NPB – Da domani al via le Climax-Series in Giappone!! Caccia agli Hawks campioni in carica!

Pubblicato il Ott 4 2019 - 7:08pm by Filippo Coppola

Da domani in Giappone iniziano le prime partite di post-season, Climax-Series e si sfideranno quindi le seconde contro le terze classificate nelle rispettive Leghe.
Di fatto in CL vi è la miniserie tra gli Hanshin Tigers, dopo la miracolosa rimonta e gli Yokohama DeNA BayStars, sempre allo Yokohama Stadium, che ospita per la prima volta gare di Climax-Series e nella PL la miniserie tra i Fukuoka SoftBank Hawks campioni in carica e i Tohoku Rakuten Golden Eagles, allo YafuOku Dome. La miniserie della CL ritorna al 1° Stage dopo due stagioni, appunto nel 2017 i Tigers ospitarono il team di Yokohama, ma furono battuti in casa, mentre la miniserie della PL ritorna al 1° Stage dopo dieci anni, ma all’epoca si giocò a Sendai e vinsero i Golden Eagles, ma le due compagini si sono affrontate anche una volta al 2° Stage nel 2017, con vittoria del team di Fukuoka.
Per i BayStars si tratta della terza partecipazione alla post-season della loro storia e nelle ultime quattro stagioni, con le prime due volte qualificati da terzi e quindi mai giocato in casa nelle prime fasi e ritrova dunque i Tigers. Quest’ultimi invece giocheranno le Climax-Series per l’ottava volta in tredici edizioni e ha sempre avuto difficoltà a superare il turno.
Di fatto nell’unica occasione che hanno vinto 1° Stage e 2° Stage (unica partecipazione) fu nel 2014 quando disputarono anche le Nippon-Series, che persero contro la corazzata Hawks.
In PL invece i Golden Eagles ritornano alla post-season dopo due anni e sarà la terza partecipazione in assoluto al 1° Stage, dove il team di Sendai ha sempre vinto, ma al 2° Stage invece in tre edizioni hanno vinto solo in una occasione.
Tutt’altra storia per gli Hawks, che giocheranno per la 14ª volta le Climax-Series e le disputano da cinque campionati consecutivi.
Al 1° Stage il team di Fukuoka ha vinto quattro delle sei miniserie giocate, mentre nella fase successiva cinque su undici apparizioni.
In definitiva i BayStars hanno vinto due volte al 1° Stage (2 W – 0 L), sempre in trasferta, mentre i Tigers una sola volta sono riusciti a passare il turno in sette apparizioni (1 W – 6 L). In PL gli Hawks hanno un record di 7 W – 2 L, mentre i Golden Eagles come i Baystars hanno vinto due volte in altrettante partecipazioni.
Se parliamo delle squadre che hanno vinto il Pennant quest’anno e che quindi partono di diritto al 2° Stage con una gara di vantaggio vediamo i Giants in CL, che ritornano a vincerlo dopo cinque anni (num. 37 nella loro storia) e al 2° Stage delle Climax-Series provengono da due serie perse di fila con un record totale di 3 W – 2 L e l’ultima volta che lo hanno vinto e quindi disputato le Nippon-Series era il 2013.
In PL ritroviamo i Lions, che vincono il Pennant per la seconda volta consecutiva (num. 23 in totale nella loro storia) e dopo la debacle dello scorso anno, dove furono battuti dagli Hawks a domicilio si nota che i Lions hanno un record totale al 2° Stage di 2 W – 2 L.

 

Ecco i partenti previsti per domani:

1° Stage CL:

TIGERS     @   BAYSTARS          [YOKOHAMA STADIUM, ore 14.00]
Yuki Nishi (10-8, 2.92)               vS.          Kenta Ishida (4-1, 2.14)
prec. vS. BayStars (1-1, 1.88)                 prec. vS. Tigers (0-0, 0.00)

record team in RS BayStars – Tigers: 8 – 16 – 1

 

1° Stage PL:

GOLDEN EAGLES @ HAWKS            [YAFUOKU DOME, ore 13.00]
Takahiro Norimoto (5-5, 2.78)      vS.      Kodai Senga (13-8, 2.79)
prec. vS. Hawks (0-2, 8.10)                       prec. vS. Golden Eagles (1-3, 2.91)

record team in RS Hawks – Golden Eagles: 13 – 12 – 0

 

Spicca quindi la sfida tra Norimoto (80-63, 3.05) e Senga (55-29, 2.78) in PL che apre la post-season di questa Lega, dove il primo ha recuperato dall’infortunio di inizio stagione e ora è arma in più per i Golden Eagles, mentre lo starter del team di Fukuoka ha brillato per l’intera stagione raggiungendo la quota di 227 K, ma ha subito tre sconfitte dagli avversari.
Invece in CL l’ex Buffaloes dei Tigers, ossia Nishi (84-73, 3.25) dovrebbe aprire le Climax-Series per gli ospiti della miniserie, mentre per i BayStars partirebbe da starter Ishida (24-24, 3.35) che ha giocato spesso da rilievo registrando quest’anno anche 10 holds e arma a sorpresa per i suoi.

 

 

RESOCONTO STORICO CLIMAX-SERIES:

* da considerare che la squadra di casa partiva con il vantaggio di una vittoria, avendo vinto il Pennant

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Vive alle falde del Vesuvio, a Boscotrecase (NA), laureato in Ing. Navale alla Federico II di Napoli è appassionato da tanti anni al grande gioco del baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente e in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ha scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ha alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Primo in Europa a scrivere del baseball giapponese, coreano e taiwanese, direttamente da siti specializzati di quei paesi. Ha aperto la coach-convention del 2016 della FIBS a Roma, presentando il baseball del Giappone, descrivendo storia e particolarità dello "yakyu". Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola