Nippon-Series, crolla il closer McGough sotto i colpi di Mune e Yoshida! Murakami batte l’HR illusorio per gli Swallows!

Pubblicato il Nov 20 2021 - 4:11pm by Filippo Coppola

Nippon-Series, Gara 1

ORIX Buffaloes – Tokyo Yakult Swallows   4 – 3   (serie 1 – 0).

Finale thrilling in questa prima gara della finale del massimo campionato giapponese, dove prima gli Swallows con una giocata negli ultimi inning hanno tentato di portare a casa la vittoria, ma i Buffaloes rimontano e sconfiggono gli avversari su walk-off “sayonara”.
La partita vede i due partenti, Yoshinobu Yamamoto (18-5, 1.39) per i padroni di casa e Yasunobu Okugawa (9-4, 3.26) per gli ospiti tenere a secco i battitori avversari nei primi inning di gioco. I due lanciatori di fatto pur subendo qualche valida di troppo riescono sempre a cavarsela fino alla fine del 5° inn., in particolare al 2° inn. gli Swallows tentano di sbloccare la gara creando occasione offensiva con due singoli di fila battuti da Yasuataka Shiomi e Norichika Aoki, mentre al 3° inn. Yuma Mune dei padroni di casa batte un doppio, ma Okugawa riesce a chiudere le porte al line-up dei Buffaloes.
Al 6° inn. però Yamamoto va in difficoltà e superati i cento lanci con nove strike-out effettuati concede prima una BB da lead-off a Tetsuto Yamada, poi dopo il primo out concede un’altra BB, a Domingo Santana e con occasione di RISP arriva l’1-0 ospite col singolo-rbi di Yuhei Nakamura.
I Buffaloes non ci stanno e reagiscono nell’inning successivo, dove anche Okugawa viene colpito e infatti arriva l’1-1 sul solo-homer dell’appena entrato PH Steven Moya, con fuoricampo battuto con un out, sul conto di 1-1 e a destra. Moya diventa il quarto giocatore della storia giapponese a battere il fuoricampo del pareggio in una gara della finale.
Il nuovo equilibrio tra le due squadre si spezza nuovamente in favore degli Swallows nella parte alta dell’8° inn., contro il rilievo di casa Tyler Higging, che appena entrato subisce prima un singolo da Yamada, poi arriva il fuoricampo da due punti del giovane Munetaka Murakami, che fissa la partita sul 3-1 Swallows. HR realizzato al centro e sul conto di due strike e un ball.
Sembra filare liscio per gli ospiti, con il rilievo Noboru Shimuzu (50 holds in stagione, record NPB), che nella parte bassa dell’8° inn. riesce a chiudere l’offensiva dei Buffaloes dopo il secondo out. Infatti dopo i primi due eliminati subisce prima un singolo da Takahiro Okada, poi concede una BB a Ryoichi Adachi e con occasione di RISP riesce a firmare la hold, eliminando al piatto il cubano Rangel Ravelo sul conto pieno.
e giunge così il 9° inn., dove si affidano al closer Scott McGough, che però subisce subito un singolo da lead-off dal 19enne Yutaro Kurebayashi, poi l’appena entrato PH Adam Jones, ex MLB, guadagna una BB e ci crea opportunità coi corridore in RISP.
Si presenta nel box di battuta Shuhei Fukuda che batte un bunt in diamante, ma la difesa nel tentativo invano di provare ad eliminare un corridore, il battitore giunge salvo in base e si riempiono così le basi con nessun eliminato.
Arriva il turno alla battuta di Mune che batte un singolo al centro, che porta a casa due corridori e partita che va di nuovo in parità sul 3-3. McGough accusa il colpo e al lancio successivo subisce il doppio decisivo da Masataka Yoshida, che porta al successo i Buffaloes sul 4-3 davanti al pubblico festante e in visibilio!
La serie prosegue come da programma con gara due da giocare allo stesso orario al Kyocera Dome di Osaka, dove i partenti previsti sono il giovane mancino Hiroya Miyagi (13-4, 2.51) per i Buffaloes e l’altro mancino Keiji Takahashi (4-1, 2.87) per gli Swallows e quest’ultimi sono in cerca di riscatto, dopo la cocente sconfitta di oggi ad un passo dalla vittoria.
Per la nona volta della storia delle Japan-Series accade che una squadra subisce almeno uno strike-out in tutti e nove gli inning, registrato oggi dagli Swallows e i 15 strike-out in totale subiti sono il nuovo record giapponese (il precedente è di 13 in una gara della finale). Inoltre è la ventesima sconfitta di fila per una squadra della Central League in casa della squadra della Pacific League alle Japan-Series e l’ultima squadra a vincere in trasferta sono stati i Giants in gara 6 contro i Golden Eagles nella finale del 2013, battendo Masahiro Tanaka nel suo anno da imbattibile (24-0 il record). Si allunga così a tredici sconfitte consecutive per una squadra della CL alle Japan-Series, con striscia iniziata con la sconfitta dei Carp in gara 3 contro gli Hawks nella finale del 2018.
Per i Buffaloes spicca il giovane Kurebayashi che batte due valide in partita e diventa il quinto giocatore della storia giapponese a riuscrci sotto i venti anni di età, dopo Kazuhiro Kiyohara (1986).

 

TABELLINO GARA 1

Final 1 2 3 4 5 6 7 8 9 R H E
Tokyo Yakult 0 0 0 0 0 1 0 2 0 3 9 0
Orix 0 0 0 0 0 0 1 0 3 4 10 1
4:00 AM ET, November 20, 2021
Kyocera Dome Osaka, Osaka,   Attendance: 19,297
Tokyo Yakult Swallows
Player AB R H RBI TB BB K AVG OBP SLG
Y. Shiomi, CF 5 0 1 0 1 0 1 .200 .200 .200
N. Aoki, LF 5 0 1 0 1 0 2 .200 .200 .200
  D. Watanabe, RF 0 0 0 0 0 0 0
T. Yamada, 2B 4 2 1 0 1 1 2 .250 .400 .250
M. Murakami, 3B 4 1 2 2 5 0 2 .500 .500 1.250
D. Santana, DH 3 0 0 0 0 1 1 .000 .250 .000
Y. Nakamura, C 4 0 2 1 2 0 2 .500 .500 .500
J. Osuna, 1B 4 0 1 0 1 0 1 .250 .250 .250
  T. Araki, PR-1B 0 0 0 0 0 0 0
T. Miyamoto, RF 1 0 0 0 0 0 1 .000 .000 .000
  K. Yamasaki, PH-RF-LF 2 0 0 0 0 1 1 .000 .333 .000
N. Nishiura, SS 4 0 1 0 1 0 2 .250 .250 .250
Totals 36 3 9 3 12 3 15
Orix Buffaloes
Player AB R H RBI TB BB K AVG OBP SLG
S. Fukuda, CF 4 1 1 0 1 0 0 .250 .250 .250
Y. Mune, 3B 4 0 2 2 3 1 0 .500 .600 .750
M. Yoshida, DH 5 0 1 1 2 0 0 .200 .200 .400
Y. Sugimoto, RF 4 0 0 0 0 0 3 .000 .000 .000
T. Okada, 1B 4 0 1 0 1 0 1 .250 .250 .250
R. Adachi, 2B 3 0 1 0 1 1 0 .333 .500 .333
R. Ravelo, LF 3 0 0 0 0 1 1 .000 .250 .000
K. Kurebayashi, SS 4 1 2 0 2 0 0 .500 .500 .500
K. Wakatsuki, C 2 0 1 0 1 0 0 .500 .500 .500
  S. Moya, PH 1 1 1 1 4 0 0 1.000 1.000 4.000
  T. Fushimi, C 0 0 0 0 0 0 0
  A. Jones, PH 0 0 0 0 0 1 0 1.000
  K. Sano, PR 0 1 0 0 0 0 0
Totals 34 4 10 4 15 4 5
2B: ORI 2, Y. Mune (1), M. Yoshida (1).
HR: YAK 1, . (), M. Murakami (1). ORI 1, . (), S. Moya (1).
HR Detail: YAK, M. Murakami (Inning: 8 , 0 Out, 1 on) off T. Higgins. ORI, S. Moya (Inning: 7 , 1 Out, 0 on) off Y. Okugawa.
SH: YAK 0,  ORI 1, S. Fukuda (1).
lead-off hit: Swallows 2/8 (BB); Buffaloes 2/9.
Tokyo Yakult Swallows
Player IP H R ER BB K HR BFP Pit B-S ERA OpBA
Y. Okugawa 7.0 6 1 1 2 3 1 29 97 31 – 66 1.29 .222
N. Shimizu (Hld 1) 1.0 1 0 0 1 2 0 5 32 13 – 19 0.00 .250
S. McGough (L 0-1, BS 1) 0.0 3 3 3 1 0 0 5 21 9 – 12 1.000
Orix Buffaloes
Player IP H R ER BB K HR BFP Pit B-S ERA OpBA
Y. Yamamoto 6.0 5 1 1 2 9 0 25 112 37 – 75 1.50 .217
R. Yoshida 1.0 1 0 0 0 2 0 4 15 5 – 10 0.00 .250
T. Higgins 1.0 3 2 2 1 2 1 7 33 11 – 22 18.00 .500
M. Higa (W 1-0) 1.0 0 0 0 0 2 0 3 16 6 – 10 0.00 .000
Errors: ORI 1, Y. Mune (1).
Double Plays: ORI (Mune to Adachi to Okada).
Umpires: HP–Fukaya, 1B–Shirai, 2B–Nishimoto, 3B–Yamaji, LF–Yoshimoto, RF–Makita.
Attendance – 19,297

MVP DELLA GARA: Masataka Yoshida, il DH che batte la valida della vittoria dei suoi, andando oggi 1/5 e trascina i Buffaloes alla prima vittoria in queste Japan-Series.

WordPress Author Box
Filippo Coppola

Vive alle falde del Vesuvio, a Boscotrecase (NA), laureato in Ing. Navale alla Federico II di Napoli è appassionato da tanti anni al grande gioco del baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente e in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ha scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ha alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Primo in Europa a scrivere del baseball giapponese, coreano e taiwanese, direttamente da siti specializzati di quei paesi. Ha aperto la coach-convention del 2016 della FIBS a Roma, presentando il baseball del Giappone, descrivendo storia e particolarità dello "yakyu". Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola