NPB (CL) – Giants ad un passo dalla post-season, BayStars tenuti in vita da Neftali Soto!

Pubblicato il Ott 7 2018 - 7:59pm by Filippo Coppola

Central League-NPB Report

 

Carp che gestiscono questa ultima fase di campionato e oggi hanno terminato la RS, arrivando al game num. 143 e in settimana arriva anche la certezza del secondo posto in classifica degli Swallows e dimostrano di aver già riscattato la passata stagione quando finirono ultimi in questa Lega. Ritornano dunque alle Climax-Series dopo tra stagioni, quando vinsero il Pennant nel 2015 e persero le Nippon-Series contro gli Hawks.
Da secondi non si qualificano alla post-season dal 2011, mentre nel 2012 ci riuscirono da terzi in graduatoria.
Quindi il 1° Stage si giocherà senza dubbio allo Jingu Stadium di Tokyo e questi devono ancora aspettare per sapere chi sarà il loro avversario, dove è accesa la sfida tra Giants e BayStars.
Il team di Yokohama con il successo odierno ottenuto ad Hiroshima li tiene in vita e adesso ai Giants manca una sola partita che giocheranno martedì prossimo contro i Tigers al Koshien Stadium, mentre ai BayStars mancano due partite e dovranno giocare domani contro gli Swallows martedì allo Jingu Stadium e il giorno dopo in trasferta contro i Tigers.
Vi sono dunque vari scenari possibili, dove nel caso di vittoria dei Giants questi sono aritmeticamente qualificati alla post-season, mentre nel caso di sconfitta il destino dei BayStars è in mano loro, dove devono vincere assolutamente una partita.
Per il quinto posto vi sono stabiliti per adesso i Dragons che mantengono un vantaggio sui Tigers di 1.5 GB e a quest’ultimi mancano quattro partite da giocare e dovranno puntare sempre alla vittoria se vogliono evitare l’ultimo posto in questa Lega.

 

 

–  BAYSTARS @ CARP  4 – 3 

Match disputato al Mazda Stadium, davanti a 31637 spettatori e durato 3 ore e 36 minuti di gioco.
I padroni di casa battono la prima valida del match al 1° inn., quando lo starter dei BayStars Kenta Ishida subisce un singolo con un out da Ryosuke Kikuchi, ma il lanciatore è abile a trovare gli altri due e chiude indenne l’inning. Anche l’altro partente Daichi Osera ben gestisce il line-up avversario, dove subisce la prima valida dell’incontro nella parte alta del 2° inn., quando con un out arriva il singolo di Toshihiko Kuramoto, ma anche in questa occasione il pitcher chiude le porte ai battitori dei BayStars e nulla di fatto.
I Carp ci riprovano al 3° inn., quando Ishida subisce un singolo da lead-off da Tsubasa Aizawa, ma le mazze di casa non riescono a concretizzare, con il pitcher che con un out fa battere in doppio-gioco a Osera.
Anche nella ripresa seguente i padroni di casa cercano ancora una volta a colpire Ishida, che dopo il secondo out concede due BB di fila, a Yoshihiro Maru e a Seiya Suzuki, ma Alejandro Mejia è il terzo out, battendo una facile rimbalzante in diamante.
Al 5° inn. i BayStars sbloccano il punteggio, dove Ishida batte un singolo da lead-off, poi dopo due out ci pensa Neftali Soto a batte in fuoricampo (40° in stagione e in carriera NPB) e 2-0 per gli ospiti, con fuoricampo realizzato a destra e sul conto di 1-2.
Nella parte bassa arriva la reazione dei padroni di casa, che con un out aprono l’azione offensiva con un doppio di Aizawa, dopodiché arriva il doppio-rbi di Tomohiro Abe e punteggio che va sul 2-1. Osera batte un singolo e si crea opportunità di corridori agli angoli, poi Kosuke Tanaka viene messo a sedere per strike-out e con due eliminati arriva il turno di Kikuchi, che batte un profondo doppio che frutta due rbi e sorpasso Carp sul 3-2.
Due riprese più tardi i BayStars pervengono al pareggio, con Osera che subisce un singolo da lead-off da Taishi Kusumoto, questo avanza fino in 2ªB per il bunt di sacrificio eseguito da Hiroki Minei e dopo il secondo out arriva il doppio-rbi di Yoshitomo Tsutsugo che fissa la gara sul 3-3.
Giunge il 9° inn. e per la parte alta il manager di casa schiera il closer Shota Nakazaki, che concede una BB da lead-off in quattro lanci a Keita Sano, poi il bunt di Minei fa produrre un errore difensivo per i padroni di casa e tutti salvi in base. Con due corridori in base e nessun out arriva un altro bunt di sacrificio, eseguito da Tatsuhiro Shibata, che fa avanzare così di una base entrambi i corridori, dopodiché Nakazaki riempie le basi concedendo una BB intenzionale a Tsutsugo e arriva così il turno alla battuta di Soto che batte la SF che vale il 4-3 per gli ospiti.
Per la parte bassa i BayStars schierano sul monte di lancio il closer Yasuaki Yamasaki, che in sei lanci ottiene la preziosa salvezza (36ª in stagione e 132ª in carriera) e vittoria per gli ospiti.

Tabellino incontro:

R H E
DeNA 0 0 0 0 2 0 1 0 1 4 6 0
Hiroshima 0 0 0 0 3 0 0 0 0 3 9 1
WP : Patton ( 5 – 1 )
LP : Nakazaki ( 4 – 2 )
Sv : Yamasaki ( 36S )
HR : [DB] Soto ( 40, 5th inn. off Osera, 1 on )
DeNA
Hiroshima
AB H RBI BB HP SO
Tsutsugo, LF 2 1 1 3 0 0
Soto, RF 2 1 3 1 1 1
Otosaka, CF 2 0 0 0 0 1
Kuwahara, CF 2 0 0 0 0 1
Lopez, 1B 4 0 0 0 0 1
Miyazaki, 3B 4 0 0 0 0 2
Kuramoto, 2B 4 1 0 0 0 1
Yamasaki, P 0 0 0 0 0 0
Ito, C 2 0 0 0 0 0
Kusumoto, PH 1 1 0 0 0 0
Imanaga, P 0 0 0 0 0 0
Patton, P 0 0 0 0 0 0
Sano, PH 0 0 0 1 0 0
Maeda, PR-SS 0 0 0 0 0 0
Ishida, P 2 1 0 0 0 1
Mishima, P 0 0 0 0 0 0
Minei, PH-C 0 0 0 0 0 0
Shibata, SS-2B 3 1 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Tanaka, SS 5 1 0 0 0 1
Kikuchi, 2B 5 2 2 0 0 0
Maru, CF 2 0 0 3 0 1
Suzuki, RF 3 0 0 1 0 3
Mejia, 1B 3 1 0 1 0 1
Uemoto, PR-3B 0 0 0 0 0 0
Noma, LF 3 1 0 0 0 1
Aizawa, C 4 2 0 0 0 0
Abe, 3B-1B 2 1 1 2 0 1
Osera, P 3 1 0 0 0 1
Matsuyama, PH 1 0 0 0 0 0
Nakazaki, P 0 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Ishida 4 .2 21 6 4 0 5 3
Mishima 1 .1 5 1 1 0 2 0
Imanaga, (H) 0 .2 4 1 1 0 1 0
Patton, (W) 1 .1 6 1 1 0 1 0
Yamasaki, (S) 1 3 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Osera 8 33 6 3 1 8 3
Nakazaki, (L) 1 5 0 2 0 0 0

 

–  TIGERS @ SWALLOWS  0 – 6 

Match disputato allo Jingu Stadium, davanti a 30658 spettatori e durato 2 ore e 49 minuti di gioco.
Gli Swallows si portano in vantaggio già nel corso del 1° inn., colpendo il partente dei Tigers Yuta Iwasada, che con nessun out subisce prima due singoli consecutivi da Tomotaka Sakaguchi e da Tetsuto Yamada e con occasione di RISP arriva il doppio-rbi di Wladimir Balentien e 1-0 per i padroni di casa. Con due corridori in RISP arriva il singolo-rbi di Yuhei Takai e 2-0 per gli Swallows, dopodiché con due out Naomichi Nishiura batte la SF che vale il 3-0 e nell’azione la difesa ospite ottiene il terzo out.
Nell’inning seguente i padroni di casa colpiscono ancora Iwasada, che con nessun out subisce prima due singoli di fila da Akihisa Nishida e da Suguru Ino, poi questi avanzano di una base per il bunt di sacrificio del pitcher Masanori Ishikawa e la ground-out da rbi di Sakaguchi porta gli Swallows sul 4-0.
Nel frattempo l’altro starter Ishikawa ben gestisce il line-up ospite dal monte di lancio, che dopo aver subito un singolo da lead-off al 1° inn. da Kento Itohara non subisc più nulla fino alla fine del 4° inn., trovando ben dodici eliminati consecutivi.
Al 5° inn. i Tigers tentano di mettere in difficoltà Ishikawa, che subisce un singolo da lead-off da Ryutaro Umeno, poi concede una BB a Efren Navarro e con occasione di RISP Masahiro Nakatani batte in doppio-gioco e con corridore in 3ªB Kai Ueda guadagna una BB. Arriva il turno alla battuta di Shunsuke Fujikawa e batte in diamante, diventando così il terzo eliminato e Ishikawa chiude le porte all’attacco dei Tigers.
Nella parte bassa del 5° inn. i padroni di casa colpiscono il rilievo ospite Atsusi Mochizuki, dove con un out Balentien batte un solo-homer (37° in stagione e 254° in carriera NPB) e 5-0 per gli Swallows. HR realizzato a destra e dopo aver visto uno strike.
Al 7° inn. i padroni di casa si portano sul 6-0, con il rilievo dei Tigers Suguru Iwazaki che con un out subisce un doppio dal rookie Yasutaka Shiomi, poi con un out arriva il singolo-rbi di Balentien e questo sarà poi il risultato finale del match.

Tabellino incontro:

R H E
Hanshin 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 5 0
Yakult 3 1 0 0 1 0 1 0 X 6 9 0
WP : Ishikawa ( 7 – 6 )
LP : Iwasada ( 7 – 10 )
HR : [S] Balentien ( 37, 5th inn. off Mochizuki, 0 on )
Hanshin
Yakult
AB H RBI BB HP SO
Itohara, 2B 4 3 0 0 0 0
Shimada, CF 4 0 0 0 0 0
Yokawa, LF 4 0 0 0 0 2
Oyama, 3B 3 0 0 1 0 1
Umeno, C 4 1 0 0 0 0
Navarro, 1B 2 0 0 1 0 0
Nakatani, RF 2 0 0 0 0 0
Itayama, PH-SS 1 1 0 0 0 0
Ueda, SS 1 0 0 1 0 0
H.Ito, PH-RF 1 0 0 0 0 0
Iwasada, P 1 0 0 0 0 1
S.Fujikawa, PH 1 0 0 0 0 0
Mochizuki, P 0 0 0 0 0 0
Iwazaki, P 0 0 0 0 0 0
Haraguchi, PH 1 0 0 0 0 0
Okamoto, P 0 0 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Sakaguchi, CF 3 1 1 0 0 1
Shiomi, CF 1 1 0 0 0 0
T.Yamada, 2B 3 1 0 0 0 0
Oshita, P 0 0 0 0 0 0
Hirooka, PH 1 0 0 0 0 0
Kondo, P 0 0 0 0 0 0
Kazahari, P 0 0 0 0 0 0
Balentien, LF 4 3 3 0 0 0
Tashiro, PR-LF 0 0 0 0 0 0
Takai, RF 4 1 1 0 0 0
Obiki, 3B 4 0 0 0 0 1
Nishiura, SS 2 0 1 1 0 0
Nishida, 1B-C 4 1 0 0 0 1
Ino, C 2 1 0 0 0 1
Araki, PH-1B 1 0 0 0 0 0
Ishikawa, P 1 0 0 0 0 0
Okumura, 2B 1 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Iwasada, (L) 4 19 6 1 0 3 4
Mochizuki 2 7 1 0 0 0 1
Iwazaki 1 5 2 0 0 0 1
Okamoto 1 3 0 0 0 1 0
IP BF H BB HB SO ER
Ishikawa, (W) 5 18 2 2 0 3 0
Oshita 2 6 1 1 0 0 0
Kondo 1 5 2 0 0 0 0
Kazahari 1 3 0 0 0 1 0

 

resoconto classifica:

 

specifica classifica con vittorie (W), sconfitte (L) e pareggi (T),  in casa e fuori casa; con i punti fatti e subiti in partite giocate

 

Art. prec. CL

 

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Nato a Scafati (SA) nel febbraio del 1986, vive alle falde del Vesuvio, precisamente a Boscotrecase (NA). Laureato prima alla triennale e poi alla magistrale specialistica in Ingegneria Navale alla Federico II di Napoli, appassionato da molti anni al baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente, in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ho scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ho alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola