Nella sfida Norimoto-Senga spiccano i 4 HR degli ospiti! Asamura ne batte due!

Pubblicato il Ott 5 2019 - 7:21pm by Filippo Coppola

Climax Series Stage 1, Gara 1, Pacific League

Gara disputata allo Yafuoku dome di Fukuoka, omon. prefettura. Match cominciato alle 13.00 locali (06:00 in Italia) e durato 3 ore e 15 minuti, davanti a 39745 spettatori con i seguenti arbitri = HP: Tsugawa, 1B: Yanagida, 2B: Arisumi, 3B: Yamamoto, LF: Akimura, RF: Fukuya.

Fukuoka SoftBank Hawks  – Tohoku Rakuten Golden Eagles   3 – 5          (serie 0 – 1 ).

 

Vittoria in rimonta del team di Sendai che sbanca a suon di HR Fukuoka e quindi campioni in carica che vengono battuti a domicilio e ora già costretti a vincere il prossimo match se vogliono continuare a sperare.
Si prospettava un picthing-duel tra i due partenti annunciati, ossia Kodai Senga per gli Hawks e Takahiro Norimoto per i Golden Eagles, ma la differenza l’hanno fatta i fuoricampo battuti oggi, ben sei in totale.
Hideto Asamura colpisce Senga al 1° inn. e ospiti subito in vantaggio, poi i padroni di casa reagiscono immediatamente contro Norimoto e ribaltano il match, prima pareggiando col solo-homer di Kenta Imamiya e poi col 2-run shot di Seiichi Uchikawa. Da qui in poi il pitcher ospite ben reagisce dal monte di lancio e non subirà più nulla dai padroni di casa, mentre Senga invece ne subirà altri tre di HR e oggi arriva a quota quattro fuoricampo subiti.
Di fatto al 3° inn. accorcia le distanze Louis Okoye con solo-homer, poi il pareggio arriva sempre con solo-homer di Asamura e al 7° inn. il sorpasso è opera del solo-homer di Eigoro Mogi. L’unico punto non pervenuto su battuta lunga è quello del 5-3 al 9° inn., con singolo interno da rbi di Asamura, che oggi firma ben tre rbi sui cinque punti totali segnati dai Golden Eagles.
Yuki Matsui da closer fa il resto lanciando e firmando la salvezza che da speranza ai suoi.
Il tabellone recita in definitiva otto valide per i Golden Eagles, al fronte delle sei degli Hawks, un errore commesso dalla difesa di casa, inoltre gli ospiti hanno battuto 2/7 da lead-off (più due BB), 1/8 in RISP, quattro rbi siglati nella situazione di due out (6/14) e 9 LOB, mentre gli Hawks 1/9 da lead-off, 0/2 in RISP, nessun rbi arrivato nella situazione di due out (3/12) e 9 LOB.

Ecco il ruolino completo di line-up di gara 1 :

 

 

 

 

Ecco le stats dei lanciatori:

 

 

Note di cronaca.
L’incontro si sblocca nel punteggio già nel corso del 1° inn., quando il partente degli Hawks, Kodai Senga subisce un solo-homer dell’1-0 dall’ex Lions Hideto Asamura, nella condizione di due out. HR battuto a destra e sul conto di 1-2.
Al cambio di campo i padroni di casa subito reagiscono contro l’altro partente, ossia Takahiro Norimoto, che dopo il primo eliminato subisce il solo-homer dell’1-1 da Kenta Imamiya, con fuoricampo realizzato a destra e sul conto di 1-1.
Norimoto è in difficoltà anche nella ripresa seguente, dove i padroni di casa riescono a colpirlo nuovamente dopo il primo eliminato.
Di fatto il pitcher dopo aver colpito per HP Akira Nakamura subisce il fuoricampo del 3-1 per gli Hawks dall’esperto Seiichi Uchikawa, con HR realizzato a sinistra, dopo aver visto uno strike.
Senga però non ha tempo per mantenere questo vantaggio e i Golden Eagles si fanno di nuovo sotto, dove al 3° inn. arriva il solo-homer del giovane nippo-nigeriano Louis Okoye, che fissa il parziale sul 3-2. Fuoricampo battuto a sinistra e dopo aver visto il primo lancio.
Il match prosegue con questo punteggio con Norimoto che riesce a tenere a bada il line-up di casa senza subire alcunché e nella parte alta del 5° inn. i Golden Eagles riescono ad impattare la gara. Infatti Senga con due out subisce un altro solo-homer da Asamura e partita che va in parità sul 3-3. HR realizzato a sinistra e sul conto di 1-2.
Nel frattempo Norimoto riesce a trovare un ottimo ritmo dal monte di lancio e giunto a 99 lanci termina il suo match e al cambio di campo gli ospiti colpiscono ancora una volta Senga. Il pitcher degli Hawks superati i 120 lanci subisce un altro solo-homer, da Eigoro Mogi, che fissa il parziale sul 4-3 per i Golden Eagles. HR battuto a sinistra e sul conto di 2-2.
Il bull-pen ospite macina out su out contro il line-up casalingo e al 9° inn. gli ospiti incrementano il loro vantaggio, dove arriva un altro rbi da Asamura e 5-3 per i Golden Eagles. Nella parte bassa questi si affidano ai lanci del closer Yuki Matsui che in undici lanci elimina tutti e tre i battitori affrontati e vittoria per i suoi, firmando una preziosa salvezza in post-season.

Vincente : Norimoto (1-0, 4.50); perdente : Senga (0-1, 5.14); salvezza : Matsui (1 SV)

 

VIDEO HIGHLIGHTS GARA (da tv.pacificleague.jp):

Il prossimo match è previsto domani 06/10 con gli ospiti che se vinceranno accederanno al 2° Stage e quindi per gli Hawks dovrà essere la gara della vita per continuare a sperare di continuare in queste Climax-Series. Domani alle 13:00 locali (06:00 in Italia) allo Yafuoku Dome, con serie che è sull’1-0 per i Golden Eagles.

MVP del match: Hideto Asamura (’90), l’interno ex Lions che oggi risulta essere protagonista di 2 HR, uno del pareggio e firma anche l’rbi al 9° inn. che vale il 5-3 e quindi ben tre punti arrivano oggi dalla sua mazza.

 

Aggiornamento completo box-score:

Game 1 ( SoftBank: 0 – 1 )
R H E
Rakuten 1 0 1 0 1 0 1 0 1 5 8 0
SoftBank 1 2 0 0 0 0 0 0 0 3 6 1
WP : T.Norimoto ( 1 – 0 )
LP : Senga ( 0 – 1 )
Sv : Matsui ( 1S )
HR : [E] Asamura 2 ( 2, 1st inn. off Senga, 0 on ; 5th inn. off Senga, 0 on )
[E] Okoye ( 1, 3rd inn. off Senga, 0 on )
[E] Mogi ( 1, 7th inn. off Senga, 0 on )
[H] Imamiya ( 1, 1st inn. off T.Norimoto, 0 on )
[H] Uchikawa ( 1, 2nd inn. off T.Norimoto, 1 on )
Rakuten
SoftBank
AB H RBI BB HP SO
Shimauchi, LF 3 0 0 2 0 1
Mogi, SS 4 1 1 0 0 1
Asamura, 2B 4 3 3 1 0 1
Blash, DH 2 0 0 2 1 2
Akaminai, 1B 3 1 0 1 0 1
Yo.Watanabe, RF 2 0 0 0 0 1
Shimozuru, PH 1 0 0 0 0 1
Ota, C 0 0 0 0 0 0
Wheeler, 3B 3 1 0 1 0 1
Tatsumi, PR-CF 0 0 0 0 0 0
Adachi, C 3 0 0 0 0 1
Fernando, PH 1 0 0 0 0 0
Murabayashi, 3B 0 0 0 0 0 0
Okoye, CF-RF 4 2 1 0 0 0
AB H RBI BB HP SO
Akashi, 2B 4 1 0 0 0 1
Imamiya, SS 4 1 1 0 0 1
Gracial, LF 4 1 0 0 0 2
Shuto, PR-LF 0 0 0 0 0 0
Yanagita, CF 3 1 0 1 0 1
Despaigne, DH 4 1 0 0 0 1
A.Nakamura, RF 3 0 0 0 1 1
Uchikawa, 1B 4 1 2 0 0 2
N.Matsuda, 3B 4 0 0 0 0 0
Kai, C 3 0 0 0 0 3
IP BF H BB HB SO ER
T.Norimoto, (W) 6 24 5 0 1 9 3
CH.Sung, (H) 1 3 0 0 0 2 0
Morihara, (H) 1 5 1 1 0 0 0
Matsui, (S) 1 3 0 0 0 1 0
IP BF H BB HB SO ER
Senga, (L) 7 30 7 4 0 7 4
Moinelo 1 5 0 2 0 1 0
J.Takahashi 0 .2 5 1 1 1 1 0
Kayama 0 .1 1 0 0 0 1 0
WordPress Author Box
Filippo Coppola

Vive alle falde del Vesuvio, a Boscotrecase (NA), laureato in Ing. Navale alla Federico II di Napoli è appassionato da tanti anni al grande gioco del baseball. Passione cresciuta di anno in anno, soprattutto di quello dell'estremo Oriente e in particolare quello giapponese e campionati asiatici (oltre a quello nostrano e Americano MLB), che segue con assiduità. E' tifoso dei Cincinnati Reds della NL in MLB, team storico di questo sport e che segue da quando ha scoperto il baseball. Invece per i team asiatici, non ha alcuna preferenza in assoluto, essendo appassionato di tutti. Primo in Europa a scrivere del baseball giapponese, coreano e taiwanese, direttamente da siti specializzati di quei paesi. Ha aperto la coach-convention del 2016 della FIBS a Roma, presentando il baseball del Giappone, descrivendo storia e particolarità dello "yakyu". Ha per come hobby la vela, lo sport in genere e seguire il calcio Napoli, inoltre preferisce analizzare dati statistici e i numeri del baseball, sport dipendente da quest'ultimi, e alla ricerca e scoperta della sabermetrica, ovvero l'analisi del baseball attraverso le statistiche.

Like us on Facebook
on Facebook
Filippo Coppola