dome, davanti a 45975 spettatori, con il giovane partente Sugano che ottiene così la sua 5ª partita vinta in campionato, con tanto di CG in 120 lanci (2° stagionale e 3° in carriera), registrando in match 9.0 IP, 4 ER, 7 H di cui 1 HR, 0 BB e 6 K.
Perdono in gara 2 nel derby contro gli Swallows, dove lo starter americano mancino (ex Wyverns, KBO), che subisce la sua 1ª sconfitta in stagione (2.2 IP, 6 ER, 10 H, 1 BB e 1 K).
In gara 3 battono ancora gli Swallows nel derby, quindi conquistano questa serie, al Tokyo Dome, davanti 44306 spettatori, con il partente mancino Sugiuchi che ottiene il suo 2° successo stagionale, registrando in match 6.0 IP, 2 ER, 6 H, 3 BB e 7 K.

Riescono a vincere in gara 1 contro i Dragons, al Nagoya Dome, davanti a 37997 spettatori, dove lo starter ex Carp, Ohtake ottiene la sua 4ª partita vinta in stagione, registrando in match 7.0 IP, 5 ER, 6 H, 3 BB e 4 K.
In gara 2 perdono contro i rivali di Nagoya, con l’esperto partente mancino Utsumi che subisce così la sua 3ª sconfitta stagionale (6.0 IP, 3 ER, 10 H, 1 BB e 6 K).
Battono in rimonta i Dragons e di un solo punto in gara 3, quindi si aggiudicano questa serie al Nagoya Dome, davanti a 37892 spettatori, dove il giovane starter Sugano ottiene la sua 6ª partita vinta in campionato, registrando in match 7.0 IP, 2 R, 1 ER, 7 H, 1 BB e 6 K.

Dal box di battuta in gara 1 contro gli Swallows arriva il 2° HR stagionale del 2B ex Lions, Kataoka (AVG .306), al 1° inn. a sinistra, con 0 on e 1 out e il 9° del 1B venezuelano Lopez (AVG .250), all’8° inn. a sinistra con 0 on e 1 out.
In gara 1 contro i Dragons arriva il 4° HR in campionato dell’esterno Chono (AVG .288), al 2° inn. a destra e da lead-off e arriva anche il 4° stagionale del 3B Murata (AVG .273), al 4° inn. al centro, con 0 on e 1 out.

Dal bull-pen in gara 3 contro gli Swallows il rilievo/closer canadese Mathieson lancia la sua 4ª salvezza in stagione (1.0 IP, 0 ER, 1 K). In gara 3 contro i Dragons il closer Mathieson ottiene la sua 5ª salvezza in campionato (1.0 IP, 0 ER).

Nei prossimi giorni riceveranno i BayStars e poi andranno in trasferta contro i Tigers.

 

HANSHIN TIGERS (20 W – 13 L – 0 T, 3° con .606 di W%)

Vinta la serie in casa contro i Carp per 2-1 (1-0, 8-4, 1-6) e persa la serie in trasferta contro gli Swallows per 1-2 (2-5, 4-1, 1-13).

In gara 1 battono i Carp, segnando un solo punto in partita stretta, al Koshien Stadium di Nishinomiya, pref. di Hyogo, davanti a 46027 spettatori, con lo starter americano Messenger che ottiene così la sua 2ª vittoria in campionato, con tanto di SHO in 119 lanci (1ª in stagione e 6ª in carriera), registrando in match 9.0 IP, 0 ER, 2 H, 3 BB e 12 K.
Vincono ancora contro il team di Hiroshima, in gara 2, quindi conquistano la serie al Koshien Stadium, davanti a 36384 spettatori, dove il giovane partente Fujinami vince per la 2ª volta in campionato, registrando in match 5.0 IP, 4 R, 2 ER, 6 H, 3 BB e 6 K.
Perdono in gara 3 contro i Carp, con il giovane starter rookie mancino Iwazaki che subisce così la sua 2ª sconfitta in campionato (4.1 IP, 5 R, 4 ER, 6 H di cui 1 HR, 3 BB e 3 K).

Vengono battuti in gara 1 contro gli Swallows, dove l’ace mancino Nohmi subisce la sua 2ª sconfitta in stagione (7.1 IP, 5 ER, 10 H, 2 BB e 4 K).
In gara 2 riescono a vincere contro gli Swallows, pareggiando la serie allo Jingu Stadium, davanti a 29964 spettatori, con lo starter Tsuru che ottiene la sua 1ª partita vinta in campionato, registrando in match 6.0 IP, 1 ER, 5 H, 3 BB e 2 K.
Subiscono una sconfitta netta in gara 3 contro gli Swallows, quindi battuti in questa serie in trasferta, dove il partente americano Messenger subisce così la sua 4ª partita persa in stagione (4.0 IP, 5 ER, 8 H di cui 2 HR, 2 BB e 5 K).

In attacco in gara 1 contro i Carp l’esperto esterno ex MLB Fukudome (AVG .197) realizza il suo 1° HR in campionato, all’8° inn. al centro, con 0 on e 2 out (200° in carriera NPB, decisivo per la vittoria di questo match).
In gara 2 contro i Carp Gomez (AVG .333) batte il suo 4° HR stagionale, al 2° inn. al centro, con 2 on e 1 out.
In gara 3 contro i Carp arriva il 5° HR in campionato di Gomez, al 9° inn. al centro e da lead-off.
In gara 2 contro gli Swallows il catcher Imanari (AVG .280) batte il suo 1° HR stagionale, al 9° inn. a destra, con 1 on e 1 out.

Dal bull-pen in gara 2 contro gli Swallows il closer sudcorano Oh S-H lancia la sua 7ª salvezza in campionato (1.0 IP, 0 ER, 1 BB e 2 K).

Prossimamente andranno in trasferta contro i Dragons e poi riceveranno i Giants.

 

CHUNICHI DRAGONS (13 W – 18 L – 0 T, 4° con .419 di W%)

Persa la serie in trasferta contro i BayStars per 0-2 (2-6, rinv., 6-12) e persa la serie in casa contro i Giants per 1-2 (5-9, 3-1, 2-3).

Vengono battuti in gara 1 contro il team di Yokohama, negli ultimi inning, con partita persa attribuita per il rilievo Tajima e prova vanificata per il partente Yamai (6.0 IP, 2 ER, 3 H, 4 BB e 5 K).
Gara 2 rinviata per pioggia.
Subiscono un’altra sconfitta in gara 3 dai BayStars, quindi perdenti in questa serie, con partita persa attribuita al rilievo Fukutani e prova vanificata per lo starter ex MLB Kawakami (4.0 IP, 6 ER, 7 H, 3 BB e 3 K).

In gara 1 perdono contro i Giants, dove il giovane partente Okada T. subisce così la sua 4ª sconfitta stagionale (3.0 IP, 8 ER, 10 H di cui 1 HR, 2 BB e 2 K).
Il giorno dopo battono i Giants, pareggiando la serie al Nagoya Dome, davanti a 37920 spettatori, con lo starter Cabrera che ottiene così la sua 4ª vittoria in campionato, registrando in match 6.0 IP, 1 ER, 6 H, 1 HP, 3 BB e 2 K.
In gara 3 perdono ancora dai rivali dei Giants, in rimonta e di un solo punto, quindi perdente in questa serie, dove il partente Asakura subisce così la sua 1ª partita persa in stagione (6.0 IP, 3 R, 2 ER, 5 H, 3 BB e 2 K).

Dal box di battuta in gara 1 contro i BayStars arrivano 2 HR, il 1° in campionato del 2B Araki (AVG .308), al 3° inn. a sinistra, con 0 on e 1 out e il 5° di Luna (AVG .311), all’8° inn. a sinistra e da lead-off.
In gara 3 contro i BayStars giungono altri 2 HR, il 1° in campionato di Hernandez (AVG .094), al 5° inn. a destra, con 0 on e 1 out e il 6° di Luna, nella stessa ripresa, a sinistra, con 2 on e 1 out.

Dal bull-pen in gara 2 contro i Giants l’espero closer Iwase registra la sua 4ª salvezza in stagione (1.0 IP, 0 ER).

Nei prossimi giorni riceveranno i Tigers e poi andranno in trasferta contro i Carp.

 

TOKYO YAKULT SWALLOWS (11 W – 20 L – 0 T, 5° con .355 di W%)

Persa la serie in trasferta contro i Giants per 1-2 (4-5, 9-1, 2-4) e vinta la serie in casa contro i Tigers per 2-1 (5-2, 1-4, 13-1).

Vengono sconfitti in gara 1 contro i Giants, dopo averli rimontanti al 9° inning, perdono in rimonta sempre in quella ripresa, dove la partita persa è attribuita al rilievo/closer Yamamoto T. ed evitata la sconfitta per lo starter mancino Yagi R. (5.0 IP, 2 ER, 9 H di cui 1 HR, 1 HP, 1 BB e 0 K).
Si riscattano bene in gara 2 contro i Giants, pareggiando la serie al Tokyo Dome, davanti a 43819 spettatori, dove lo starter Furuno ottiene la sua 1ª vittoria in stagione, registrando in match 6.1 IP, 1 ER, 5 H, 4 BB e 3 K.
In gara 3 subiscono un’altra partita persa dai rivali dei Giants, quindi perdenti in questa serie, con sconfitta attribuita per il rilievo americano Carpenter C. e prova vanificata per il partente mancino Ishikawa M. (5.0 IP, 2 R, 1 ER, 5 H, 2 BB e 3 K).

In gara 1 battono bene i Tigers, allo Jingu Stadium di Tokyo, davanti a 30435 spettatori, con vittoria attribuita al rilievo mancino Kyuko e prova vanificata per lo starter Kiya (7.0 IP, 1 ER, 4 H, 1 BB e 3 K).
Il giorno dopo vengono battuti in gara 2 contro i Tigers, con il partente americano Narveson che subisce così la sua 2ª partita persa in stagione (7.0 IP, 2 R, 1 ER, 2 BB e 5 K).
In gara 3 riescono a vincere nettamente contro i Tigers, con alto punteggio, quindi conquistano questa serie allo Jingu Stadium, davanti a 27287 spettatori, dove lo starter mancino Yagi ottiene così la sua 1ª partita vinta in campionato, registrando 7.0 IP, 1 ER, 7 H, 2 BB e3 K.

In attacco in gara 1 contro i Giants il 1B Hatakeyama (AVG .350) batte il suo 3° fuoricampo in campionato, al 9° inn. a sinistra, con 2 on e 2 out.
In gara 2 contro i Giants arriva il 2° HR in stagione del PH/interno Tanaka H. (AVG .286), al 9° inn. a sinistra, con 1 on e 2 out e il 4° in stagione del giovane interno Yamada (AVG .286), al successivo at-bat, a sinistra.
In gara 3 contro i Tigers vengono battuti ben 4 fuoricampo, i primi 2 dell’interno Araki T. (AVG .400), al 2° inn. a sinistra, con 0 on e 1 out, e all’8° inn. a sinistra, con 2 on e 1 out e 2 HR battuti dall’esterno Takai, che raggiunge così 4 in stagione, al 4° inn. al centro e da lead-off e al 5° inn. a sinistra, con 1 on e 0 out.

Nei prossimi giorni riceveranno i Carp e poi andranno in trasferta contro i BayStars.

 

YOKOHAMA DeNA BAYSTARS (9 W – 20 L – 0 T, 6° con .310 di W%)

Vinta la serie in casa contro i Dragons per 2-0 (6-2, rinv., 12-6) e persa la serie in trasferta contro i Carp per 1-2 (9-4, 2-5, 2-5).

Battono bene in gara 1 i rivali dei Dragons, nelle riprese finali, allo Yokohama Stadium di Yokohama, pref. di Kanagawa, davanti a 21481 spettatori, con vittoria attribuita al rilievo Fujie e prova vanificata per lo starter ex Tigers Kubo Y. (7.0 IP, 1 ER, 7 H di cui 1 HR, 2 BB e 3 K).
Gara 2 rinviata per pioggia.
In gara 3 riescono ancora a vincere contro i Dragons, quindi conquistano questa serie allo Yokohama Stadium, davanti a 16006 spettatori, dove il vincente è il rilievo Ohara e prova vanificata per il partente Kaga (4.1 IP, 5 ER, 7 H di cui 2 HR, 1 BB e 2 K).

In gara 1 riescono a battere bene i Carp, al Mazda Stadium davanti a 31676 spettatori, con lo starter Ino che ottiene la sua 4ª partita vinta in campionato, registrando in match 6.0 IP, 3 ER, 5 H di cui 1 HR, 0 BB e 4 K.
Il giorno dopo subiscono una sconfitta dalla capolista, dove il partente Moscoso subisce così la sua 3ª partita persa in campionato (4.2 IP, 5 ER, 8 H di cui 1 HR, 1 BB e 5 K).
Vengono battuti ancora dai Carp in gara 3, quindi perdenti in questa serie, con lo starter Kagami che subisce così la sua 5ª partita persa in stagione (4.2 IP, 3 ER, 7 H, 1 BB e 6 K).

In attacco in gara 1 contro i Dragons l’esterno Aranami (AVG .217) batte il suo 2° HR stagionale, all’8° inn. a destra, un grand-slam con 1 out.
In gara 1 contro i Carp l’esterno Kajitani (AVG .325) realizza 2 fuoricampo, raggiungendo così quota 5 in stagione, al 3° inn. a destra, con 1 on e 1 out e al 4° inn. a destra, con 0 on e 2 out.
In gara 2 contro i Carp l’interno Ishikawa T. (AVG .218) batte il suo 2° HR in stagione, al 1° inn. a destra, da lead-off assoluto del match.
In gara 3 contro i Carp arrivano altri 2 HR, il 3° in campionato di Ishikawa T., al 4° inn. a destra e da lead-off e il 6° di Kajitani, al 7° inn. al centro e da lead-off.

Nei prossimi giorni andranno in trasferta contro i Giants e poi riceveranno gli Swallows.

 

 

resoconto classifica:

 

 

 

 

 

specifica classifica con vittorie (W), sconfitte (L) e pareggi (T),  in casa e fuori casa; con i punti fatti e subiti in partite giocate e calcolo del park factor (PF) in via del tutto sperimentale, utilizzando la seguente formula (homeRS + homeRA)/(homeG)) / ((roadRS + roadRA)/(roadG)), dove:

home RS = punti segnati in casa;       road RS = punti segnati fuori casa;

home RA = punti subiti in casa;         road RA = punti subiti fuori casa;

home G =partita giocate in casa;       road G = partite giocate fuori casa;

PF, statistica sabermetrica usata per definire le differenti condizioni di campo in cui si gioca, ed in genere il valore a fine campionato sarà attorno a 1 (dopo le varie evoluzioni che seguiranno).

 

clicca sul link seguente per accedere all’art. interessato:

Art. precedente CL

Art. NPB (PL)

 

 

 

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola