NPB (CL) – Giants ad un passo dalla post-season, BayStars tenuti in vita da Neftali Soto!

Pubblicato il Ott 7 2018 - 7:59pm by Filippo Coppola

Central League-NPB Report

 

Carp che gestiscono questa ultima fase di campionato e oggi hanno terminato la RS, arrivando al game num. 143 e in settimana arriva anche la certezza del secondo posto in classifica degli Swallows e dimostrano di aver già riscattato la passata stagione quando finirono ultimi in questa Lega. Ritornano dunque alle Climax-Series dopo tra stagioni, quando vinsero il Pennant nel 2015 e persero le Nippon-Series contro gli Hawks.
Da secondi non si qualificano alla post-season dal 2011, mentre nel 2012 ci riuscirono da terzi in graduatoria.
Quindi il 1° Stage si giocherà senza dubbio allo Jingu Stadium di Tokyo e questi devono ancora aspettare per sapere chi sarà il loro avversario, dove è accesa la sfida tra Giants e BayStars.
Il team di Yokohama con il successo odierno ottenuto ad Hiroshima li tiene in vita e adesso ai Giants manca una sola partita che giocheranno martedì prossimo contro i Tigers al Koshien Stadium, mentre ai BayStars mancano due partite e dovranno giocare domani contro gli Swallows martedì allo Jingu Stadium e il giorno dopo in trasferta contro i Tigers.
Vi sono dunque vari scenari possibili, dove nel caso di vittoria dei Giants questi sono aritmeticamente qualificati alla post-season, mentre nel caso di sconfitta il destino dei BayStars è in mano loro, dove devono vincere assolutamente una partita.
Per il quinto posto vi sono stabiliti per adesso i Dragons che mantengono un vantaggio sui Tigers di 1.5 GB e a quest’ultimi mancano quattro partite da giocare e dovranno puntare sempre alla vittoria se vogliono evitare l’ultimo posto in questa Lega.

 

 

–  BAYSTARS @ CARP  4 – 3 

Match disputato al Mazda Stadium, davanti a 31637 spettatori e durato 3 ore e 36 minuti di gioco.
I padroni di casa battono la prima valida del match al 1° inn., quando lo starter dei BayStars Kenta Ishida subisce un singolo con un out da Ryosuke Kikuchi, ma il lanciatore è abile a trovare gli altri due e chiude indenne l’inning. Anche l’altro partente Daichi Osera ben gestisce il line-up avversario, dove subisce la prima valida dell’incontro nella parte alta del 2° inn., quando con un out arriva il singolo di Toshihiko Kuramoto, ma anche in questa occasione il pitcher chiude le porte ai battitori dei BayStars e nulla di fatto.
I Carp ci riprovano al 3° inn., quando Ishida subisce un singolo da lead-off da Tsubasa Aizawa, ma le mazze di casa non riescono a concretizzare, con il pitcher che con un out fa battere in doppio-gioco a Osera.
Anche nella ripresa seguente i padroni di casa cercano ancora una volta a colpire Ishida, che dopo il secondo out concede due BB di fila, a Yoshihiro Maru e a Seiya Suzuki, ma Alejandro Mejia è il terzo out, battendo una facile rimbalzante in diamante.
Al 5° inn. i BayStars sbloccano il punteggio, dove Ishida batte un singolo da lead-off, poi dopo due out ci pensa Neftali Soto a batte in fuoricampo (40° in stagione e in carriera NPB) e 2-0 per gli ospiti, con fuoricampo realizzato a destra e sul conto di 1-2.
Nella parte bassa arriva la reazione dei padroni di casa, che con un out aprono l’azione offensiva con un doppio di Aizawa, dopodiché arriva il doppio-rbi di Tomohiro Abe e punteggio che va sul 2-1. Osera batte un singolo e si crea opportunità di corridori agli angoli, poi Kosuke Tanaka viene messo a sedere per strike-out e con due eliminati arriva il turno di Kikuchi, che batte un profondo doppio che frutta due rbi e sorpasso Carp sul 3-2.
Due riprese più tardi i BayStars pervengono al pareggio, con Osera che subisce un singolo da lead-off da Taishi Kusumoto, questo avanza fino in 2ªB per il bunt di sacrificio eseguito da Hiroki Minei e dopo il secondo out arriva il doppio-rbi di Yoshitomo Tsutsugo che fissa la gara sul 3-3.
Giunge il 9° inn. e per la parte alta il manager di casa schiera il closer Shota Nakazaki, che concede una BB da lead-off in quattro lanci a Keita Sano, poi il bunt di Minei fa produrre un errore difensivo per i padroni di casa e tutti salvi in base. Con due corridori in base e nessun out arriva un altro bunt di sacrificio, eseguito da Tatsuhiro Shibata, che fa avanzare così di una base entrambi i corridori, dopodiché Nakazaki riempie le basi concedendo una BB intenzionale a Tsutsugo e arriva così il turno alla battuta di Soto che batte la SF che vale il 4-3 per gli ospiti.
Per la parte bassa i BayStars schierano sul monte di lancio il closer Yasuaki Yamasaki, che in sei lanci ottiene la preziosa salvezza (36ª in stagione e 132ª in carriera) e vittoria per gli ospiti.

Tabellino incontro:

R H E
DeNA 0 0 0 0 2 0 1 0 1 4 6 0
Hiroshima 0 0 0 0 3 0 0 0 0 3 9 1
WP : Patton ( 5 – 1 )
LP : Nakazaki ( 4 – 2 )
Sv : Yamasaki ( 36S )
HR : [DB] Soto ( 40, 5th inn. off Osera, 1 on )
DeNA
Hiroshima
AB H RBI BB HP SO
Tsutsugo, LF 2 1 1 3 0 0
Soto, RF 2 1 3 1 1 1
Otosaka, CF 2 0 0 0 0 1
Kuwahara, CF 2 0 0 0 0 1
Lopez, 1B 4 0 0 0 0 1
Miyazaki, 3B 4 0 0 0 0 2
Kuramoto, 2B 4 1 0 0 0 1
Yamasaki, P 0 0 0 0 0 0
Ito, C 2 0 0 0 0 0
Kusumoto, PH 1 1 0 0 0 0
Imanaga, P 0 0 0 0 0 0
Patton, P 0 0 0 0 0 0
Sano, PH 0 0 0 1 0 0
Maeda, PR-SS 0 0 0 0 0 0
Ishida, P 2 1 0 0 0 1
Mishima, P 0 0 0 0 0 0
Minei, PH-C 0 0 0 0 0 0
Shibata, SS-2B 3 1 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Tanaka, SS 5 1 0 0 0 1
Kikuchi, 2B 5 2 2 0 0 0
Maru, CF 2 0 0 3 0 1
Suzuki, RF 3 0 0 1 0 3
Mejia, 1B 3 1 0 1 0 1
Uemoto, PR-3B 0 0 0 0 0 0
Noma, LF 3 1 0 0 0 1
Aizawa, C 4 2 0 0 0 0
Abe, 3B-1B 2 1 1 2 0 1
Osera, P 3 1 0 0 0 1
Matsuyama, PH 1 0 0 0 0 0
Nakazaki, P 0 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Ishida 4 .2 21 6 4 0 5 3
Mishima 1 .1 5 1 1 0 2 0
Imanaga, (H) 0 .2 4 1 1 0 1 0
Patton, (W) 1 .1 6 1 1 0 1 0
Yamasaki, (S) 1 3 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Osera 8 33 6 3 1 8 3
Nakazaki, (L) 1 5 0 2 0 0 0

 

–  TIGERS @ SWALLOWS  0 – 6 

Match disputato allo Jingu Stadium, davanti a 30658 spettatori e durato 2 ore e 49 minuti di gioco.
Gli Swallows si portano in vantaggio già nel corso del 1° inn., colpendo il partente dei Tigers Yuta Iwasada, che con nessun out subisce prima due singoli consecutivi da Tomotaka Sakaguchi e da Tetsuto Yamada e con occasione di RISP arriva il doppio-rbi di Wladimir Balentien e 1-0 per i padroni di casa. Con due corridori in RISP arriva il singolo-rbi di Yuhei Takai e 2-0 per gli Swallows, dopodiché con due out Naomichi Nishiura batte la SF che vale il 3-0 e nell’azione la difesa ospite ottiene il terzo out.
Nell’inning seguente i padroni di casa colpiscono ancora Iwasada, che con nessun out subisce prima due singoli di fila da Akihisa Nishida e da Suguru Ino, poi questi avanzano di una base per il bunt di sacrificio del pitcher Masanori Ishikawa e la ground-out da rbi di Sakaguchi porta gli Swallows sul 4-0.
Nel frattempo l’altro starter Ishikawa ben gestisce il line-up ospite dal monte di lancio, che dopo aver subito un singolo da lead-off al 1° inn. da Kento Itohara non subisc più nulla fino alla fine del 4° inn., trovando ben dodici eliminati consecutivi.
Al 5° inn. i Tigers tentano di mettere in difficoltà Ishikawa, che subisce un singolo da lead-off da Ryutaro Umeno, poi concede una BB a Efren Navarro e con occasione di RISP Masahiro Nakatani batte in doppio-gioco e con corridore in 3ªB Kai Ueda guadagna una BB. Arriva il turno alla battuta di Shunsuke Fujikawa e batte in diamante, diventando così il terzo eliminato e Ishikawa chiude le porte all’attacco dei Tigers.
Nella parte bassa del 5° inn. i padroni di casa colpiscono il rilievo ospite Atsusi Mochizuki, dove con un out Balentien batte un solo-homer (37° in stagione e 254° in carriera NPB) e 5-0 per gli Swallows. HR realizzato a destra e dopo aver visto uno strike.
Al 7° inn. i padroni di casa si portano sul 6-0, con il rilievo dei Tigers Suguru Iwazaki che con un out subisce un doppio dal rookie Yasutaka Shiomi, poi con un out arriva il singolo-rbi di Balentien e questo sarà poi il risultato finale del match.

Tabellino incontro:

R H E
Hanshin 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 5 0
Yakult 3 1 0 0 1 0 1 0 X 6 9 0
WP : Ishikawa ( 7 – 6 )
LP : Iwasada ( 7 – 10 )
HR : [S] Balentien ( 37, 5th inn. off Mochizuki, 0 on )
Hanshin
Yakult
AB H RBI BB HP SO
Itohara, 2B 4 3 0 0 0 0
Shimada, CF 4 0 0 0 0 0
Yokawa, LF 4 0 0 0 0 2
Oyama, 3B 3 0 0 1 0 1
Umeno, C 4 1 0 0 0 0
Navarro, 1B 2 0 0 1 0 0
Nakatani, RF 2 0 0 0 0 0
Itayama, PH-SS 1 1 0 0 0 0
Ueda, SS 1 0 0 1 0 0
H.Ito, PH-RF 1 0 0 0 0 0
Iwasada, P 1 0 0 0 0 1
S.Fujikawa, PH 1 0 0 0 0 0
Mochizuki, P 0 0 0 0 0 0
Iwazaki, P 0 0 0 0 0 0
Haraguchi, PH 1 0 0 0 0 0
Okamoto, P 0 0 0 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Sakaguchi, CF 3 1 1 0 0 1
Shiomi, CF 1 1 0 0 0 0
T.Yamada, 2B 3 1 0 0 0 0
Oshita, P 0 0 0 0 0 0
Hirooka, PH 1 0 0 0 0 0
Kondo, P 0 0 0 0 0 0
Kazahari, P 0 0 0 0 0 0
Balentien, LF 4 3 3 0 0 0
Tashiro, PR-LF 0 0 0 0 0 0
Takai, RF 4 1 1 0 0 0
Obiki, 3B 4 0 0 0 0 1
Nishiura, SS 2 0 1 1 0 0
Nishida, 1B-C 4 1 0 0 0 1
Ino, C 2 1 0 0 0 1
Araki, PH-1B 1 0 0 0 0 0
Ishikawa, P 1 0 0 0 0 0
Okumura, 2B 1 0 0 0 0 0
IP BF H BB HB SO ER
Iwasada, (L) 4 19 6 1 0 3 4
Mochizuki 2 7 1 0 0 0 1
Iwazaki 1 5 2 0 0 0 1
Okamoto 1 3 0 0 0 1 0
IP BF H BB HB SO ER
Ishikawa, (W) 5 18 2 2 0 3 0
Oshita 2 6 1 1 0 0 0
Kondo 1 5 2 0 0 0 0
Kazahari 1 3 0 0 0 1 0

 

resoconto classifica:

 

specifica classifica con vittorie (W), sconfitte (L) e pareggi (T),  in casa e fuori casa; con i punti fatti e subiti in partite giocate

 

Art. prec. CL

 

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Vive alle falde del Vesuvio, a Boscotrecase (NA), laureato in Ing. Navale alla Federico II di Napoli è appassionato da tanti anni al grande gioco del baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente e in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ha scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ha alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Primo in Europa a scrivere del baseball giapponese, coreano e taiwanese, direttamente da siti specializzati di quei paesi. Ha aperto la coach-convention del 2016 della FIBS a Roma, presentando il baseball del Giappone, descrivendo storia e particolarità dello "yakyu". Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola