Mercato NPB: Anche Kuroda torna in patria! Ondrusek dai Reds agli Swallows di Tokyo.

Pubblicato il dic 29 2014 - 8:34pm by Filippo Coppola

Nei giorni passati dal mondo Major americano è arrivata la notizia ufficiale che l’esperto partente Hiroki Kuroda (39enne), nativo di Osaka, non giocherà più negli USA e ha deciso di accettare un’offerta degli Hiroshima Toyo Carp, per giocare in CL della NPB, nel suo vecchio team che lo lanciò come partente.
Resosi importante in MLB con la casacca prima dei LA Dodgers e dei NY Yankees, dove ha lanciato tra il 2008 e quest’anno, quattro anni nel primo team e tre anni per il secondo e si è sempre ritagliato uno spazio importante in queste stagioni, risultando una sorpresa più che positiva per i tanti che non lo conoscevano, facendo emergere la sua qualità in funzione dell’esperienza.
Esordì nel baseball professionistico nipponico nel 1997, all’età di 22 anni con la franchigia di Hiroshima e ha dimostrato la sua qualità e affidabilità nelle successivi 11 stagioni in CL, dominando e divenendo un perno importante per loro rotazione, nonostante abbia subito qualche acciacco in carriera. Ha registrato in questo campionato 103 W – 89 L, 1700.0 IP e 1256 K, dunque riprenderà dalla prossima stagione da questo numeri, mentre in MLB ha ottenuto fino ad oggi: 79 W – 79 L, 1319.0 IP, 6 CG, 5 SHO, 986 K, 292 BB, ERA+ 115, WHIP 1.17, FIP 3.61 e ERA 3.45.

Invece oggi si registra l’ufficializzazione della firma per il rilievo Logan Ondrusek, che via free agent giungerà i Tokyo Yakult Swallows, che cercano un potenziale closer o rilievo da setup affidabile.
Il 30enne Ondrusek ha sempre lanciato per i Cincinnati Reds in MLB, dal 2010, sempre da rilievo e per qualche stagione uno dei più affidabili in questo ruolo. Firma un contratto per questo team di Tokyo di 1.2 milioni di $ USA, più incentivi e inoltre anche un opzione per l’eventuale secondo anno (option team), presagendo una scelta mirata per la dirigenza di questa franchigia.
In casacca Reds ha indossato sempre il #66, mentre dalla prossima stagione vestirà la casacca #58 e ha registrato in carriera : 281 G, 21 W – 11 L, 270.2 IP, 214 K, 111 BB, ERA+ 101, WHIP 1.36, FIP 4.43 e ERA 3.89, con anche 2 salvezze ottenute nel 2012, quando in qualche occasione fece il closer per la storica franchigia dell’Ohio.
Vedremo se potrò fare la differenza per gli Swallows, che cercano in tutti i modi di non terminare per un altro anno all’ultimo posto in CL e hanno scelto con oculatezza i vari movimenti di mercato fin qui adoperati.

 

Ecco tutti i movimenti di mercato in Central League al 29/12/2014: (clicca sull’immagine per ingrandire)

Ecco tutti movimenti di mercato in Pacific League al 29/12/2014:

 

Si danno una mossa anche i Golden Eagles, che dopo aver firmato il closer americano Kam Mickolio, proveniente via free agent dai Toyo Carp, prelevano un battitore straniero, ovvero il battitore 31enne Gaby Sanchez.
Si vocifera di un non rinnovo nei riguardi dell’esperto Andruw Jones, ancora abbastanza ufficiosa come notizia, ma aver preso un potenziale 1B/DH come Sanchez fa preludere ciò ancor di più. Sanchez ha indossato le casacche dei prima Florida e poi Miami Marlins dal 2008 al 2012 e poi fino al 2014 coi Pittsburgh Pirates, totalizzando 700 G, 508 H, 61 HR, 266 rbi, AVG .254, OBP .332, SLG .413 e OPS+ 103.
A volte impiegato da PH in NL della MLB e non sempre titolare per questi team, ma che se sta in forma potrebbe fare la differenza in PL della NPB, in una squadra che cerca di tornare ai vertici della NPB, dopo il titolo conquistato nel 2013 e ha accettato un contratto di 2.5 milioni di $ per il prossimo campionato.
Sempre in PL arrivano ufficialità anche dai Saitama Seibu Lions, che hanno firmato ancora dei “gayjin” (stranieri), che dovranno lottare per conquistarsi un posto da titolare. Ovvero Wade LeBlanc e Anthony Seratelli. Il primo è un pitcher 30enne mancino californiano che ha giocato in MLB per i San Diego Padres, Houston Astros, Miami Marlins, LA Angeles e una presenza coi NY Yankees (21-33, ERA 4.47, 446.2 IP, 302 K, 159 BB, WHIP 1.42, FIP 4.63), mentre il secondo, un interno o esterno, che ha sempre e solo giocato nelle minors, proveniente dal AAA dei NY Mets.

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che seguo con assiduità. Sono tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che seguo da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendomi appassionato di tutti. Ho per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola